Studenti senza Corriera (Tua) a Campo di Giove e Cansano

Disagi per ghiaccio e neve con il maltempo sono immancabili nelle aree interne così i collegamenti a singhiozzo, per il trasporto pubblico, stamane per la riapertura delle scuole dopo le festività natalizie. Autobus Tua? Sembra che non ne siano passati molti in Centro Abruzzo. Nell’aquilano, a Campo di Giove e Cansano in molti segnalano che non è passata la corriera Tua delle ore 7.18 per accompagnare a scuola, a Sulmona e Pratola Peligna, i ragazzi. Davanti la fermata del bus sono rimasti al freddo e al gelo decine di studenti in attesa dell’arrivo del bus fantasma. Read more

Incontro a luglio per il primo ospedale antisismico abruzzese, da inaugurare a settembre

Si dovrebbe tenere il 17 luglio tra Comune, Asl 1 e Regione, a palazzo San Francesco, la riunione su quanto c’è ancora da decidere per il nuovo ospedale visto l’annuncio del manager della Asl 1, Rinaldo Tordera,  di inaugurare il nuovo presidio già a settembre.

Read more

Fondi per sistemare i collegamenti da Marsica al Pnalm e da Campotosto a Montereale

Un contributo straordinario di 100 mila euro è stato stanziato, per la Provincia dell’Aquila, per eseguire lavori infrastrutturali urgenti al km 24+400 della strada provinciale 17 del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm) in corrispondenza del ponte sul fiume Giovenco, e al km 5+790 della strada provinciale 2 del Lago di Campotosto.  Read more

Isolati d’alta quota uniti nella protesta per le strade provinciali: ‘Aprite almeno ai veicoli a 4 ruote’

Pacentro (Aq). Se ne parla da tempo, ma gli amministratori rassicuravano sarebbe andato #tuttoaposto e invece? Arrivano i blocchi al posto delle tanto attese transenne e semafori per regolare il transito per molte arterie di montagna devastate. É tutto a posto per chi chiuse le strade da un’ufficio al calduccio in Provincia perché non conosce le difficoltà di doversi muovere e di contare sui collegamenti per le proprie attività ricettive, commerciali e artigianali già messe a dura prova da un decennio di crisi economica endemica. Completamente chiuse dalla Provincia dell’Aquila e stamane l’ennesimo corteo di protesta di un centinaio di persone si muove per chiedere ancora la messa in sicurezza di questi importanti collegamenti viari e di rendere fruibili i tratti d’alta quota almeno alle vetture, vietandoli solo alle 2 ruote. Basterà protestare?

Aggiornamento 1 e 2 Read more

Blocchi sulle strade montane, barriere da Medioevo. Monta la protesta sulle provinciali 487 e 54

Pacentro (Aq). Domani alle ore 9 manifesteranno dinanzi ai blocchi posizionati in località San Rocco, l’ultima frontiera della civiltà. Protesteranno per dire No alla chiusura delle strade montane, nello specifico la 487 a Passo San Leonardo, tra la provincia di Pescara e dell’Aquila e la provinciale da Campo di Giove a Pacentro, nell’aquilano, la strada 54.

Aggiornamento

Read more

Punto di contatto in Comune in mancanza della stazione dei Carabinieri

Tagliacozzo (Aq). Anzitutto un punto di contatto con i Carabinieri di Scurcola marsicana negli uffici del Comune e poi l’ospitalita della stazione dei militari dell’Arma al comando Compagnia Carabinieri di Tagliacozzo, su via Variante Tiburtina Valeria 50. Questo assicurare l’indispensabile vicinanza dell’Arma ai cittadini visto che da qualche giorno la stazione dei carabinieri di Scurcola, per problemi connessi a criticità infrastrutturali dello stabile è inagibile. Così d’intesa con l’amministrazione comunale è stato istituito un punto di riferimento in caso di reclami e denunce a palazzo di città aperto al pubblico ogni martedì dalle ore 9 alle ore 11 e il giovedì dalle ore 15 alle 17. L’apertura dell’ufficio dell’Arma in municipio è stata garantita per iniziativa del generale di Brigata Michele Sirimarco, Comandante della Legione Carabinieri Abruzzo e Molise, numerosi punti di contatto sono stati attivati dal Comando Legione nei Comuni privi di stazione dei Carabinieri. Il sindaco di Scurcola Marsicana, Olimpia Morgante, ha messo a disposizione un locale al primo piano della casa di città, ove è possibile parlare direttamente con i carabinieri  in comune, ferma restando la possibilità di contattare il numero unico di emergenza 112 per questioni urgenti.

mariatrozzi77@gmail.com

Tagli alle corse Sulmona-Roma, Gerosolimo: ‘Da parte di Tua va assolutamente scongiurata’ 

Gerosolimo Report-age.com 2018
Andrea Gerosolimo

Sulmona (Aq). L’annunciata razionalizzazione delle corse Sulmona-Roma da parte di Tua, azienda unica di trasporti regionali, va assolutamente scongiurata per l’assessore regionale aree interne Andrea Gerosolimo: “Sono e sarò convintamente a fianco dei pendolari della valle Peligna in questa battaglia e già lunedì mattina chiederò spiegazioni ai vertici di Tua e pretenderò la ricerca di soluzioni per mantenere inalterato l’attuale servizio. Va fatto di tutto affinché questo territorio non venga mortificato evitando questa ingiusta spoliazione – conclude Gerosolimo – Spero, altresì, che tutte le istituzioni locali facciano altrettanto, lavorando fianco a fianco ed evitando di cogliere questa come l’ennesima occasione per fare campagna elettorale. Il 4 marzo è passato”.

Aggiornamento

Nel cuore del Parco Sirente 6 milioni della Regione per ‘distruggere’ habitat

Circa 6 milioni di euro dalla Regione verdognola dei parchi destinati al turismo invernale nel Parco regionale Sirente-Velino, con interventi in aree protette sottoposte a vincoli nazionali ed europei, tengono a precisare Wwf, Mountain wilderness, Lipu e Pro Natura, Appennino, Altura e Salviamo l’Orso. 

Read more

Caso Navelli, più consapevolezza per trovare soluzione nelle Aree interne

Navelli (Aq). Discussa la tesi di laurea siul Caso Navelli. Al politecnico di Bari erano presenti per l’occasione il sindaco di Navelli, Paolo Federico,  e i laureandi Francesco Gravina, Onofrio Lofù, Daniela Mastrogiacomo, Francesca Misceo,  coordinati dai professori Calogero Montalbano, Giacomo Matines, Pierluigi Morano e Aguinaldo Fraddosio.

Read more

Gentile sulla Bretella: Sulmona da II scalo d’Abruzzo a centrale di collegamento su ferro del comprensorio interno

Sulmona (Aq). Il sindaco Annamaria Casini chiede visione e copia del progetto complessivo di velocizzazione della tratta Pescara-L’Aquila, oggi arriva una risposta di Maurizio Gentile, amministratore delegato, di origine sulmonese, alla guida di Rete ferroviaria italiana (Rfi) che chiarisce molte cose sulla bretella e relega lo scalo Peligno, secondo in regione, a ruolo di stazione centrale di collegamento su ferro del comprensorio interno. 

Aggiornamento 1 e 2

Read more

Rfi investe sulle tratte abruzzesi. Nel 2018 pienamente operativa la Sala controllo di Pescara

Pecara. Anche l’impianto di Sulmona è stato nominato nella serie di investimenti annunciati da rete ferroviaria italiana. Per la tratta peligna, in forte ribasso, si parla di nuovi e più innovativi sistemi di controllo della circolazione, ma non c’è altro per Sulmona nell’incontro tra i vertici di Rete ferroviaria italiana e le organizzazioni sindacali.

Read more

Toto Colpisce Ancora: progetto di bretella autostradale Nuovo di zecca

Ci risiamo con la variante e con l’isolamento della valle Peligna che la concessionaria delle autostrade A24 e A25 mette di nuovo in campo, spazzando via il viadotto di Pietrasecca e così i trampoli peligni, senza fare troppo rumore per quest’ultimi. E senza impegnare contributi pubblici, ma contando sui canoni congelati. 

Aggiornamento

Read more

Foschi in Sud America e gran rispolvero del Ponte sullo stretto per il Sì del 4 dicembre

Appena 12 mila 625 euro sarebbe costata la visita in Sud America, conferma l’ufficio stampa del ministro dei rapporti con il parlamento Maria Elena Boschi. Un ‘raid elettorale’ lo definisce il parlamentare Maurizio Bianconi di CoR che ha presentato un’interrogazione a Matteo Renzi, Boschi e Paolo Gentiloni, sul viaggio del sì.

Read more

Pochi sul treno. Non è solo questione d’informazione carente di Trenitalia e Regione

Pescara. In pochi prendono il treno, ma non è solo per informazione carente, così come denunciato da Filt-Cgil (Federazione italiana lavoratori trasporti Cgil) e da Federconsumatori. Puntare il dito su Regione e Trenitalia è normale, ma i viaggiatori che non inquinano spesso, scesi dal treno, devono coprire chilometri di strada per giungere a destinazione. La speranza allora è di poter contare non solo sulla puntualità, ma anche sulla possibilità di avere collegamenti locali seri, un autobus di linea che tenga conto dei consueti ritardi, in breve a servizio dei ritardatari, delle ferrovie.

Aggiornamento Read more