Tag: colle

Comitato Valle futura rilancia l’idea di riconvertire il deposito militare a San Cosimo

Il Comitato Cittadini della valle futura rilancia l’idea di riconvertire il deposito militare di monte San Cosimo in struttura complessa di Protezione civile al servizio del Centro Sud Italia e per questa ragione ha incontrato alcuni rappresentanti della Regione. Continua a leggere “Comitato Valle futura rilancia l’idea di riconvertire il deposito militare a San Cosimo”

Sopralluogo pentastellato in area privata, incendiata, ma non inquinata. Mazzocca: Regione interviene se inquinamento è certificato

Sopralluogo a colle Sant’Antonio di alcuni pentastellati con Sara Marcozzi a fare d’apripista al confine tra Chieti e Bucchianico dove 3 anni fa un incendio, doloso, ridusse in cenere i rifiuti stoccati risparmiando i costi di trattamento dell’immondizia.  Continua a leggere “Sopralluogo pentastellato in area privata, incendiata, ma non inquinata. Mazzocca: Regione interviene se inquinamento è certificato”

Polo logistico di Protezione civile a San Cosimo, mezzo progetto dirottato all’Aquila

Pratola Peligna (Aq). Lo avevamo previsto da tempo e arrivano in questi giorni le prime conferme. Il Polo logistico di Protezione civile previsto per colle San Cosimo è stato dirottato all’Aquila. Il comitato Cittadini della valle Futura, in considerazione del silenzio e della disattenzione calata sul progetto Peligno, ancora una volta, ha inviato una nota  per sollecitare l’intervento dei gruppi del consiglio regionale.

Aggiornamento

Continua a leggere “Polo logistico di Protezione civile a San Cosimo, mezzo progetto dirottato all’Aquila”

Polo Protezione civile: Preturo versus San Cosimo. Santilli: ‘I sindaci chiedano la smilitarizzazione del colle’

Pratola Peligna (Aq).  Non ci sarebbero le condizioni e le infrastrutture per accogliere un polo logistico della Protezione civile di rango nazionale all’aeroporto di Preturo. Punto per punto, il coordinatore del comitato Cittadini della valle Futura, Roberto Santilli, smantella il progetto che vede luce in questi giorni nel capoluogo di Regione, dopo la stretta di mano del sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, e il Presidente della regione, Luciano D’Alfonso, per destinare l’aeroporto aquilano ad un centro in cui gestire le emergenze del Paese ed addestrare i volontari.  Progetto perorato dal consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci. Il comitato peligno chiede un incontro con il governatore e domanda ai sindaci e al presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio de Crescentiis, di attivarsi per la smilitarizzazione della polveriera di colle San Cosimo che, dal 2006, è al centro di un importante progetto per la riconversione, a fini di pace, del sito militare di Pratola.

Aggiornamento

Continua a leggere “Polo Protezione civile: Preturo versus San Cosimo. Santilli: ‘I sindaci chiedano la smilitarizzazione del colle’”

Polveriera colle San Cosimo: avanti col progetto di riconversione

Pratola Peligna (Aq). I rappresentanti del Comitato cittadini valle futura chiedono la convocazione del Comitato ristretto dei sindaci per avviare il progetto di riconversione della polveriera di Pratola. Il gruppo ha incontrato a febbraio e ottobre 2015, poi a maggio 2016  Mario Mazzocca, sottosegretario alla presidenza della Regione con delega alla protezione civile e così nei giorni scorsi il Comitato ha portato all’attenzione dei neosindaci di Prezza e Sulmona il progetto che prevede la riconversione del deposito militare di monte San Cosimo in Polo logistico della protezione civile.

Dossier Colle San Cosimo La Polveriera

Continua a leggere “Polveriera colle San Cosimo: avanti col progetto di riconversione”

La Rocca delle Fate. Roccacasale: verso le origini

Valle Peligna (Aq). La Rocca delle fate, Roccacasale, pochi sanno che è anche il paese de Lu striòn. Si dice che un potente mago esercitasse, in questa località della valle Peligna, le sue arti divinatorie e qualche traccia del suo passaggio sembra sia rimasta tra ruderi e simboli apotropaici. Ad agosto e sino a qualche anno fa, in questo paese abbarbicato ad una costola del monte Morrone si celebrava la Festa delle fate. Interessante la croce donata dal Parco Maiella a settembre 2014 per rimpiazzare quella in metallo che nel 1911 fu installata dal parroco del paese a protezione della comunità. Anche questa croce ne sostituiva una in legno che venne piantata tra le località Fossa e Preta nel 1750 quando, leggenda vuole, fu avvistato nell’area un terribile mostro, con la testa di leone e artigli infiammati, che sembra terrorizzasse gli abitanti della Rocca. I primi di maggio del 2008 un giovane, mentre filmava con una videocamera lo spettacolo pirotecnico verso Pratola Peligna (Aq), per la festa della Madonna della Libera, riprese qualcosa di interessante e singolare da queste parti. Una storia incredibile ha da raccontare la misteriosa località che potrebbe essere la culla degli antenati degli italici e quindi della civiltà Peligna. Il Report fotografico per la rubrica Abruzzo ultima frontiera è realizzato da Maria Trozzi, tutti i diritti sulle immagini sono riservati.

mariatrozzi77@gmail.com

Continua a leggere “La Rocca delle Fate. Roccacasale: verso le origini”

Antenne San Silvestro, valori ancora oltre i limiti. Vacca (M5S): “Ora basta!”

San Silvestro colle (Pe). Il valore dei campi elettrici misurati a San Silvestro colle è superiore ai limiti di legge. É  l’ora di dire basta per il deputato del M5Se, Gianluca Vacca. Il parlamentare chiederà con un’Interpellanza urgente, alla Regione, di avviare la delocalizzazione delle antenne. L’onorevole annuncia che il Movimento 5 stelle diffiderà il ministero per lo sviluppo economico per indurlo a levare le antenne ormai radicate nella frazione di Pescara. Le emittenti radiofoniche, televisive e telefoniche dove andranno a piazzare mai le loro inquietanti e dannose strutture. Satureranno gli spazi di altre località già assediate? In qualche modo dovranno pure trasmettere  e allora oltre a proporre delocalizzazioni, piani e diffide occorre definire un Piano antenne efficace e che vincoli davvero i colossi radiotelevisivi che incidono pesantemente sull’immobilità del Paese a forma di stivale. Questo per evitare che in Abruzzo vi siano tante altre San Silvestro colle.

Continua a leggere “Antenne San Silvestro, valori ancora oltre i limiti. Vacca (M5S): “Ora basta!””

Incendio discarica. Il Wwf insiste sulla messa in sicurezza, ma il sindaco polemizza

Chieti. Quanto prima è necessario mettere in sicurezza il colle. L’insistenza del Wwf viene letta in altro modo dal sindaco di Chieti, Umberto Di Primo, che entra in polemica mentre le polveri inquinano e la cenere del rogo sono ancora calde, non per il fuoco, ma per il solleone. Il sito inquinato fino a qualche giorno fa è rimasto accessibile. Quella corretta la nuova ordinanza sulla messa in sicurezza della discarica, sino a ieri, non era pubblicata sul sito del Comune di Chieti, ma all’ennesima segnalazione del Wwf il primo cittadino risponde picche. Dal giugno, “Dalla data del rogo sono ormai trascorsi 2 mesi e 10 giorni” ricorda in un comunicato l’associazione ambientalista, ma la mobilitazione per la messa in sicurezza del sito convincono Di Primio che si tratti solo di pressing ambientalista per una nuova sede chiesta dall’associazione in città.

Continua a leggere “Incendio discarica. Il Wwf insiste sulla messa in sicurezza, ma il sindaco polemizza”

Nuovo look per 3 territori montani, La Provincia approva il Programma

Fonte http://1.bp.blogspot.com/
Fonte 1.bp.blogspot

Entroterra abruzzese. Badia morronese, in valle Peligna, Magliano dei Marsi e Celano sono le aree interessate da 3 diversi interventi destinati a migliorare i territori montani.

Continua a leggere “Nuovo look per 3 territori montani, La Provincia approva il Programma”