Tag: cogesa

Vasca sigillata a Cupello, i rifiuti andranno a Sulmona e Cerratina. Soluzione Temporanea

Dopo i sigilli alla terza vasca della discarica di Cupello per contenere l’emergenza è stato deciso che il rifiuto differenziato sarà conferito alla discarica di Cerratina (Pe), mentre il rifiuto organico (l’umido) sarà trasportato a Sulmona (Aq), questo almeno per i prossimi 15 giorni mentre si cercano soluzioni per il lungo periodo. Continue reading “Vasca sigillata a Cupello, i rifiuti andranno a Sulmona e Cerratina. Soluzione Temporanea”

Cogesa, sindacati: ‘Che ci sia il presidente questa volta’ nell’incontro per stabilizzare i precari

Sulmona (Aq). “Martedì prossimo, l’amministratore unico Cogesa deve esserci!” chiede Cgil in una nota, sottolineando che nella riunione sindacale del 25 gennaio al Cogesa, convocata dopo la procedura di raffreddamento e conciliazione, l’unico assente era l’amministratore unico della società dei rifiuti, Vincenzo Margiotta.

Aggiornamento

Continue reading “Cogesa, sindacati: ‘Che ci sia il presidente questa volta’ nell’incontro per stabilizzare i precari”

Asm acquista un’azione Cogesa a dicembre 2018 la ratifica

L’Aquila. Nella seduta di ieri il Consiglio comunale con 17 voti a favore , 3 no e 4 astenuti) delibera e ratifica l’acquisto dell’Aquilana società multiservizi (Asm) di 1 azione della società Cogesa, del valore nominale di 100 euro al valore di scambio di mille e 307, 30 euro, giusto contratto di vendita, stipulato in data 31 gennaio 2018, tra il Comune di Cansano (Aq), titolare di azioni della società Cogesa, e l’amministratore unico di Asm (da metà  settembre 2018 Paolo Federico, sindaco di Navelli -Aq). L’atto deliberativo, anch’esso illustrato dal primo cittadino, PierLuigi Biondi, rileva nel dispositivo che lo stesso amministratore unico, Vincenzo Margiotta, ha evidenziato, con propria relazione, la convenienza economica dell’operazione, pari a 1 milione di euro, a fronte dell’investimento di poco superiore ai mille euro (fonte Comune Aq).

Aggiornamento Continue reading “Asm acquista un’azione Cogesa a dicembre 2018 la ratifica”

Recupero rifiuti, oltre 4 milioni e mezzo di finanziamenti per Cogesa e Alto Sangro

Il finanziamento ottenuto è di 29 milioni 324 mila 810,30 euro e la Regione revamutilizzerà per realizzare progetti di potenziamento e ammodernamento di impianti pubblici di trattamento/recupero rifiuti (Tmb). Continue reading “Recupero rifiuti, oltre 4 milioni e mezzo di finanziamenti per Cogesa e Alto Sangro”

Emergenza rifiuti Roma, campanello dall’allarme in Abruzzo. Mariani: non c’è interesse per altri rifiuti capitolini

Per l’assessore comunale sulmonese Stefano Mariani non c’è intenzione e nessun interesse ad accogliere altri rifiuti di Roma, salvo che non intervenga il governo. E la proroga di altri 2 mesi per aggiungere altre immondizie negli impianti abruzzesi non fa presagire nulla di buono.

Aggiornamento 1 e 2

Continue reading “Emergenza rifiuti Roma, campanello dall’allarme in Abruzzo. Mariani: non c’è interesse per altri rifiuti capitolini”

Stoccaggi rifiuti nel Piano controllo del territorio, i siti: obiettivi sensibili da monitorare

Il ministro dell’interno, Matteo Salvini, è d’accordo e su richiesta del ministro dell’ambiente, Sergio Costa, ha incluso i siti di stoccaggio dei rifiuti tra gli obiettivi sensibili che impongono vigilanza e attenzione da parte delle forze dell’ordine. La strada adottata è quella della prevenzione, forma di controllo che dovrebbe garantire cittadini e imprenditori che subiscono gravissimi danni dai roghi.

Copertina Maria Trozzi Continue reading “Stoccaggi rifiuti nel Piano controllo del territorio, i siti: obiettivi sensibili da monitorare”

Improvviso stop alle Buste Nere. Sbic chiede al Cogesa comunicazioni adeguate a città di 25mila abitanti

“Il Cogesa ha deciso che noi, poveri mortali, non possiamo usare buste per la spazzatura di colore scuro. Quando l’ha deciso? Perché l’ha fatto? Nulla è dato di sapere” denuncia in una nota Sulmona bene in comune.

Continue reading “Improvviso stop alle Buste Nere. Sbic chiede al Cogesa comunicazioni adeguate a città di 25mila abitanti”

Casini sui dubbi aulle modifiche allo Statuto del Cogesa

Dubbi e inquietudini sulle modifiche allo statuto dell’azienda dei rifiuti Cogesa, per aggiungere servizi a quelli già svolti dalla partecipata e per aggiungere a gruppo Asm, la partecipata dei rifiuti dell’Aquila. Nelle note dei contendenti non sono noti i contenuti delle modifiche, ma sappiamo che si tratta anche di dare alla società attività come la manutenzione del verde pubblico fino alla realizzazione di loculi cimiteriali. Il primo cittadino di Sulmona, Annamaria Casini, insiste nel definire la modifica non è significativa rispetto alla missione principale della gestione integrata dei rifiuti. Certo, la gestione integrata resta intatta anche se si punta ad una posizione di monopolio dei servizi che in macro Economia non è proprio l’ideale per contenerne i costi e l’Unione europea potrebbe disapprovare dato che si chiede ai mercati un regime di concorrenza perfetta . Continue reading “Casini sui dubbi aulle modifiche allo Statuto del Cogesa”

Come trasformare un Disastro Amministrativo in una Giornata Ecologica

Sulmona (Aq). “A 4 anni dall’ennesima inaugurazione è ridotto ad una discarica. Il Parco fluviale è di nuovo uno sfogatoio per tossici e spacciatori che distruggono, disturbano e l’unica soluzione che questa amministrazione riesce a trovare è far pulire l’area agli studenti – Alberto Di Giandomenico, presidente di Italica identità e territorio interviene mettendo a fuoco la questione di fondo –  L’amministrazione non riesce a fare più nulla, non è capace nemmeno di coprire l’indispensabile e questo continuo rattoppare alla meno peggio palesa il più completo fallimento”.

Aggiornamento Continue reading “Come trasformare un Disastro Amministrativo in una Giornata Ecologica”

Rincaro servizio rifiuti. Di Giadomenico: Cosa avete fatto del risparmio della differenziata

Sulmona (Aq). L’aumento, seppur contenuto, della tariffa per il servizio di pulizia, raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani (0,50 centesimi per le famiglie e 1 euro per gli esercizi commerciali) stride rispetto al risparmio che l’amministrazione ottiene proprio dal raggiungimento del 70% di differenziata in città, superato a febbraio con tanto di plateale annuncio della presidenza del consiglio comunale. Che fine ha fatto e come è stato impiegato questo beneficio economico? Lo chiede, all’assessore comunale Stefano Mariani, il coordinatore del Movimento Italica, identità e territorio, Albero Di Giandomenico. I primi chiarimenti sono rivolti proprio all’amministratore locale.

Continue reading “Rincaro servizio rifiuti. Di Giadomenico: Cosa avete fatto del risparmio della differenziata”