Prove tecniche di Coesione per un Ospedale di Primo livello, ma a Sulmona si chiede Qualità

L’ospedale di Sulmona (Aq) deve tornare ad essere una struttura sanitaria di qualità se vuole risalire la china come punto di riferimento delle aree interne, altrimenti sarà sempre peggio. É questo un passaggio sottinteso alla delibera approvata all’unanimità dal consiglio comunale ovidiano. Amministratori e parlamentari abruzzesi, inclusa l’Azienda sanitaria locale, sono chiamati ad attivarsi per il Punto nascita Peligno, attraverso deroga e modifica al decreto Lorenzin, (70/2015), con la necessaria promozione dell’ospedale di viale Mazzini a struttura sanitaria di primo livello. E, c’è sempre un ma, la condizione è che si faccia rete puntando alla qualità dei servizi sanitari locali. Solo così sarà superabile ogni divisione.

Read more

Visione unitaria. Dal Baltico a Milazzo, passando per l’Appennino, stessi servizi per tutti

L’entroterra abruzzese riparte anche e proprio dalla sanità. Dal tentativo, da ieri ripreso, di unire i presidi ospedalieri peligno e popolese per evitare così altre spoliazioni e declassamenti. La notizia dell’ospedale diffuso nel Centro Abruzzo incoraggiai il movimento Ripensiamo il territorio che ha lanciato, da tempo, l’idea dell’Area vasta in un territorio tutto da ricollegare e rimettere insieme, in rete, per sviluppare una dimensione dell’Abruzzo interno che parli il linguaggio della coesione.

Read more

Il Movimento Rit: “Pratola con Prezza e Roccacasale per la fusione”.

Fabrizio Barca premiato a Introdacqua convegno Rit Report-age.com 23.2.2015
Fabrizio Barca al Convegno di Ripensiamo il territorio ad Introdacqua (Aq)

Popoli (Aq). In questi giorni, in merito alla coesione territoriale, ci sarebbero fatti nuovi in Valle Peligna. Read more

Taglieri, vice Sindaco donna. Ripensiamo il territorio: “Uno slancio alla coesione”

Contratto per il Centro Abruzzo firmato da Luisa Taglieri (Psi) Report-age.com 2015Sulmona (Aq). Una donna potrebbe dare uno slancio alla coesione territoriale. Non è una domanda se la neo vice sindaco di Sulmona, Luisa Taglieri, sollecita un intervento del movimento Ripensiamo il territorio che ha reso pubblico il Contratto per il Centro Abruzzo sottoscritto anche dalla candidata alle regionali di maggio scorso che così si e impegnata, a fare del suo meglio, per una visione condivisa delle realtà dell’entroterra abruzzese sulla linea di quelle che sono le strategie europee 2014-2020.  Read more

Da Movimento ad Associazione, Ripensiamo il territorio tra coesione e visione

Barca D'Alfonso Foto Maria Trozzi Report-age.com 2015
Barca e D’Alfonso Foto Trozzi Report-age.com 2015

Sulmona (Aq). Il movimento Ripensiamo il territorio si è strutturato in associazione, definendo nell’ultima riunione anche il direttivo composto da Antonello de Luca, già attuale segretario, Adelchi  Di Cato, Gianni Natale, Pietro D’Amato e Massimo Contasti, peraltro soci fondatori del movimento nel 2012. Read more

Convegno sulla Coesione domani ad Introdacqua col ricordo a Manasseri

Delfio Report-age.com 2015Introdacqua (Aq). Un minuto di silenzio, per ricordare l’amico, il dottore, ma soprattutto la figura del politico, così Filadelfio Manasseri, politico e medico sulmonese scomparso questa notte, sarà ricordato ad Introdacqua, al convegno sulla Coesione territoriale Centro Abruzzo 2020. Read more

Convegno sulla coesione Centro Abruzzo 2020, oltre il Campanile, sarà ospite Barca

Conferenza stampa Report-age.com 02.2015
Conferenza. Foto Trozzi

Sulmona (Aq). Il titolo del terzo convegno del Movimento Ripensiamo il territorio è Coesione territoriale oltre il campanile, l’ospite d’onore sono decine le adesioni e al patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia dell’Aquila e dell’Associazione nazionale comuni italiani si aggiunge quello di 30 comuni. Gli ospiti d’onore Fabrizio Barca, già ministro per la coesione territoriale nel governo Monti e il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, hanno già confermato la loro presenza. Read more

Fuori dalla crisi con la Coesione, il 2015 è l’anno della riscossa dell’entroterra

Entroterra abruzzese. Tanti i segnali di coesione lanciati, agli 8 mila 100 comuni italiani, dalla legge di stabilità che spinge ad un ridimensionamento nel segno della sobrietà e dell’efficienza arrivando, al massimo, a 2 mila 500 realtà amministrative. Le nuove disposizioni normative tracciano la nuova rotta anche alle comunità abruzzesi che, con largo anticipo, potrebbero organizzarsi per non accontentarsi poi di un fidanzamento forzoso. Il quadro è completo se si considera la calendarizzazione in Parlamento della proposta di legge che tende anche a ridurre le Regioni italiane da 21 a 5, sulla scia delle cosiddette macroregioni. Read more

Oggi a Raiano incontro tra i 5 Stelle e Ripensiamo il territorio

Raiano (Aq). Oggi il movimento Ripensiamo il territorio terrà un seminario-incontro col Movimento 5 Stelle che intende approfondire la tematica della Coesione territoriale. L’appuntamento è alle 21.30  presso la corte della Palombaia, a Raiano. Read more

D’Alfonso conferma la promessa di una legge per proficua Coesione

Agenda del Presidente D'Alfonso Legge sulla coesione territoriale Report-age.com Pescara. Dalla Tavola Rotonda sul tema della Coesione territoriale organizzata a Pescasseroli (Aq) sino a viale Bovio a Pescara il passo è d’obbligo per il Movimento Ripensiamo il Territorio che così ha incontrato il Presidente della Regione Abruzzo,  Luciano D’Alfonso, ottenendo un’importante conferma dell’impegno assunto dalla Regione per l’avvio di un cammino di legiferazione istituzionale in favore del riassetto del territorio abruzzese, verso una proficua e legittima Coesione. Read more

D’Alfonso: “Faremo la Legge regionale di coesione territoriale in Abruzzo”

Pescasseroli (Aq). La tavola rotonda di Ripensiamo il territorio ha colto l’obiettivo: il Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, ha onorato l’incontro sin dal primo minuto, ha risposto alla richiesta di adeguamento del territorio con la proposta di legge di coesione territoriale confermando: “Sì, la faremo!” . Read more

Commissione speciale su coesione. RiT in fervente attesa dell’avvio attività

Sulmona (Aq). Nel Consiglio comunale del 28 ottobre è stata deliberata la nascita della Commissione speciale sulla Coesione Territoriale. La decisione non può che rallegrare il movimento Ripensiamo il Territorio che attendeva da tempo questo risultato “colto dopo mesi di lavoro e di ritardo rispetto alle conclusioni del Gruppo di Lavoro tra Presidente  e noi,  dove abbiamo riscosso notevoli elogi e approvazioni” scrivono dall’ufficio stampa del movimento Rit. Read more

Convocato il 28, Consiglio comunale sulla strada della coesione

Sulmona (Aq). Il consiglio comunale è convocato in seduta pubblica straordinaria per il giorno 28 ottobre alle ore 9.30 e nel caso in cui non si raggiungesse il numero legale per l’assemblea il giorno 29 ottobre alle ore 10 è prevista la seconda convocazione sempre nell’ l’aula consiliare di palazzo San Francesco per la trattazione di innumerevoli argomenti tra i quali interesserà di certo la votazione per l’autorità di gestione integrata dei rifiuti, per la nascita della commissione speciale sulla coesione territoriale e finalmente per avviare gli interventi di messa in sicurezza del pericolosissimo incrocio dell’Incoronata di Sulmona.  Read more