Sicurezza per la Madonna che Scappa. Le novità: steward e biglietti contapersone

Sulmona (Aq). Steward e contapersone con biglietti da distribuire, per un massimo di 10 mila, sono le prime novità nella città dei confetti che si prepara per la rappresentazione La Madonna che scappa. Presidi con personale agli ingressi degli 8 varchi per indirizzare chi intende assistere alla manifestazione e consegna di biglietti contapersone per inquadrare i numeri della partecipazione all’evento. Domenica di Pasqua in piazza Garibaldi a Sulmona la corsa per la statua avverrà a Mezzogiorno, è stato predisposto il Piano di emergenza e di evacuazione in base alle disposizioni  di sicurezza e ordine pubblico della circolare Gabrielli del 7 giugno 2017.  Read more

Protezione civile di Pettorano sul Gizio e Vdf arrivano all’Eremo e provano a salvare dalle fiamme il romitorio di Celestino V

Sulmona (Aq). Ore 11.30 sono all’opera sull’eremo i volontari e la Protezione civile di Pettorano sul Gizio (Aq), arrivati al romitorio di Celestino V con Vigili del fuoco. Insieme i ragazzi tenteranno di proteggere il santo romitorio di Pietro Angelerio, fu Celestino V che qui in solitudine pregava per difendere la sua comunità dai mali del mondo.

Aggiornamento

Read more

Incendio Morrone vertice in corso al Coc nucleo industriale

Sulmona (Aq). In valle Peligna è arrivato anche il numero 2 della Protezione civile regionale, Silvio Liberatore per il vertice sugli incendi sul Morrone al Centro operativo comunale dell’area. 

Aggiornamento 1 e 2

Read more

Sospensione delle attività didattiche sabato a Sulmona

Sulmona (Aq). In seguito all’ordinanza firmata questa mattina dalla Prefetto dell’Aquila, con cui si è disposta la chiusura degli uffici pubblici anche per  domani 20 gennaio, le scuole di ogni ordine e grado nel territorio comunale di Sulmona resteranno chiuse, mentre, per sabato 21 gennaio sarà in vigore l’ordinanza numero 18, emessa il 18 gennaio, che dispone la sospensione delle attività didattiche”.

Read more

Chiuse le scuole per maltempo nel teatino. A Sulmona riapre il Coc per affrontare l’emergenza neve

Chietino. Le attività didattiche di tutte le scuole dei comuni di San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Treglio e Fossacesia sono sospese anche domani, così  in molti comuni dell’aquilano.

Sospensione delle lezioni e delle attività didattiche nell’aquilano a Introdacqua, Pacentro e Pratola Peligna e per le scuole di ogni ordine e grado ricadenti nel territorio di 

Sulmona domani 17 Gennaio, per permettere le operazioni di messa in sicurezza delle aree antistanti agli edifici scolastici comunali.

Annuncia il Sindaco di Sulmona, Annamaria Casini: “Sarà istituito oggi pomeriggio il Centro operativo comunale (Coc), situato nella zona industriale,in cui vengono attivate tutte le funzioni di protezione civile. È stata firmata stamane l’ordinanza che prevede la sospensione della Zona a traffico limitato nel centro storico fino a nuova disposizione, che sarà adottata al cessare delle condizioni che rendono pericoloso il transito veicolare a causa di neve e ghiaccio sulle carreggiate. Sono stati disposti la chiusura al traffico di via Porta Romana (da intersezione Corso Ovidio fino a incrocio via Circonvallazione Occidentale) e il divieto di circolazione lungo la discesa di via Amendola, con conseguente inversione del senso di marcia lungo via Corfinio e via Mazara. “Il piano neve è stato attivato già da ieri concentrando gli interventi sullo spargimento sale, con due turnazioni dei mezzi che hanno operato alle 20 e a mezzanotte, mentre dalle 4 del mattino al lavoro gli spartineve sgomberando dapprima le arterie principali, replicando poi il percorso anche nel pomeriggio di oggi a cui seguirà, questa sera, la rimozione della neve lungo le strade secondarie e nei vicoli al fine di agevolare le condizioni di viabilità in previsione della notte” afferma il Sindaco, la quale tiene a sottolineare l’importanza della collaborazione della cittadinanza con l’amministrazione comunale. Lancia l’appello ai cittadini, spiegando che “in queste situazioni di emergenza, è bene che il cittadino adotti comportamenti di massima prudenza, limitando anche l’uso delle auto solo se strettamente necessario, e faccia proprio sia il principio di ragionevolezza civica che il senso di tolleranza per situazioni di disagio, così da contribuire ad agevolare il compito degli operatori e degli amministratori, in virtù del fatto” conclude il Sindaco “che l’efficacia e l’efficienza delle azioni previste dal Piano Neve non dipendono solo dall’intervento delle strutture pubbliche di servizio direttamente coinvolte”. I numeri utili per le segnalazioni del cittadino in caso di necessità: sede del Coc 0864 251134, Vigili del Fuoco 115, Polizia Municipale 0864 242206. 

Sopralluoghi in eccesso per edifici inagibili dal 2009. Dicomac: attenzione alle richieste

L’Aquila. Sopralluoghi in eccesso nelle regioni colpite dal sisma, i danni vecchi già risarciti si potrebbero aggiungere a quelli nuovi da risarcire? Per evitare noie e altri problemi di gestione, a quanto sembra, per le richieste di sopralluoghi di agibilità e rilievo del danno, negli edifici privati, ci si organizza per evitare che vengano soddisfatte quelle su edifici ‘chiusi’ dopo il sisma del 2009.

Read more