Nuovo reparto penitenziario quasi pronto, timori di Casini per la ‘Scatola Vuota’

Sulmona (Aq). Il nuovo reparto penitenziario è quasi pronto, sarà all’avanguardia. I lavori sono in fase di ultimazione per il repartino nel nuovo ospedale di viale Mazzini, al terzo piano lato monte Morrone.

Read more

Ponte ancora chiuso in attesa di perizia e il cedimento interesserebbe un motivo decorativo

Sospesi alla pigrizia amministrativa restano quasi tutti in attesa di una puntuale perizia sulla stabilità del ponte del Giovenco volta a verificare se davvero il cedimento, di oltre un mese e mezzo fa, interessi solo un motivo decorativo dell’infrastruttura o ne comprometta la stabilità. Ponte chiuso che da circa 2 mesi non unisce più la Marsica al comprensorio Peligno-Sangrino, nell’aquilano. L’ulteriore beffa è che in attesa di verifiche di staticità l’economia locale si spegne per l’interruzione degli immediati collegamenti tra Bisegna (216 abitanti) e Pescasseroli (2 mila 212 abitanti), in un’area che vive di turismo stivo ed invernale. Read more

Anziani in rivolta: ‘Chiuso il bar chiudete anche il centro sociale!’

Sulmona (Aq). É come farsi forza al grido ‘Muoia Sansone con tutti i filistei‘ almeno così sembra a sentire loro: “Se il bar del centro anziani è stato chiuso per inagibilità allora si chiudano tutti i locali del centro nell’ex caserma Pace”. Sembra un capriccio più che un ricatto, come dire, senza bar ce ne andiamo.

Read more

Sansificio di Treglio criticità non sanate. Regione: la chiusura è un Atto Dovuto

Pescara. La chiusura del sansificio di Treglio (Ch) è dovuta al persistere di criticità che non sono state ancora sanate nemmeno a seguito della sospensione dell’autorizzazione dell’impianto avvenuta il 23 dicembre 2016 e la situazione, al momento, non consente di assumere altre strade. É quanto emerso dall’incontro tecnico sul sansificio di Treglio svolto ieri all’Aquila. 

Read more

Guasto alla Rete fissa. In Comune niente telefonate dall’emergenza incendi, si va avanti a cellulari

Sulmona (Aq). Non si tratterebbe di bollette non pagate, di problemi tecnici o di momentanee interruzioni del servizio. Sarebbe un guasto alla centrale. Sta di fatto che il problema dell’interruzione della linea telefoniche fissa non si risolve da oltre una settimana nel municipio ovidiano ed è stato segnalato da tempo, appena dopo l’incendio del Morrone, dicono. I telefoni della linea fissa d’improvviso non hanno più squillato, non sono più in funzione e per contattare enti e quant’altro per la macchina dei soccorsi è stato davvero un problema. In Comune si preparerebbe un esposto contro la società telefonica che dovrebbe garantire il collegamento telefonico e indispensabile.

Read more

Chiuso un altro bar del centro a Pescara

Pescara. Questa mattina, i militari della Stazione Carabinieri di Pescara Scalo hanno notificato l’ordinanza del Questore di sospensione, per 10 giorni, della licenza di somministrazione di alimenti e bevande dell’esercizio pubblico Coffee Time di viale Giovanni Bovio. 

La sera del 5 maggio, all’interno del bar erano stati identificati diversi soggetti di nazionalità straniera, quasi tutti con precedenti penali, i quali erano soliti ritrovarsi e stazionare abitualmente nel locale predetto. Ad uno dei predetti, anche lui con precedenti penali, erano state sequestrata piccole quantità di haschisc e marjuana. A seguito di un’ispezione dell’area adibita a giardino prospiciente il bar predetto, i militari hanno rinvenuto, nascosti fra l’erba, altri 2 involucri con all’interno altra marjuana.

Pratola Peligna: chiuso il Santuario della Madonna della Libera. #Terremoto

Pratola Peligna (Aq). Dopo la scossa di ieri mattina, 6.5 M delle 7.40, altra colpo al cuore della comunità pratolana e per l’intero comprensorio. Purtroppo è stato chiuso il santuario caro all’intera comunità della valle peligna dove devoti e credenti si recano ancora oggi per chiedere grazie, in particolare anche per poter avere figli. #lastquake

Read more

Escrementi in magazzino: chiuso laboratorio e silos farine nell’aquilano

L’Aquila. Chiusi dalla Asl1 un laboratorio di panificazione e un silos farine, di un panificio nell’aquilano, attivati in assenza della notifica all’autorità e in precarie condizioni igienico-sanitarie, questo dall’esito di un controllo dei Carabinieri della stazione di Paganica che, in collaborazione con il Nucleo antisofisticazione e sanità (Nas) di Pescara, hanno rinvenuto in uno dei magazzini degli escrementi.

Read more

Il condono alle compagnie petrolifere che il Referendum cancellerà

Il Referendum del 17 aprile cancellerà un vero e proprio condono del governo Renzi alle compagnie petrolifere, se vincerà il Sì. Il condono è del dicembre 2015, denunciato anche da numerose associazioni ambientaliste. Il condono consente alle compagnie petrolifere, con titoli abilitativi entro le 12 miglia marine, di continuare a ricercare ed estrarre idrocarburi (gas e/o petrolio) a tempo indeterminato. Prima di questa modifica le concessioni erano a scadenza concordata all’atto della firma. Come d’altra parte dispone la norma ogni qual volta si dà in uso, ad una società privata, un bene di proprietà dello Stato che si tratti di idrocarburi, acqua, spiagge o suolo. Come si prevede nel caso delle piattaforme petrolifere e dei permessi di ricerca oltre le 12 miglia marine o sulla terraferma” chiarisce la responsabile energia di Legambiente Katiuscia Eroe.

Read more

Chiuso il Parco zoo. La Lav chiede di riconvertirlo in Centro di recupero animali

Pescara. A luglio 2014 era stata negata la licenza di giardino zoologico al Parco zoo La rupe di Civitella Casanova (Pe) chiuso con decreto il 5 febbraio 2015. Così il ministero dell’ambiente ha messo la parola fine alla decennale vicenda della struttura. Entro 18 mesi dal decreto gli animali vanno trasferiti in strutture idonee con spazi adeguati alle loro caratteristiche etologiche e la Lega antivisezione (Lav) chiede agli amministratori di riconvertire il complesso in un centro di recupero per animali con tutte le carte in regola.

Read more