Tag: chieti scalo

Megalò 2. Esposto e intervento ad adiuvandum contro la strane interpretazioni degli atti

É già stato presentato un esposto alla procura di Pescara. Si annuncia però un intervento, ad adiuvandum al Tar, affianco della Regione Abruzzo che ha fatto ricorso al Tribunale amministrativo regionale contro il panegirico della conferenza di servizi alla Valutazione del Comitato Via sulla colata di cemento, nell’ex bacino naturale di raccolta delle acque piovane, a Chieti Scalo per  costruire Megalò 2. Continua a leggere “Megalò 2. Esposto e intervento ad adiuvandum contro la strane interpretazioni degli atti”

Megalò2: nessuna apertura di cantiere, prima il Tar. Regione e Comune inerti Marcozzi (M5S): bloccare progetti e concessioni

Chieti. Il Movimento 5 stelle accusa di lassismo e superficialità il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso e del sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, per come è gestito il procedimento autorizzativo del progetto Megalò2 che dovrebbe sorgere a Chieti Scalo, a pochi passi da un altro centro commerciale, il Megalò, sempre in quello che un tempo era un bacino naturale di raccolta dell’acqua, ormai compromesso. Si tratta di un’area soggetta ad esondazioni, come quella del 2013. Il richiamo al Principio di precauzione è d’obbligo se si nutrono dubbi anche sul recente intervento atto a respingere lo straripamento del fiume Pescara sul secondo Megalò, ma che potrebbe generare l’allagamento di strade e aree esterne ai 2 centri commerciali. 

Continua a leggere “Megalò2: nessuna apertura di cantiere, prima il Tar. Regione e Comune inerti Marcozzi (M5S): bloccare progetti e concessioni”

Segnalato un cantiere aperto nell’area Megalò2. Chiesta ai Comuni la revoca dei vecchi titoli edilizi

Chieti. É stata immediata la segnalazione ai comandi dei Carabinieri forestali di Pescara e Chieti per gli operai in questi gironi a lavoro nell’area di Megalò2 (centro commerciale Mirò). Non esiste al momento, per quanto di pubblica conoscenza, alcuna autorizzazione ad avviare il cantiere per la realizzazione dell’ulteriore centro commerciale progettato a poche decine di metri dal fiume e Wwf, in prima linea, assieme alle associazioni di categoria, del commercio e dell’artigianato, chiede di verificare di quali lavori si tratti, se esistano o meno le relative autorizzazioni e di perseguire ogni eventuale violazione.

Continua a leggere “Segnalato un cantiere aperto nell’area Megalò2. Chiesta ai Comuni la revoca dei vecchi titoli edilizi”

Comitato Via conferma il giudizio che boccia il progetto Megalò 2

L’Aquila. Resta valida la bocciatura del progetto Megalò 2. Lo ribadisce oggi il Comitato di Valutazione d’impatto ambientale della Regione Abruzzo che con un parere meramente confermativo mantiene la validità del giudizio (2775) espresso il 27 marzo: “Rigetto d’istanza di proroga del Via 1925/2012”. 

Continua a leggere “Comitato Via conferma il giudizio che boccia il progetto Megalò 2”

Wwf domani nella riunione della Commissione Via ribadirà la contrarietà al Megalò2

Chieti. Il Wwf Chieti-Pescara sarà domani all’Aquila nella riunione del Comitato Via regionale per confermare la propria contrarietà alla realizzazione degli edifici conosciuti come Megalò2.

Continua a leggere “Wwf domani nella riunione della Commissione Via ribadirà la contrarietà al Megalò2”

Megalò 2, presidio di protesta sull’apertura dei cantieri

Chieti. Non deve essere costruito se si pretende il rispetto delle leggi e del buon senso. “Il nuovo centro commerciale cosiddetto Megalò2 non ha l’autorizzazione del Comitato di valutazione ambientale della Regione e non ha affatto superato, allo stato attuale, le criticità idrauliche preesistenti in assenza delle valutazioni post-opera delle autorità competenti -dichiarano gli ambientalisti oggi in presidio a Chieti Scalo – È impensabile che Regione, Provincia, Comuni, magistratura e forze dell’ordine possano consentire questa ulteriore cementificazione, palesemente priva delle necessarie autorizzazioni, senza un deciso intervento di stop. In ogni caso le associazioni di categoria, gli ambientalisti e quanti altri vogliano partecipare, ben consapevoli del danno ambientale ed economico che si sta minacciando per un territorio già duramente colpito, continueranno in ogni sede la loro legittima battaglia in difesa degli interessi della collettività e chiedono alle sutorità, ad ogni livello, di attivarsi per impedire ulteriori scempi” concludono Wwf, Legambiente, Cna, Confesercenti, Confcommercio, Aniac, Upa, Claai, Una Claai, Italia nostra, Chieti nuova 3 febbraio, Ecoistituto Abruzzo, Mila donnambiente, Le majellane, Acqua e beni Comuni Chieti.

Wwf: ‘Nel sito contaminato di Chieti Scalo, nonostante i divieti, Pascolo, Coltivazioni e scarico di rifiuti’

Val Pescara. Il Wwf interviene sulla questione dell’inquinamento dela Val Pescara dopo il rilevamento di una risalita di gas durante gli scavi, immediatamente sospesi, per l’installazione di un piezometro in un terreno contaminato all’interno del Sito di interesse regionale Chieti Scalo, istituito con delibera di giunta regionale del 1.3.2010, legato ai fatti della discarica dei veleni tra le più grandi d’Europa, per l’esattezza il Sito di interesse nazionale del Polo chimico di Bussi officine. 

Copertina WWF Chieti-Pescara

Continua a leggere “Wwf: ‘Nel sito contaminato di Chieti Scalo, nonostante i divieti, Pascolo, Coltivazioni e scarico di rifiuti’”

Storie di suoli: da Megalò a Tollo e Scontrone. Suolo minacciato e cemento oltre la crisi

Pescara. Spariscono sotto il cemento 1000 km² di aree fertili in Europa, ogni anno, è più dell’intera Piana che da Pisa spinge a Cascia, stessa dimensione dell’area occupata dalla capitale. A raccontare la gravità del consumo di suolo in Italia è il dossier Suolo minacciato, ancora cemento oltre la crisi in cui Legambiente raccoglie storie di suolo consumato. Per l’Abruzzo in agonia sono i suoli costieri, oltre il 60% della costa  è divorato dal cemento, più di 90 km di costa irreversibilmente modificati su 143 km.

Continua a leggere “Storie di suoli: da Megalò a Tollo e Scontrone. Suolo minacciato e cemento oltre la crisi”

Il Wwf diffida il Comitato Via: argini sul fiume Pescara e Megalò2 sono progetti da distinguere

Chieti. Sono due progetti distinti da valutare separatamente. Da una parte gli argini da realizzare sul fiume Pescara per la messa in sicurezza e dall’altra le nuove costruzioni per metter su Megalò 2. Interventi che sono stati riuniti dinanzi al Comitato regionale di valutazione d’impatto ambientale.

Continua a leggere “Il Wwf diffida il Comitato Via: argini sul fiume Pescara e Megalò2 sono progetti da distinguere”

Abruzzo avvelenato: da Potenza all’operazione Pantarei. Rifiuti da tutta Italia nel fiume Pescara e mare Adriatico

Chieti. Rifiuti da tutta Italia smaltiti illecitamente e finiti in Abruzzo, regione avvelenata dagli scarichi incontrollati nel fiume Pescara dove sono finiti ingenti quantità di Arsenico e Ammoniaca, non è bastato l’inquinamento ultra secolare subito a causa del Polo chimico di Bussi officine. Il filone dell’inchiesta abruzzese sul traffico illecito di rifiuti è nato da una costola del caso Petrolgate del centro oli di Viggiano (Potenza).  

Aggiornamento

Continua a leggere “Abruzzo avvelenato: da Potenza all’operazione Pantarei. Rifiuti da tutta Italia nel fiume Pescara e mare Adriatico”

Dalla parte degli animali: presidio animalista dinanzi al tendone del circo

Chieti. Sabato gli attivisti del gruppo No circo no zoo hanno manifestato a difesa dei diritti degli animali dinanzi al tendone del circo installato a Chieti scalo. “Non sono entrate molte persone, ma sono entrate madri con i bambini molto piccoli. Il nostro messaggio è quello di insegnare il rispetto per le creature indifese, la verità ai nostri figli!” dichiara Francesca Brunetti del gruppo di animalisti del presidio della scorsa fine settimana.

Continua a leggere “Dalla parte degli animali: presidio animalista dinanzi al tendone del circo”

Chieti. Festa universitaria, distrutte le attrezzature del Laboratorio: senza rilevamenti sismici per settimane

Chieti Campus 7.6.2015Chieti. E se si fosse chiamato diversamente, l’evento socio culturale organizzato all’Università Gabriele D’Annunzio di Chieti, avrebbe tanto sorpreso la distruzione delle apparecchiature del Laboratorio di vulcanologia del Campus? Non è tutto oro quello che luccica alla festa Campus beer & sound. La 3 giorni di divertimento degli studenti, sono state registrate circa 10 mila presenze, s’è chiusa col botto sabato notte e per il momento nessuno ne tratta. Non può passare sotto silenzio lo scempio, quindi Report-age.com non si tira indietro perché nella notte tra sabato e domenica, al Campus di via dei Vestini, sono state prese di mira le antenne della stazione protonica dell’università così è andato mezzo distrutto uno dei nodi fondamentali per registrare i terremoti dal Centro Italia. Qualche ubriaco, ma questo non giustifica, dopo il concerto della band tributo alla musica italiana ha fatto fuori alcune importanti attrezzature del Laboratorio di vulcanologia e Scuola SISMA, mandando in cortocircuito la stazione di rilevamento elettrotellurica che è parte della rete mondiale di rilevamenti sismici.
Continua a leggere “Chieti. Festa universitaria, distrutte le attrezzature del Laboratorio: senza rilevamenti sismici per settimane”

Horror tour nel sito di bonifica di Chieti Scalo

Chieti. Dopo la sentenza di Bussi e il disastro della Valpescara, è sciopero denuncia per gli ambientalisti abruzzesi, Forum acqua e Zona22 hanno consegnato stamane dei sacchetti di rifiuti industriali al prefetto con un messaggio forte e chiaro: “Rifiuti industriali e fabbriche abbandonate, dopo la vergogna dellas sentenza Bussi a chi deve rivolgersi il cittadino? Continua a leggere “Horror tour nel sito di bonifica di Chieti Scalo”