Tag: chiavaroli

Controlli di Arta e Guardia Costiera sulle aste fluviali del Vibrata, del Tordino e del Salinello

É stata una settimana di intensi controlli ambientali per la Guardia costiera di Giulianova (Te) e il personale del distretto provinciale Teramo dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) Abruzzo. Nel mirino l’entroterra costiero e le aste fluviali del Vibrata, del Tordino e del Salinello per mantenere un elevato livello di attenzione a tutela dell’ambiente e implementare l’interscambio di dati e informazioni tra i 2 enti.

Continua a leggere “Controlli di Arta e Guardia Costiera sulle aste fluviali del Vibrata, del Tordino e del Salinello”

Folla di curiosi per Smeagol liberata oggi

Tre chiletti di salute e un po’ stordita dalla confusione ,Smeagol oggi raggiunto il largo ritrovando la sua libertà. Tantissimi curiosi hanno affollato questa mattina l’info point dell’Area marina orotetta torre del Cerrano per conoscere la piccola tartaruga recuperata nell’ottobre 2016 dal Centro studi cetacei proprio sulla spiaggia, tra Silvi e Pineto, curata per oltre un anno e mezzo dal Centro recupero tartarughe marine Luigi Cagnolaro di Pescara.

Continua a leggere “Folla di curiosi per Smeagol liberata oggi”

Incendio nei locali Asl, Arta subito sul posto per analisi sulla qualità dell’aria

Teramo. Si conosceranno in giornata i primi risultati delle analisi dell’aria eseguite ieri mattina da Arta Abruzzo nel luogo dell’incendio divampato in contrada Casalena a Teramo, in un locale inutilizzato di proprietà della Azienda sanitaria locale. 

Continua a leggere “Incendio nei locali Asl, Arta subito sul posto per analisi sulla qualità dell’aria”

Incendio Morrone: l’Aria che tira Monitorata da Arta

Sulmona (Aq). Già domani saranno disponibili i primi risultati delle analisi dell’aria eseguite con la centralina dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale. Almeno l’Arta, in parte, ascolta e in una nota annuncia nella tarda mattinata di oggi l’avvio del monitoraggio dell’aria con un laboratorio mobile alle pendici del monte Morrone, in fumo da 3 giorni. 

Continua a leggere “Incendio Morrone: l’Aria che tira Monitorata da Arta”

Sorgente di Farindola inquinata, l’Arta smaschera il giallo infondato sulle macerie di Rigopiano

Farindola (Pe). La contaminazione dell’acqua di Farindola è emersa, sempre prima della clorazione, anche in controlli precedenti al crollo dell’albergo di Rigopiano, osserva il direttore dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale, Francesco Chiavaroli. 

Continua a leggere “Sorgente di Farindola inquinata, l’Arta smaschera il giallo infondato sulle macerie di Rigopiano”

Prescrizione al processo MareMonti prosciolti D’alfonso e Toto. Restano gli illeciti amministrativi

Pescara. Rinunziano alla prescrizione gli imputati del processo Mare Monti? No e così vengono prosciolti per estinzione del reato ovvero per prescrizione (ex art. 157 cp). In breve, si fa per dire, sui fatti contestati é trascorso troppo tempo perchè intervenga una pronuncia di sentenza di condanna irrevocabile. L’immagine dunque è quella solita di un procedimento lumaca generato da indagini partite quasi 10 anni fa, nel 2008,  per dei fatti accaduti alla fine degli anni Novanta. Cosa rimane? Un barlume di giustizia assediato da tanti spettri. Il primo è quello di una variante al progetto, della strada statale 16 Penne/Pescara, forse per recuperare un ribasso di gara impressionante. Così, rispetto al progetto appaltato, con la variazione la strada invade, giusto giusto, la riserva naturale regionale Lago di Penne. Il tutto con il beneplacito della Provincia di Pescara, ai tempi in cui ne era presidente Luciano D’Alfonso (dal 1995 al 1997). Cosa resta? Il non luogo a procedere per prescrizione per D’Alfonso, Carlo, Alfonso e Paolo Toto nell’ambito del procedimento. Restano in piedi soltanto gli illeciti amministrativi di cui si tratterà il 30 maggio per valutare eventuali responsabilità delle società legate alla Toto Costruzioni Spa, dell’Anas e della Provincia di Pescara. 

Continua a leggere “Prescrizione al processo MareMonti prosciolti D’alfonso e Toto. Restano gli illeciti amministrativi”

‘Chiudere il reparto psichiatrico e più agenti al San Donato’ la UilPa Polizia Penitenziaria ha incontrato il direttore del carcere

Pescara. La riunione indetta dalla direzione del carcere San Donato è terminata. I segretari regionali della Uil Pa Polizia penitenziaria si sono confrontati con il direttore dell’istituto, Franco Pettinelli, ben disposto a venire incontro agli agenti che chiedono soprattutto la chiusura del reparto psichiatrico del carcere dove è ancora ospitata una decina di detenuti psicotici, tra i più pericolosi. La falla è stata aperta appena dopo la chiusura degli Ospedali psichiatrici giudiziari (Opg), sostituiti dalle Residenze sanitarie per l’esecuzione delle misure di sicurezza, non previste però in provincia di Chieti e Pescara. Questi soggetti psicotici e pericolosi non sono stati allontanati dall’istituto di pena pescarese, ma non ci sono più medici e personale che operavano nel ‘repartino’ e gli agenti di Polizia penitenziaria devono sostituirsi al lavoro svolto, sino a poche settimane fa, da professionisti del settore. Impossibile fare miracoli, inevitabili allora le aggressioni in carcere, le più gravi avvenute a distanza di pochi giorni, vittime i poliziotti del San Donato.

Continua a leggere “‘Chiudere il reparto psichiatrico e più agenti al San Donato’ la UilPa Polizia Penitenziaria ha incontrato il direttore del carcere”

Poliziotto aggredito al San Donato: più grave del previsto. Nardella “Occorrono più agenti”

Pescara. Sono gravi le condizioni del sovrintendente aggredito dall’ex pugile al San Donato, il carcere del capoluogo adriatico. Il poliziotto è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per ricomporre la mandibola fratturata. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi, l’uomo sarà costretto a restare immobile per moltissimo tempo.

Continua a leggere “Poliziotto aggredito al San Donato: più grave del previsto. Nardella “Occorrono più agenti””

L’Aria che tira: cambiamenti all’Arta con il Parco depurativo e l’esempio di Chicago

Pescara. Tira aria di cambiamento per l’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) con l’idea di una formazione tesa al Parco depurativo e l’esempio di Chicago, la più grande metropoli dell’entroterra statunitense. 

Continua a leggere “L’Aria che tira: cambiamenti all’Arta con il Parco depurativo e l’esempio di Chicago”

Tribunali di Sulmona, Avezzano, Vasto e Lanciano: finalmente la proroga

Roma. La decisione del governo di accordare la proroga per altri 2 anni ai tribunali abruzzesi definiti ‘minori’ di Sulmona, Avezzano, nell’aquilano, Vasto e Lanciano, nel teatino, premia le richieste dei territori e di tutti i parlamentari abruzzesi che si sono prodigati per ottenere questo nuovo risultato. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Tribunali di Sulmona, Avezzano, Vasto e Lanciano: finalmente la proroga”

Nominato direttore Arta appena prima dell’entrata in vigore di legge che impone elevata professionalità dei direttori

A metà gennaio entra in vigore la legge che impone una elevata professionalità e qualificata esperienza nel settore ambientale e la Regione Abruzzo si porta avanti con il lavoro. 

Continua a leggere “Nominato direttore Arta appena prima dell’entrata in vigore di legge che impone elevata professionalità dei direttori”

Cannabis terapeutica: un passo avanti ogni 2 anni e mezzo di ritardo

Pescara. Per la pubblicazione del decreto attuativo della legge sulla cannabis terapeutica non fa in tempo a gioire, Maurizio Acerbo. L’ex consigliere regionale Abruzzo è autore dell’atto legislativo, ma gli è toccato constatare che il presidente della Regione Luciano D’Alfonso e Silvio Paolucci, assessore regionale alla sanità, hanno stravolto e ristretto la portata del provvedimento legislativo che è tuttora considerato il più avanzato in Italia.

Continua a leggere “Cannabis terapeutica: un passo avanti ogni 2 anni e mezzo di ritardo”

La sottosegretaria Chiavaroli a Sulmona

Sulmona (Aq). Periodo di campagna elettorale e visita al carcere di Sulmona per la sottosegretaria della giustizia, Federica Chiavaroli, che ha raggiunto poi un hotel della città dei confetti con l’assessore regionale Andrea Gerosolimo per chiudere la mattinata assieme ad una candidata sindaca, lasciando la città dopo le ore 14.

Continua a leggere “La sottosegretaria Chiavaroli a Sulmona”

Muro di cemento sulla riviera Sud di Pescara autorizzato dal Consiglio di Stato

Pescara. Un’altra legge ad personam inciderebbe sui piani particolareggiati garantendo deroghe e premi di volumetria là dove non si dovrebbe proprio costruire cementificando in abbondanza. Questa nuova disciplina normativa ha reso possibile, dinanzi alla giustizia amministrativo di seconda e ultima istanza, la vittoria dell’impresa Milia e Mammarella. “La società dei figli dell’avvocato difensore di D’Alfonso e di tanti altri politici abruzzesi ha vinto al Consiglio di Stato e potrà costruire sulla riviera Sud, accanto alle aree ex-Cofa, 3 palazzi alti 21 metri – dichiara Maurizio Acerbo di Rifondazione comunista. Insomma un altro muro di cemento sul mare per i pescaresi che potranno prendersela con Comune, Regione e parlamento per l’intervento reso possibile grazie al tenace impegno di questi enti territoriali e delle Camere romane.

Continua a leggere “Muro di cemento sulla riviera Sud di Pescara autorizzato dal Consiglio di Stato”