Tag: cetacei

La tartaruga Ferox contro la plastica nei mari e in ricordo dei 7 capodogli

Un passaggio dalla motonave Ermione di Arta Abruzzo e la tartaruga marina Ferox sarà liberata mercoledì, prima però sulla spiaggia di Punta Penna a Vasto (Ch) si svilupperanno tante iniziative per la giornata di sensibilizzazione contro la plastica nei mari. Una data da non dimenticare quella del 12 settembre perché sono trascorsi 4 anni dallo spiaggiamento di 7 capodogli nelle acque della riserva di Vasto, alcuni salvati grazie ai tanti volontari che sulla battigia aiutarono le balene a riprendere il viaggio riconquistando il mare, a largo.

Continue reading “La tartaruga Ferox contro la plastica nei mari e in ricordo dei 7 capodogli”

La piccola Smeagol torna al mare ad accompagnarla Ermione

Dopo Bilbo, 31 kg di salute per la tartaruga marina che dal 29 aprile nuota libera al largo di Pescara, lunedì 9 luglio sarà la volta della piccola Smeagol che ad oltre un anno e mezzo dallo spiaggiamento, è tornata in ottima forma grazie alle cure del Centro recupero tartarughe marine Luigi Cagnolaro di Pescara. La piccola potrà finalmente tuffarsi nelle acque limpide dell’Adriatico, all’altezza dell’Area marina protetta Torre del Cerrano, in provincia di Teramo.

Continue reading “La piccola Smeagol torna al mare ad accompagnarla Ermione”

Ok all’Air Gun in Adriatico prima di stendere il tappeto rosso alle trivelle

Dalle coste Romagnole alla Puglia si spalancano i cancelli del mare per la ricerca di fonti fossili, in acqua, con la pratica dell’air gun, considerata dannosa soprattutto per i cetacei perché disorienterebbe questi grandi mammiferi che vivono in acqua. I sospetti però restano tali e siamo di nuovo ad un passo dal tappeto rosso che si srotolerà per altre trivelle in mare.  Continue reading “Ok all’Air Gun in Adriatico prima di stendere il tappeto rosso alle trivelle”

Semplici binocoli per evitare i cetacei nella tecnologica ricerca dell’Airgun tra Pescara e Ortona

Semplicemente giurassica è la fonte di energia che le compagnie petrolifere si ostinano a sfruttare, i Sapiens sapiens sono chiamati poi ad utilizzare dei semplici binocoli per attivare la ricerca tramite Airgun, una tecnica d’ispezione dei fondali marini utile a capire cosa si celi tra le rocce. A dir poco barocca è la misura di mitigazione e prevenzione prescritta per l’attività di ricerca sismica in mare. Per le esplorazioni petrolifere occorre garantire osservazioni in mare per eventuali avvistamenti di cetacei, e fin qui ci siamo. 

Aggiornamento

Continue reading “Semplici binocoli per evitare i cetacei nella tecnologica ricerca dell’Airgun tra Pescara e Ortona”

Punta Penna il 12 settembre per non dimenticare i 7 capodogli arenati un anno fa

Chieti.  Il 12 settembre dello scorso anno, 7 capodogli ‘disorientati’ spiaggiarono sulla Costa dei Trabocchi, alle ore 11 a Punta Penna, un anno dopo il Centro studi cetacei vuole ricordare l’evento.

Aggiornamento

Continue reading “Punta Penna il 12 settembre per non dimenticare i 7 capodogli arenati un anno fa”

Stop all’air gun, approvati gli emendamenti. Razzi meglio del Piddì

Da Ortona Live, foto Pasquale Tortella
Da Ortona Live, foto Pasquale Tortella

Abruzzo. “Mi sembra una buona notizia” commenta così Maurizio Acerbo, già parlamentare abruzzese nelle fila della Rifondazione comunista, l’approvazione al Senato di 2 emendamenti che vietano l’utilizzo della tecnica dell’air gun e altri metodi di ricerca esplosiva in mare fissando pene da 1 a 3 anni per chi le pratica. Sono in corso le votazioni sul disegno di legge sugli ecoreati, già approvato in prima lettura dalla Camera, il via libera a questi due emendamenti risolleva gli ambientalisti abruzzesi sempre più convinti che lo spiaggiamento dei 7 cetacei avvenuto il 12 settembre sulla spiaggia di Punta Penna, in provincia di Chieti, sia legato proprio a questa tecnica di esplorazione dei fondali marini per l’individuazione di giacimenti di petrolio.

Aggiornamento: 05.05.2015 Airgun cancellato dalla lista degli ecoreati

Continue reading “Stop all’air gun, approvati gli emendamenti. Razzi meglio del Piddì”

Spiaggiate 54 tartarughe l’anno scorso e 34 nei primi due mesi del 2015

Abruzzo. Annus horribilis il 2014 in special modo per gli abruzzesi. La scorsa stagione balneare è partita male ed è finita peggio, s’inaugura con la notizia sulle acque abruzzesi classificate tra le più sporche d’Italia e il resto dell’anno non va meglio tra pesca in aumento, scarichi sui fiumi e verso il mare e rifiuti ammassati sulla battigia dopo ogni mareggiata. La  situazione non può dirsi migliore per le acque dolci, lo stato dei fiumi registra un continuo peggioramento.
Continue reading “Spiaggiate 54 tartarughe l’anno scorso e 34 nei primi due mesi del 2015”

Fumetto sul salvataggio dei cetacei per far luce sulle cause dello spiaggiamento

Fumetto sblocca cetacei  Terra Nuova marzo 20151 copyVasto (Ch). Prova a far luce sulle ragioni dello spiaggiamento il fumetto realizzato da Franco Sacchetti, operatore dell’Arci di Vasto/Chieti e formatore del progetto Giovani Vasto, la sequenza di disegni racconta lo spiaggiamento dei capodogli di settembre scorso che ha portato Vasto e la spiaggia di Punta Penna all’attenzione dei media nazionali.

Continue reading “Fumetto sul salvataggio dei cetacei per far luce sulle cause dello spiaggiamento”

Balenottere a largo di Vasto: è la stagione di passaggio dei cetacei anche in Abruzzo

Vasto (Ch). Ad un mese esatto dall’arrivo a Punta Penna dei 7 capodogli che purtroppo si sono arenati sulla spiaggia di Vasto, di nuovo un avvistamento di balene di passaggio sulla costa abruzzese, fortunatamente in questo caso non sembrano esserci stati problemi. A questo punto bisognerebbe cominciare a prendere in considerazione il fatto di vietare prospezioni e ricerche durante questo periodo tanto particolare per i cetacei da considerare la stagione di passaggio delle balene anche in Abruzzo.

Aggiornamento

Continue reading “Balenottere a largo di Vasto: è la stagione di passaggio dei cetacei anche in Abruzzo”

Lo spettro dell’Airgun sulle balene arenate a Punta Penna

Pescara. Un sospetto dal giorno in cui sono spiaggiate a Punta Penna 7 capodogli e i primi risultati della necroscopia, sulle femmine morte quasi in riva nella riserva naturale di Vasto, provano che l’ipotesi dell’air-gun resta più che valida.

Aggiornamento Continue reading “Lo spettro dell’Airgun sulle balene arenate a Punta Penna”