Css nel Cementificio inquina 10 volte un Inceneritore. Lettera a Mattarella dal Comitato Aterno Aria

Scrive al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, oggi in visita all’Aquila, per chiedere attenzione sul caso del cementificio di Cagnano Amiterno (Aq) che dovrebbe  bruciare Combustibile solido secondario (Css) inquinando molto più di un normale inceneritore. La presidente del Comitato Aterno Aria, Maria Fioravanti, medico del lavoro, ha già pronta la lettera quando il presidente lascia il capoluogo di regione. Read more

Salvi i Patriarchi verdi, in via Aterno nuovi alberi in sostituzione di quelli da tagliare

A cose fatte, per i lavori di riqualificazione di via Aterno, il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, ha comunque garantito che le osservazioni delle associazioni saranno prese in considerazione, in particolare per la scelta delle piante che sostituiranno gli alberi da sacrificare, aceri per l’esattezza. Le associazioni chiedono che i cittadini siano informati prima che le opere pubbliche vengano appaltate e non quando i lavori sono già calendarizzati. Questo per poter partecipare alle decisioni ed evitare altre proteste.

Aggiornamento

Read more

Cementificio di Cagnano: Stringere sui Controlli Sanitari e Studio Epidemiologico di Sorveglianza

L’Aquila. Esiste dal 1923, conta una settantina di dipendenti e attorno all’impianto ruota un indotto che garantisce una cinquantina di posti di lavoro. A ricostruire la storia del discusso cementificio di Cagnano Amiterno (Aq), in una lunga lettera, è il sindaco Iside Di Martino. Con  una  Mozione appena approvata dal consiglio comunale dell’Aquila si chiedono più controlli dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) e dell’Azienda sanitaria locale (Asl), anche attraverso i cosiddetti medici sentinella, per salvaguardare Ambiente e Salute.

Aggiornamento 1 e 2

Read more

Cemetificio a Punta Penne: task force Arta per valutare potenziali interferenze sull’Ambiente

Vasto (Ch). Sul cementificio a freddo da realizzare a Punta Penne, a pochi passi dalla Riserva naturale regionale di Punta Aderci, il direttore generale dell’Agenzia regionale tutela ambientale, Francesco Chiavaroli ha costituito un gruppo di lavoro multidisciplinare sollecitato da cittadini, associazioni, amministratori comunali e regionali per esprimersi.

Read more

Cementificio di Cagnano, Pietrucci: Ulteriore controllo garantito, il tavolo permanente sede per attivarlo

L’Aquila. Le preoccupazioni delle popolazioni della valle dell’Aterno sull’utilizzo del Css come combustibile nel cementificio di Cagnano Amiterno, muovono il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci a ricorda che fu proprio lui nel 2014 a sollevare, per primo, il problema.

Aggiornamenti 1 e 2

Read more

Domenica in marcia contro il cementificio a Punta Aderci

Vasto (Ch). Anche Legambiente e Wwf saranno presenti domenica alla marcia, in programma dalle ore 10, contro il cementificio a Punta Aderci, insieme alle altre associazioni e ai comitati, agli operatori turistici e ai cittadini. 

Read more

Decementa: l’area dell’ex Cementicio da valorizzare per la Grande Pescara, annuncia D’Alfonso

Pescara. Si chiamerà Decementa l’area dell’ex cementificio di Pescara. “Vogliamo che l’opificio, dopo una lunghissima inattività, venga considerato esausto ai fini dell’attività industriale e venga riconsegnato alla città per un uso volto alla valorizzazione ambientale, urbana e civile di questa Grande Pescara che sta sorgendo” dichiara il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso. 

Read more

Cittadini di Cagnano: “Niente cementificio alimentato da Css senza certezze sulla salute”

Cagnano Amiterno (Aq). Da cementificio a inceneritore il passo è breve e spesso è questa la fine che tocca ad impianti come quello di Cagnano dove si vorrebbe sfruttare il Css, combustibile diverso da quello che generalmente si brucia per questo genere di produzione, senza alcun serio chiarimento sui rischi dell’utilizzo di questo prodotto. 

Aggiornamento

Read more

Css nel Cementificio di Cagnano. Interrogazione di Pietrucci (Pd) per sciogliere dubbi e preoccupazioni

Cagnano Amiterno (Aq). É stata appena depositata l’interrogazione a risposta immediata sul cementificio di Cagnano Amiterno, firmata dal consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci, da discutere martedì in Consiglio regionale. 

Aggiornamento 1 e 2

Read more

Css nel cementificio di Cagnano, difficile salvaguardare salute, produzione e occupazione. Prossima l’Interrogazione alla giunta regionale

L’Aquila. “Stiamo approfondendo gli aspetti di carattere ambientale per garantire sicurezza e salute dei cittadini e tutela dei diritti dei lavoratori” dichiara il presidente della commissione regionale territorio, Pierpaolo Pietrucci, a margine della riunione tenuta oggi sulla situazione del cementificio di Cagnano  Amiterno (Aq). Si annuncia una Interrogazione all’esecutivo regionale per capire, dall’Agenzia regionale per la tutela ambientale, se trattare e bruciare il derivato dalla lavorazione dei rifiuti urbani (Css) in sostituzione dei combustibili tradizionali, possa compromettere salute e ambiente. 

Aggiornamento 1, 2 e 3

Read more

Combustibile Css nel cementificio di Cagnano, Rischio inceneritore? Pietrucci dice No

Cagnano Amiterno (Aq). Il consigliere Pierpaolo Pietrucci si oppone alla possibilità che nel cementificio di Cagnano venga trattato del Css ossia Combustibile solido secondario derivato dalla lavorazione dei rifiuti urbani. Così il rischio è che si possa  giustificare anche un eventuale inceneritore nell’impianto, senza tenere in alcun conto la saluta umana, un controsenso se l’obiettivo è di liberarsi dei rifiuti.

Aggiornamento 1, 2 e 3

Read more

Tutto meno che il cementificio, così Bussi sulla mega cava ripropinata da Toto

Bussi (Pe). Toto Spa alla carica col progetto della cava da centinaia di ettari, cementificio incluso, a Bussi. Non si fa attendere, anche se sommaria, una prima risposta alla lettera di intenti del costruttore. Dal consiglio comunale tutto, meno che il cementificio. In quest’angolo della val Pescara gli amministratori non disdegnano lavorazioni di conci, per le costruzioni, e manutenzioni di treni.

Read more

Il gruppo Toto ricorre al Tar per il bando. Da Mesozoico il tempo per la bonifica a Bussi officine

Bussi sul Tirino (Pe). Ricorso al Tribunale amministrativo del Lazio (Tar), così la Toto holding il 29 dicembre ha chiesto l’annullamento della gara per la bonifica (da 38 milioni e 500 mila euro) della discarica dei veleni tra le più grandi d’Europa, ne dà notizia oggi il quotidiano Il Centro. Stanno scorrendo inutilmente gli 810 giorni a disposizione per eseguire l’intera procedura, un nulla di fatto per il risanamento. Dopo la presentazione delle offerte, scadenza il 14 marzo scorso, non è seguita l’apertura delle buste che è stata rinviata di volta in volta sino alla morte del commissario Goio, il 31 marzo.

Aggiornamento

Read more