Tag: Castelvecchio Subequo

Il Vescovo NO Snam. Monsignor Spina dice No al metanodotto e alla centrale di spinta

Sulmona (Aq). Dalla parte della gente, la sua, a difesa del territorio di cui è la guida spirituale, per questo Monsignor Angelo Spina dice un chiaro e secco NO alla devastazione, all’ulteriore inquinamento di una valle a massimo rischio sismico. Rischi e inquietudini che tubi da 48 pollici, quelli del metanodotto Rete adriatica, di certo non esorcizzano ma appesantiscono. Sì all’ambiente e ad uno sviluppo che sia sostenibile puntando al turismo verde, religioso e di qualità. I vescovi della Conferenza episcopale italia in Abruzzo si sono schierati apertamente dalla parte della Natura, contro le trivellazioni petrolifere, contro la piattaforma Ombrina mare 2, per l’Ambiente. A guidare è Papa Francesco seguendo gli insegnamenti nell’Enciclica Laudato sì

Continua a leggere “Il Vescovo NO Snam. Monsignor Spina dice No al metanodotto e alla centrale di spinta”

No Snam. I 10 comandamenti degli ambientalisti Peligni

Sulmona (Aq).Siamo alla fase decisiva della ultra decennale vicenda Snam e i Comitati citradini per l’ambiente riassumono le loro motivazioni che, da 8 anni, li contrappongono al comportamento prevaricatore ed arrogante dei vari governi. Hanno condensato ke ragioni del loro no in 10 buone ragioni per battersi contro l’inutile e dannosa opera della Snam.

Continua a leggere “No Snam. I 10 comandamenti degli ambientalisti Peligni”

Sovranità scrive alla Befana per il rincaro dei buoni pasto nelle scuole

Sulmona (Aq). Blitz di Sovranità Sulmona oggi in tutte le scuole materne statali della città. Il movimento salviniano ha lanciato l’ennesima sfida all’amministrazione comunale con una ironica letterina indirizzata alla Befana dove si critica aspramente l’aumento del costo dei buoni pasto. E’ fissato per domani l’incontro degli amministratori sulmonesi per decidere se le nuove tariffe saranno applicate a breve o dal prossimo anno scolastico.

Continua a leggere “Sovranità scrive alla Befana per il rincaro dei buoni pasto nelle scuole”

Centrale Snam. Domani all’Aquila i Comitati chiedono il No della Regione alla centrale di spinta elettrica

Sulmona (Aq). La proposta avanzata questa mattina dai consiglieri sulmonesi è che nel Consiglio regionale di domani venga approvata una Risoluzione che confermi l’assoluta contrarietà dei vertici regionali al progetto Snam e alla ipotesi di centrale elettrica. Preoccupano non poco le voci insistenti secondo le quali la giunta regionale sta per dare il via libera alla centrale di compressione Snam a Sulmona, sia pure nella versione ad alimentazione elettrica e conseguentemente anche al metanodotto Rete adriatica.

Continua a leggere “Centrale Snam. Domani all’Aquila i Comitati chiedono il No della Regione alla centrale di spinta elettrica”

Ladri di cioccolatini in Comune questa notte a Molina Aterno

Molina Aterno (Aq). Questa notte i ladri hanno forzato il portone d’ingresso del municipio e sono entrati nel Comune di Molina. Magro il bottino che ammonterebbe a circa 40 euro contanti, presi dalla cassa dell’ufficio dell’economato e dei cioccolatini.

Continua a leggere “Ladri di cioccolatini in Comune questa notte a Molina Aterno”

Rifiuti in valle Peligna. Confini al collasso: sempre più rari i contenitori dell’indifferenziato

Sulmona (Aq). Non è motivo di orgoglio la raccolta differenziata se, fine a sé stessa, viene lanciata solo per far bella figura e con il porta a porta per risparmiare qualcosina sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani lasciando però scoperta la gran parte dell’immondizia che viene inevitabilmente scaricata nei contenitori del circondario, quelli dei vicini di casa e cioè dei comuni che l’indifferenziato non l’hanno dimenticato.
Continua a leggere “Rifiuti in valle Peligna. Confini al collasso: sempre più rari i contenitori dell’indifferenziato”

Il manager Silveri promette d’incontrare Sulmona martedì per il Punto nascita

Sulmona (Aq). Sarà a Sulmona martedì a palazzo san Francesco il manager della Asl, Giancarlo Silveri, munito dei documenti e dei dati che interessano il Punto nascita di Sulmona per incontrare i cittadini che presidiano il Municipio a tutela del Punto nascita dell’ospedale santissima Annunziata. (Foto di copertina Dino Merolli) Continua a leggere “Il manager Silveri promette d’incontrare Sulmona martedì per il Punto nascita”

Punto nascita: sabato manifestazione. A rischio anche il reparto di Chirurgia di Sulmona

Sulmona (Aq). Su piazza XX settembre si manifesterà sabato, dalle 18, a difesa del Punto nascita, ma di segnali poco rassicuranti ce ne sono fin troppi e si fanno sempre più insistenti le voci di un futuro smantellamento, nel santissima Annunziata, del reparto di Chirugia. Continua a leggere “Punto nascita: sabato manifestazione. A rischio anche il reparto di Chirurgia di Sulmona”

Di Giandomenico: ‘Coscienze risvegliate e senso di appartenenza’ il miracolo del Presidio Punto nascita

Sulmona (Aq). Risvegliare le coscienze, resuscitare il senso di appartenenza a Sulmona, difficilissimo a farsi incredibile a dirsi, ma il Presidio a tutela del Punto nascita peligno sta riuscendo proprio in questo, sta mettendo insieme gruppi e persone di diverso ceto sociale e di disparato colore politico, nonostante i fortissimi dissapori. La mobilitazione è riuscita a ridurre le divergenze e le differenze per tradurle in unità. Tutti per uno, per la struttura sanitaria peligna, e uno per tutti, una struttura per tutelare mamme e figli, servizio che insieme ad altri 3 analoghi d’Abruzzo è stato chiuso con Decreto commissariale 10/2015 febbraio scorso. Continua a leggere “Di Giandomenico: ‘Coscienze risvegliate e senso di appartenenza’ il miracolo del Presidio Punto nascita”

Un documento della maggioranza svilisce l’impegno a sospendere il decreto di chiusura dei Punti nascita

L’Aquila. Si va avanti con le riforme per la sanità abruzzese. Se n’è ribadita la necessità ieri sera, è scritto nell’atto della maggioranza all’Emiciclo, di cui primo firmatario è Andrea Gerosolimo il consigliere regionale di Sulmona che in aula aveva votato,nel tardo pomeriggio, la Risoluzione per la sospensione del decreto 10/2015 che ha chiuso i Punti nascita abruzzesi, così l’impegno sfuma.  Continua a leggere “Un documento della maggioranza svilisce l’impegno a sospendere il decreto di chiusura dei Punti nascita”

E’ l’ora del Consiglio del Centro Abruzzo. Proposta l’Assise civica dell’Entroterra

Punto Nascite 2 foto Trozzi_Report-age.com 2015
Foto Maria Trozzi

Sulmona – L’Aquila. La marcia in più del Movimento Ripensiamo il territorio è di convocare un vero e proprio Consiglio del Centro Abruzzo. Dunque un’assise civica dell’entroterra abruzzese per far partecipare, convocandoli uno ad uno con impegno e pari dignità, i sindaci del territorio in occasione del Consiglio comunale di Sulmona, da svolgere nella villa comunale adiacente palazzo dell’Emiciclo all’Aquila – sede della Regione Abruzzo – il prossimo 9 aprile a difesa del Punto nascite chiuso in valle Peligna dall’11 febbraio scorso con decreto commissariale, cassato assieme ad altre 3 importante strutture sanitarie abruzzesi di Ortona, in provincia di Chieti, Penne in provincia di Pescara e Atri in provincia di Teramo. Continua a leggere “E’ l’ora del Consiglio del Centro Abruzzo. Proposta l’Assise civica dell’Entroterra”

Punto nascite? Lo paghiamo noi per 2 anni, l’alternativa di Rit alla chiusura del presidio

Entroterra abruzzese. “Ce lo paghiamo noi il Punto nascite” finalmente una proposta e si fa strada almeno una soluzione al problema della chiusura del Punto nascite di Sulmona, l’idea è del movimento Ripensiamo il territorio che lancia un progetto biennale per il Punto nascite di Sulmona. In mezzo a tanto protestare spunta la prima alternativa alla chiusura. L’esordio del Movimento che promuove la Coesione territoriale non è da tutti: “Siccome  basterebbe meno di un caffè al giorno, paghiamocelo noi per un paio d’anni”Continua a leggere “Punto nascite? Lo paghiamo noi per 2 anni, l’alternativa di Rit alla chiusura del presidio”

Viabilità. Le strade che presentano criticità dopo la sciabolata artica

foto Trozzi
Foto Maria Trozzi

Dopo la forte ondata di maltempo che ha messo in ginocchio l’Abruzzo rimangono in vigore alcune limitazioni al traffico veiacolare su molte strade, in particolar modo sulla strada statale 81 Piceno Aprutina, in provincia di Teramo, sulla strada statale 5 Tiburtina Valeria e sulla Nsa 253 variante di Roccapia (Aq), queste ultime due in provincia di L’Aquila e su uno stesso territorio dell’entroterra.

Continua a leggere “Viabilità. Le strade che presentano criticità dopo la sciabolata artica”