Tag: cassazione

Vertenza di 16 anni, con Caruso finalmente risolto l’inquadramento di 16 dipendenti della Provincia

Una vicenda assurda fatta di rinvii, sentenze, appelli e ricorsi su ricorsi tra primo grado, appello e Cassazione, annullamenti e contro annullamenti così per i 16 lavoratori assegnati alla viabilità della provincia dell’Aquila finalmente ieri si è conclusa l’odissea partita nel 2002.

Continua a leggere “Vertenza di 16 anni, con Caruso finalmente risolto l’inquadramento di 16 dipendenti della Provincia”

Sentenza Bussi, con le motivazioni si farebbero passi avanti per la tutela ambientale

Meno di 50 pagine per le motivazioni della sentenza Bussi che secondo l’avvocato di Stato, Cristina Gerardis, farebbero fare un passo avanti. Nella pronuncia della IV sezione penale della suprema corte sarebbe confermata un’estensione dell’applicazione dei reati di disastro ambientale e avvelenamento ad altre ipotesi: l’inquinamento delle acque sotterranee per l’avvelenamento e anche per il disastro ambientale si configurerebbe il delitto nel caso di mancanza di azione, di condotta omissiva o che sminuisce la gravità dei fatti per non allarmare o ancora che falsa i dati allo scopo di non far sapere e tenere sotto silenzio.

Aggiornamento

Continua a leggere “Sentenza Bussi, con le motivazioni si farebbero passi avanti per la tutela ambientale”

Discarica dei veleni Montedison: per disastro Bussi assolti e prescritti in Cassazione. Una pagina tutta italiana

La sentenza della Cassazione, ribalta le conclusioni della Corte d’assise d’appello dell’Aquila, e sancisce che non ci sono o non sono individuabili colpevoli per quella che è stata definita la discarica abusiva più grande d’Europa. Una situazione paradossale che complica anche le prospettive di bonifica, per la quale il futuro è a questo punto di nuovo tutto da scrivere.

Aggiornamento Continua a leggere “Discarica dei veleni Montedison: per disastro Bussi assolti e prescritti in Cassazione. Una pagina tutta italiana”

Cassato il disastro ambientale: 4 assolti e 6 prescritti per la discarica dei veleni Montedison a Bussi

Roma. Per il disastro ambientale della discarica di rifiuti chimici Montedison, a Bussi sul Tirino (Pe), la Corte di cassazione ha assolto 4 dei 10 imputati per non aver commesso il fatto, per gli altri la IV sezione penale della Suprema corte ha dichiarato prescritto il reato di disastro ambientale.

Aggiornamento 12, 3 e 4

Continua a leggere “Cassato il disastro ambientale: 4 assolti e 6 prescritti per la discarica dei veleni Montedison a Bussi”

Discarica Montedison a Bussi, chiesto di confermare le 10 condanne in Cassazione

Roma. Siamo alle battute finali per le responsabilità sulla discarica, tra le più grandi d’Europa, di rifiuti tossici del sito industriale ex Montedison a Bussi sul Tirino (Pe), scoperta 11 anni fa. In tutto sono 85 le udienze svolte sino ad oggi e la Corte di Cassazione sta per decidere in via definitiva. Il sostituto procuratore generale della Cassazione, Simone Perelli, nella requisitoria davanti alla IV sezione penale, chiamata a decidere sui 16 ricorsi degli imputati condannati in appello, chiede di confermare le 10 condanne e di dichiarare tutti i ricorsi inammissibili.

Aggiornamento 1 e 2 Continua a leggere “Discarica Montedison a Bussi, chiesto di confermare le 10 condanne in Cassazione”

Processo discarica Montedison a Bussi. Sciopero dei difensori, ma prescrizione sospesa

Roma. Lo avevamo anticipato ieri cercando di scongiurare lo sciopero degli avvocati, ma è stato inutile. L’udienza è stata rinviata per l’astensione della categoria in protesta, ma non scatterà per questo la prescrizione dei reati, meno di un mese, per i quali sono stati condannati i 19 imputati del processo sulla mega discarica Montedison a Bussi sul Tirino.  Continua a leggere “Processo discarica Montedison a Bussi. Sciopero dei difensori, ma prescrizione sospesa”

Processo veleni Bussi a rischio prescrizione, incide lo sciopero degli avvocati

Domani è in calendario l’udienza del processo, in Cassazione, sulla mega discarica del Polo chimico di Bussi sul Tirino. A Roma sono 19 gli imputati, si tratta di tecnici e funzionari impiegati a Bussi officine ai tempi in cui lo stabilimento era gestito dal colosso dell’industria chimica Montedison. É il terzo grado di giudizio, dopo la condanna per avvelenamento colposo delle acque in Corte d’assise d’appello all’Aquila almeno per 10 degli imputati, invece assolti con altri 9 in primo grado a Chieti.

Aggiornamento Continua a leggere “Processo veleni Bussi a rischio prescrizione, incide lo sciopero degli avvocati”

Di Giandomenico: ‘Scuole senza certificato antisisma da chiudere, lo stabilisce la Cassazione’

Sulmona (Aq). Commette reato chi non chiude scuole mancanti di certificato antisisma, anche se il pericolo è minimo. È la Cassazione ad averlo deciso (sentenza numero 190 del 2018), proprio in questi giorni, per questo il coordinatore del Movimento Italia, Alberto Di Giandomenico, mette in guardia il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini. 

Continua a leggere “Di Giandomenico: ‘Scuole senza certificato antisisma da chiudere, lo stabilisce la Cassazione’”

Processo Bussi. Pg: danni ad ambiente per 9 miliardi, ma si doveva ignorare per non fallire

“Si doveva ignorare il problema ambiente, palesarlo sarebbe stato il fallimento per le imprese. Il ministero dell’ambiente in fase di indagini preliminari ha quantificato il danno ambientale in 9 miliardi di euro”così il Procuratore generale, Domenico Castellani, in uno dei passaggi della requisitoria nell’ambito del processo in Corte d’assise d’appello all’Aquila relativo alla cosiddetta mega discarica dei veleni di Bussi sul Tirino (Pe) della Montedison.

Continua a leggere “Processo Bussi. Pg: danni ad ambiente per 9 miliardi, ma si doveva ignorare per non fallire”

Sanitopoli. Del Turco prese tangenti. La Cassazione conferma l’induzione indebita, cade l’accusa di associazione a delinquere

Roma. La Cassazione ha confermato che l’ex presidente della Regione Abruzzo Ottaviano Del Turco ha ricevuto 850 mila euro di tangenti, è confermata l’induzione indebita, cade invece l’accusa di associazione a delinquere.

Continua a leggere “Sanitopoli. Del Turco prese tangenti. La Cassazione conferma l’induzione indebita, cade l’accusa di associazione a delinquere”

Sanitopoli Abruzzo. Pg Cassazione: confermare condanna a Del Turco

Va confermata la condanna a 4 anni e 2 mesi di reclusione per l’ex governatore d’Abruzzo, Ottaviano Del Turco, imputato per associazione a delinquere e induzione indebita nell’ambito del processo su presunte tangenti nella gestione della sanità abruzzese. Così ha chiesto il sostituto procuratore generale di Cassazione, Aldo Policastro, nella sua requisitoria davanti ai giudici della VI sezione penale della Suprema corte, chiamati ad esaminare i ricorsi di 9 imputati contro la sentenza emessa dalla Corte d’appello dell’Aquila il 20 novembre dello scorso anno.

Continua a leggere “Sanitopoli Abruzzo. Pg Cassazione: confermare condanna a Del Turco”

Imu per le Trivelle in Adriatico. La Cassazione dà ragione ai Comuni di Termoli e Pineto

Dopo Pineto (Te) anche un altro Comune,  Termoli (Cb), vince la battaglia sull’imposizione fiscale per le piattaforme petrolifere sulla costa. Lo annuncia il quotidiano on line IlFatto in questo articolo. Una resistenza così forte, quella delle multinazionali, che è evidente il rischio corso dalle amministrazioni locali di non potersi permettere, a un certo punto, un carico tanto oneroso di contenziosi dai tempi giurassici. Su questo forse contavano Eni ed Edison quando hanno cominciato a giocare la partita, ma la posta in gioco era talmente alta che gli enti locali non si sono dati per vinti e sono andati avanti per ottenere il riconoscimento dei versamenti di Imu/Tasi dovuti dai colossi per gli immobili  installati sul litorale adriatico.

Aggiornamento

Continua a leggere “Imu per le Trivelle in Adriatico. La Cassazione dà ragione ai Comuni di Termoli e Pineto”

Discarica dei veleni di Bussi. A decidere saranno i giudici d’appello dell’Aquila

Roma.  I ricorsi sulla vicenda Bussi vanno affrontati dai giudici di secondo grado e non ‘per saltum’ dalla corte suprema. La cassazione dunque dispone che gli atti siano trasmessi alla corte d’assise d’appello dell’Aquila. I giudici della prima sezione penale della corte suprema hanno così deciso di rimettere sui binari ordinari il procedimento giudiziario relativo alla discarica dei veleni di Bussi sul Tirino. Il procuratore generale, Pasquale Ciccolo, stamane ha chiesto un nuovo processo per l’avvelenamento delle acque sul disastro Bussi, tra i più gravi d’Europa.

Continua a leggere “Discarica dei veleni di Bussi. A decidere saranno i giudici d’appello dell’Aquila”

Discarica dei veleni di Bussi. In Cassazione a marzo per i 19 assolti

Bussi (Pe). È fissata dinanzi la prima sezione della Corte di cassazione, il 18 marzo, l’udienza sul processo Bussi. Nel ricorso presentato i pubblici ministeri Maria Rita Mantini e Giuseppe Bellelli analizzano la questione della derubricazione del reato di disastro ambientale, immotivata per i pm. La prescrizione, dunque, per un fatto penalmente rilevante, ma valutato non così grave da essere ancora perseguibile mentre i danni di quella ‘negligenza’ resteranno per secoli.

Continua a leggere “Discarica dei veleni di Bussi. In Cassazione a marzo per i 19 assolti”