Tag: caserta

Caccia Imprudente in Regione. Tentativo di estendere il periodo per quasi tutte le specie cacciabili

La speranza è che l’Ispra (Istituto superiore per la ricerca ambientale), unico ente a carattere nazionale che  rilascia pareri obbligatori alle Regioni su ciascun calendario venatorio, non avvalli il calendario venatorio della nuova giunta regionale d’Abruzzo. Continua a leggere “Caccia Imprudente in Regione. Tentativo di estendere il periodo per quasi tutte le specie cacciabili”

Corso sui droni per le guardie Wwf ora abilitati ad agire sul territorio nazionale

Si conclude oggi nell’oasi Wwf del lago di Penne (Pe) il primo corso per l’utilizzo dei droni per le guardie volontarie dei nuclei Wwf provenienti da Calabria, Lombardia, Umbria e Veneto che saranno abilitati ad agire su tutto il territorio nazionale.

Continua a leggere “Corso sui droni per le guardie Wwf ora abilitati ad agire sul territorio nazionale”

Calendari venatori in formazione. Associazioni: Rispettate la legge, la Fauna non è passatempo dei cacciatori

La fauna è di tutti e non può essere gestita come passatempo dei cacciatori è questa una premessa indispensabile, da considerare se sono in discussione i calendari venatori regionali 2019/20 nelle regioni italiane e il Wwf, insieme alle associazioni Enpa, Lac, Lav e Lipu, fa appello ai presidenti di regione, agli assessori regionali e ministri con delega alla caccia per chiedere la corretta applicazione della legge quadro sulla tutela della fauna omeoterma e sul prelievo venatorio (Legge n. 157/1992).

Continua a leggere “Calendari venatori in formazione. Associazioni: Rispettate la legge, la Fauna non è passatempo dei cacciatori”

Riunione operativa delle Guardie volontarie del Wwf

Pescara. Riunione operativa domenica per aggiornamenti su legislazione e programmazione per le guardie volontarie del Wwf Abruzzo, presso la sede della sezione locale della Lega navale, con il coordinatore nazionale Giampaolo Oddi affiancato da quello regionale Claudio Allegrino.

Continua a leggere “Riunione operativa delle Guardie volontarie del Wwf”

A Tutela dell’Orso Bruno Marsicano, le Misure Messe in Campo da Wwf

Primo obiettivo: eliminare ogni possibile situazione di pericolo così se il Piano d’azione per la tutela dell’Orso Bruno Marsicano (Patom) indica la strategia, il Wwf prende le misure per mettere in campo azioni concrete a salvaguardia dei pochi esemplari rimasti. Tra queste non manca la chiusura delle vasche artificiali. In una in particolare, nella fascia esterna del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise (Pnalm), sono morti annegati 5 orsi in 8 anni.

Immagine di copertina Maria Trozzi

Continua a leggere “A Tutela dell’Orso Bruno Marsicano, le Misure Messe in Campo da Wwf”

Interrogazione alla Camera per Emergenza Acqua Gran Sasso

Teramo. Interrogazione sull’Acqua del gran Sasso e sulla situazione esistente in 3 province abruzzesi con la risorsa idrica a rischio per la permeabilità delle gallerie autostradali e dei laboratori di Fisica nucleare del Gran Sasso con la falda acquifera, a presentarla, il 5 dicembre alla Commissione ambiente della camera dei Deputati, è Rossella Muroni, deputata di Liberi e uguali .  Continua a leggere “Interrogazione alla Camera per Emergenza Acqua Gran Sasso”

Istituita l’Oasi affiliata Wwf del Fosso Giardino

Con la firma apposta sulla relativa convenzione dal presidente del Wwf oasi, Antonio Canu e dalla responsabile della cooperativa Clematis, Morena Ciapanna, è stata istituita questa mattina l’Oasi affiliata Wwf del Fosso Giardino. Continua a leggere “Istituita l’Oasi affiliata Wwf del Fosso Giardino”

Cinghiali: la caccia ne provoca l’aumento. É confermato da uno Studio Europeo

Uccidendo gli adulti di cinghiale s’innesca una risposta compensativa nella fertilità, aumentano di numero dunque e cresce la dispersione. Lo abbiamo scritto, lo abbiamo più volte ripetuto, insieme a noi lo confermano da tempo le associazioni ambientaliste, quelle serie, ma in Regione fa comodo non sentire illudendosi che forse il voto di certi cacciatori possa essere determinante per assicurarsi qualche altro anno di carica.

Aggiornamento 1, 2 e 3 Continua a leggere “Cinghiali: la caccia ne provoca l’aumento. É confermato da uno Studio Europeo”

Parchi e incarichi: l’Abruzzo attende da troppo e la mission va a farsi friggere

Nel Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise è scaduto il bando per la ricomposizione della terna per la nomina del direttore mentre al Parco nazionale della Majella si attende la nomina di un presidente e, a breve, anche quella del direttore perchè l’attuale, Oremo Di Nino, è prossimo al pensionamento. Si tratta tra l’altro di un direttore a scavalco che la Majella condivide con il Parco regionale Sirente-Velino che, di conseguenza, avrà presto bisogno di un nuovo direttore oltre all’atteso ripristino degli organi collegiali che superino un commissariamento ormai pluriennale. Continua a leggere “Parchi e incarichi: l’Abruzzo attende da troppo e la mission va a farsi friggere”

Calendario venatorio. Il Wwf segnalerà chi insiste su scelte già bocciate impoverendo la Regione

La fauna è patrimonio indisponibile, non un trastullo dei cacciatori. Così il Wwf commenta la novità del calendario venatorio 2018/2019 di anticipare l’apertura della caccia a settembre. L’associazione del Panda annuncia che segnalerà alla Corte dei Conti le scelte, già bocciate con precedenti sentenze, di politici e funzionari che continuano a sostenerle determinando uno sperpero di denaro a carico della comunità.

Aggiornamento Continua a leggere “Calendario venatorio. Il Wwf segnalerà chi insiste su scelte già bocciate impoverendo la Regione”