Tag: caserma

Polizia Penitenziaria Esercito di Franceschiello: il caso Le Costarelle dell’Aquila

L’Aquila. Per definirla caserma ci vuole coraggio e lo stato di degrado fa torto, marcio, ai servitori dello Stato così equiparati all’Esercito di Franceschiello proprio per far capire che la situazione è grave, assai. In questo caso ci occupiamo degli agenti della Casa circondariale dell’Aquila e della caserma in cui alloggiano. L’adeguamento sarebbe programmato solo per gli alloggi del Gruppo operativo mobile e non è prevista alcuna ristrutturazione per i locali facenti che ospitano i baschi blu del quadro permanente.

Aggiornamento 1 e

Continua a leggere “Polizia Penitenziaria Esercito di Franceschiello: il caso Le Costarelle dell’Aquila”

Veleno per topi sui gradini dove siedono i giovani, allora è meglio Internet!

Sulmona (Aq). Quei pochi che si permettono ancora il lusso di una chiacchierata in centro storico devono vedersela con la cattiveria di certi adulti a cui dà fastidio tutto anche il so respirare degli altri. Per loro è tolleranza zero per gli altri, ma non per se stessi. Continua a leggere “Veleno per topi sui gradini dove siedono i giovani, allora è meglio Internet!”

Verifiche in corso alla Caserma Gdf. Scuola di Fonte D’Amore tra le sedi alternative

Sulmona (Aq). Il bandolo è a pochi metri dall’ingresso del Comando Compagnia della Guardia di Finanza e corre parallelo alla strisciolina del metro sfilato sulla salita di via Margherita. Chiediamo ai tecnici d’illuminarci mentre predispongono il filo arancione poggiando al suolo, a distanza di circa 2 metri l’uno dall’altro, dei bicchierini di plastica bianchi ricolmi di sabbia dove appuntano uno sorta di spillone che termina con un specie di manico giallo, cavetti e prese danno l’impressione di preparare ad una cordata.

Continua a leggere “Verifiche in corso alla Caserma Gdf. Scuola di Fonte D’Amore tra le sedi alternative”

Siepi Scomparse: è mistero a Sulmona. Forse Sequestrate dell’Anonima Ignoranza

Sulmona (Aq). In città accade spesso che scompaiano storiche aree verdi, siepi di pregio e alberi monumentali, l’ignoranza le tiene sotto sequestro. Quest’anno un’altra amara sorpresa questa volta nella ex caserma Cesare Battisti dov’è stata completamente abbattuta la siepe sempreverde semicircolare del monumento dei caduti. Per gli alberi ogni anno, in media, se ne fa fuori uno tra i poveri fusti rimasti del filare di Tigli di piazza Garibaldi e sull’antica gradinata dell’acquedotto Svevo. D’altronde insistono a capitozzarli in periodi e momenti inopportuni con interventi che mostrano tutta l’incompetenza di chi opera e di chi ordina, cosicché gli alberi si ammalano e la scusa diventa buona per abbatterli e pagare la ditta per i lavori, sempre soldi e alberi nostri sono!

Continua a leggere “Siepi Scomparse: è mistero a Sulmona. Forse Sequestrate dell’Anonima Ignoranza”

Domani lezioni sospese per gli alunni della Masciangioli. Si torna a scuola alla Capograssi anche per i piccoli della Collodi

Sulmona (Aq). Con ordinanza sindacale domani sono sospese le attività educative, didattiche e le lezioni per le 11 classi della scuola primaria Masciangioli, da tempo chiusa in attesa dei lavori, da collocare nei Musp nella ex caserma Cesare Battisti. Domani riprende regolarmente l’attività educativa, didattica e le lezioni nell’edificio scolastico Capograssi di via Dalmazia per le 2 sezioni della scuola dell’infanzia Collodi nonché per le 10 classi della scuola secondaria di primo grado Capograssi. 

Continua a leggere “Domani lezioni sospese per gli alunni della Masciangioli. Si torna a scuola alla Capograssi anche per i piccoli della Collodi”

Migranti all’ex caserma Battisti. Le ragioni del No di Sovranità pronta ad occupare, se necessario

Sulmona (Aq).  “Tanto per cominciare partiamo con una petizione per una scelta che dall’alto cade a picco su Sulmona. Destinare la Cesare Battisti ai migranti è una pessima idea che non giova allo sviluppo commerciale dell’area, né  favorisce l’integrazione soprattutto se la povertà resta per chi la subisce a casa sua, intendendo per casa Sulmona”. Il portavoce di Sovranità Sulmona Alberto Di Giandomenico rompe il silenzio e interviene sulle soluzioni annunciate, da settimane, per risolvere  la questione migranti. Desperatis rebus et mensuris temporum vocant (a mali estremi, estremi rimedi) per il movimento di destra che si dice pronto ad occupare l’ex caserma di porta Napoli. “Se davvero si punta all’integrazione come si può  pensare di ottenerla negando rifugio, sostegno e lavoro ai sulmonesi e ospitando, soprattutto negli alberghi, gli eventuali richiedenti asilo”.

Continua a leggere “Migranti all’ex caserma Battisti. Le ragioni del No di Sovranità pronta ad occupare, se necessario”

Sulmona. L’ ex caserma Battisti ceduta a titolo gratuito al Comune

Sulmona (Aq). Apparterrà al Comune di Sulmona l’ex caserma Cesare Battisti. Tra le possibili iniziative, da concentrare, nei locali appartenuti all’Esercito italiano, ora ceduti all’amministrazione comunale, non manca l’idea di allestire all’interno un centro di accoglienza profughi, non viene trascurata la proposta di un Polo multifunzionale della Protezione civile o di dare ospitalità anche agli uffici della Azienda sanitaria locale, nell’auspicio che la Asl ricambi un giorno la grande disponibilità che l’amministrazione garantisce sempre. Per combattere il consumo di suolo il sito potrebbe svolgere una funzione importante.

Aggiornamento

Continua a leggere “Sulmona. L’ ex caserma Battisti ceduta a titolo gratuito al Comune”