Delimitata l’area contigua del Pnalm è ora di ridurre il carico venatorio

La Regione Abruzzo  ha approvato i confini dell’area contigua del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm), la delibera è la n° 480 del 5 luglio. Il perimetro in questione segue quasi la Zona di protezione esterna (Zpe) attuale  del Parco, con qualche piccolo aggiustamento per renderla riconoscibile, in più l’ampliamento nei comuni di Anversa degli Abruzzi e Villalago, questo dopo 27 anni.

Aggiornamento

Copertina Maria Trozzi
Read more

Orso morto nella cattura. Il Parco operò correttamente, la relazione chiarisce il caso

Pescasseroli (Aq). Le operazioni si svolsero in modo corretto quel 19 aprile, l’orso bruno marsicano morto a Lecce nei Marsi (Aq), durante le regolari operazioni di cattura, ha avuto uno spasmo a causa di un rigurgito durante la narcosi e non ha facilitato le cose un vecchio problema di salute dell’esemplare (patologia pregressa). La ragione del decesso, un evento raro, è un laringospasmo provocato da rigurgito. Il caso è comunque conosciuto nella letteratura veterinaria e, per la prima volta, si è verificato in Abruzzo.  Read more

Cocullo Patrimonio Unesco, i Comuni sostengono la Candidatura della festa dei Serpari

Cocullo (Aq). Le proposte? Una zona franca per i borghi montani a rischio per lo spopolamento e gli eventi sismici, l’impegno contro l’abbandono assunto con un documento approvato dai borghi dell’Anci e ancora il sostegno alla candidatura di Cocullo a patrimonio immateriale dell’Umanità dell’Unesco, nella lista di salvaguardia urgente. A sostegno della località dei Serpari scendono ufficialmente in campo le amministrazioni locali, soprattutto delle aree interne, che in aggiunta al corposo dossier inviato al ministero dei beni culturali (MIbact) faranno la differenza per raggiungere l’ambizioso obiettivo di entrare a far parte, con le sue tradizione, nel patrimonio immateriale dell’Umanità .   Read more

Sicurezza. Animali a passeggio in Autostrada: la società fa orecchie da mercante alla richiesta di recinzioni più forti

Superabili da un bambino che muove i primi passi le reti che delimitano, non sempre, l’autostrada e la società che la gestisce, Strada dei Parchi, conferma l’indisponibilità a dotare alcuni tratti di recinzioni più alte ed efficienti, come chiesto da Salviamo l’Orso e Regione Abruzzo per rendere più difficile l’accesso in autostrada di  animali domestici e selvatici così per salvaguardare la sicurezza degli automobilisti. 

Read more

Patrimonio Unesco 5 faggete abruzzesi, cade nell’oblio il Bosco di Sant’Antonio nel Parco Maiella

Sono patrimonio dell’umanità 5 faggete vetuste, del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm) con una superficie complessiva di 937 ettari nell’aquilano. Oltre a Val Cervara, in vita da oltre 500 anni, sono state riconosciute le faggete di Moricento (Lecce nei Marsi), Coppo del Principe e Coppo del Morto (Pescasseroli) e Cacciagrande (Opi). 

Aggiornamento 1 e 2 

Read more

Carrara a Nugnes: ‘Il territorio del Pnalm è piccolo: migliori condizioni di convivenza con l’orso anche fuori’

Scrive alla senatrice Paola Nugnes (M5S), il presidente del Parco  nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Antonio Carrara e lo fa dopo l’Interrogazione parlamentare sull’Orso bruno marsicano firmata anche da altri parlamentari e rivolta ai ministri dell’ambiente e della giustizia, Gian Luca Galletti e Andrea Orlando, inerente alle problematiche che interessano la conservazione del plantigrado in special modo quella degli orsi confidenti. Non è solo questo, il discorso è molto più complesso, spiega Carrara nella missiva. 

Read more

Per mesi un cavo d’acciaio stretto al collo. Dopo tante ricerche l’Orsa sofferente è stata liberata dal laccio

Pescasseroli (Aq). Il laccio recuperato dal collo dell’orsa (oltre 10 anni e di circa 80 Kg) è uno di quelli tipicamente usato dai bracconieri. L’animale è riuscito a rompere l’ancoraggio al cavo d’acciaio che la intrappolava, liberandosi, ma il cordone metallico è rimasto legato stretto al collo per mesi. La scorsa sera l’esemplare di orso bruno marsicano è stato finalmente avvistato e raggiunto, lo cercavano da tempo. A trovarlo stremato e sofferente, nel territorio del Comune di Campoli Appennino (in provincia di Frosinone – Lazio), è stato il personale del Parco. La femmina di orso è stata liberata dal laccio, curata e rilasciata. Senza questo intervento l’animale, presto, sarebbe morto. 

Read more

Scovata nel Parco nazionale d’Abruzzo una vera e propria rarità di farfalla

Pescasseroli (Aq). Era presente solo sul Gran Sasso e sul Sirente, da oggi però possiamo aggiungere un’altra località per questa incantevole creatura, la Aricia eumedon, una farfalla considerata una vera e propria rarità in certi luoghi. Nei giorni scorsi è stata immortalarla in alta quota, nel Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, dal fotografo Angelina Iannarelli.

Read more

Accordo tra Pnalm e Salviamo l’Orso per una tutela efficace del plantigrado

Monitoraggi più accurati sull’orso bruno marsicano, lotta al randagismo e vaccinazioni, campagne informative per l’ipotesi di orsi confidenti, raccolta frutta, tutto questo racchiuso in  un accordo tra il Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e l’associazione Salviamo l’Orso, appena firmato, che garantirà al grande e pacifico mammifero degli Appennini centrali una vita un po’ più serena. 

Read more

L’America di Trump tra Populismo e Resistenza

Sulmona (Aq). Il Centro studi e ricerche Vittorio Monaco organizza per martedì una conferenza sul tema L’America di Trump – Populismo e Resistenza.

Read more

L’Orso marsicano simbolo d’Abruzzo

L’Aquila. Finalmente arriva all’Emiciclo la tanto attesa disciplina che garantirà rimborsi per l’attività di prevenzione dei danni causati dall’orso bruno marsicano.
A giovarne dovrebbero essere coloro che, appena fuori dai parchi, svolgono attività agricola e d’allevamento non in modo prevalente. Il Consigliere regionale Lorenzo Berardinetti  ha presentato, appena ieri, la legge regionale a tutela della conservazione dell’orso marsicano.
Read more