Tag: carabinieri forestali

Multe per 6mila euro in valle Peligna: frutta venduta senza autocontrollo

Multe salate per un totale di 6 mila euro per il titolare di un’azienda che commercia in frutta e verdura rifornendo i suoi 3 esercizi commerciali aperti, da qualche anno, in valle Peligna in provincia dell’Aquila. Nei punti vendita sono stati riscontrati problemi in materia di igiene e sicurezza degli alimenti, i gestori avrebbero dovuto tenere sotto controllo le proprie produzioni.  Continua a leggere “Multe per 6mila euro in valle Peligna: frutta venduta senza autocontrollo”

Befana della Biodiversità, i Carabinieri Forestali con i piccoli ricoverati in 32 ospedali italiani

Anche quest’anno il 6 gennaio i Carabinieri Forestali saranno in corsia per La Befana della Biodiversità. Il personale di 28 reparti Biodiversità si recherà in 32 strutture ospedaliere e di accoglienza, in tutta Italia, per incontrare bambini e ragazzi ricoverati e far conoscere così un progetto che unisce la solidarietà alla legalità ambientale.  Continua a leggere “Befana della Biodiversità, i Carabinieri Forestali con i piccoli ricoverati in 32 ospedali italiani”

Danni a Fonte Romana: il Ministero chiede verifiche a Parco e Carabinieri dopo l’esposto di Appennino Ecosistema

É appena arrivata, ad Appennino Ecosistema, una nota del Ministero dell’Ambiente che intima all’ente Parco e ai Carabinieri Forestali d’indagare sull’enorme cantiere forestale, a scopi commerciali, che a Fonte Romana/difesa di Pacentro (Aq) interessa un habitat prioritario, cioè a massima protezione europea, in piena Zona B del Parco nazionale della Majella.

Aggiornamento

Continua a leggere “Danni a Fonte Romana: il Ministero chiede verifiche a Parco e Carabinieri dopo l’esposto di Appennino Ecosistema”

Tragedia Rigopiano, altri 25 indagati

Sono 25 indagati, 24 persone e una società per la chiusura delle indagini sulla tragedia dell’albergo a Rigopiano di Farindola (Pe) sommerso da una slavina nell’Inverno 2017, morirono 29 persone tra ospiti e impiegati del resort. Sono 7 i reati ipotizzati disastro colposo, lesioni plurime colpose, omicidio plurimo colposo, falso ideologico, abuso edilizio, omissione e abuso d’atti d’ufficio. A questi si aggiungono alcuni reati ambientali. Ad eseguure le notifiche sono i carabinieri forestali del comando provinciale di Pescara, guidati dal tenente colonnello Anna Maria Angelozzi. Continua a leggere “Tragedia Rigopiano, altri 25 indagati”

Fine settimana all’insegna della Protezione civile tra convegni e nuove sedi

Fine settimana all’insegna della Protezione civile con la nascita a Scerni (Ch) del Comitato regionale di volontariato composto dai vertici delle organizzazioni convenzionate con la Regione, iscritte nell’elenco territoriale e l’inaugurazione della nuova sede di Pc a Capistrello (Aq).  Continua a leggere “Fine settimana all’insegna della Protezione civile tra convegni e nuove sedi”

Torna domenica Urban Nature: appuntamento col WWF alla Villa Comunale

Domenica tornerà in tutta Italia l’evento Wwf Urban Nature – Diamo spazio alla Biodiversità alla scoperta dell’elisir di buona salute in particolare per i più piccoli, nascosto nel verde urbano dal quale dovrebbe partire la progettazione delle nostre città per restituire agli abitanti la biodiversità perduta. Continua a leggere “Torna domenica Urban Nature: appuntamento col WWF alla Villa Comunale”

Serate speciali per scoprire la bellezza della biodiversità con i Carabinieri Forestali

Castel di Sangro (Aq). Il reparto Carabinieri biodiversità ha organizzato 2 serate speciali all’interno delle Riserve naturali statali del monte Velino, a Magliano de’ Marsi, e del Feudo Intramonti, a Civitella Alfedena, per avvicinare il pubblico, di tutte le età, al mondo della biodiversità in tutti i suoi molteplici aspetti, diurni e notturni.  Continua a leggere “Serate speciali per scoprire la bellezza della biodiversità con i Carabinieri Forestali”

Orso Bruno Marsicano, a Scanno sarà presentato il Rapporto 2017

Dopo 12 anni di conteggi poco promettenti, nel Pnalm lo scorso è stato un anno florido per le nascite degli orsetti e sembra che anche il 2018 sia all’altezza dei numeri registrati. La speranza è che le nascite dei piccoli  si moltiplichino nel tempo, con la crescita dei nuovi arrivati, così da rafforzare quel timido, ma importante movimento di orsi fuori dall’areale storico e realizzare una popolazione di Obm (Orso bruno marsicano) nell’Appennino Centrale. Continua a leggere “Orso Bruno Marsicano, a Scanno sarà presentato il Rapporto 2017”

Convegno a Capracotta per la Salvaguardia dall’estinzione dell’Orso Marsicano

Capracotta ospita sabato un interessante convegno sull’Orso, appuntamento alle ore 16 nel giardino della Flora Appenninica. Quando si parla di orso marsicano si pensa immediatamente al Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm) casa natale del plantigrado, tecnicamente core area, perché è soprattutto in quel territorio protetto e nella sua area contigua che vive la maggior parte dell’esigua popolazione di orso dell’Appennino, si contano non più di 50 esemplari ormai. Continua a leggere “Convegno a Capracotta per la Salvaguardia dall’estinzione dell’Orso Marsicano”

Pulita la piazzola in cui morì Conti. Grazie ai Carabinieri Forestali di Pacentro e ai volontari

Pacentro (Aq). Questa mattina a sistemare il tratto, sulla provinciale chiusa ai piedi del monte Morrone, sono stati i Carabinieri forestali della stazione di Pacentro intervenuti a poche ore dalla segnalazione del nostro blog sull’immondizia abbandonata vicino al cippo del generale Conti. Le buste piene e i rifiuti erano stati lasciati lì, a quanto pare da molti giorni, dopo la pulizia di alcuni volontari nel sito in cui è morto lo storico comandante dei Carabinieri forestali.

Continua a leggere “Pulita la piazzola in cui morì Conti. Grazie ai Carabinieri Forestali di Pacentro e ai volontari”

Cantieri Megalò2 riattivabili con ‘prese d’atto’ e ‘condivisioni informali’. Insorgono Wwf e Confesercenti

Chieti. Nella giornata mondiale del suolo la notizia arriva come una doccia fredda. A giorni dovrebbero aprire i cantieri Megalò2, torna l’incubo da una lettera che l’attuale titolare dell’area, la Sile costruzioni srl, ha diffuso in questi giorni annunciando l’intenzione di avviare i lavori per ulteriori colate di cemento, accanto al fiume Pescara, puntando sul fatto di aver completato, a suo dire, l’argine su Megalò1. ‘Prese d’atto’, ‘condivisioni informali’ e stupefacenti ‘revoche di fatto’ segnalate dalla ditta sarebbero a fondamento dell’attivazione dei cantieri. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Cantieri Megalò2 riattivabili con ‘prese d’atto’ e ‘condivisioni informali’. Insorgono Wwf e Confesercenti”

Parco Maiella senza Regolamento rimedia e Batte Cassa con le ‘Sanzioni Graduate’

Non c’è un Regolamento, il Piano Parco poi risale al 2009, ma un sistema sanzionatorio il Parco nazionale della Maiella (Pnm) non se lo nega proprio, dunque consiglio direttivo alle prese con una delibera (numero 20/2017), davvero strana, approvata all’unanimità dei presenti a fine ottobre. Il paradosso è evidente. Se si ammazzasse un orso, nell’area protetta, non ci sarebbe alcuna sanzione da comminare al responsabile perché l’azione è penale, ma se si raccogliesse un fiore allora sì, il responsabile paga perché scatta la singolare sanzione decisa dall’ente che sembra proprio battere cassa. 

Continua a leggere “Parco Maiella senza Regolamento rimedia e Batte Cassa con le ‘Sanzioni Graduate’”

Luci e Soprattutto Ombre della Legge sugli Ecoreati, se n’è discusso ieri all’Aquila

L’Aquila. Ottimi intenti, ma pochi risultati per la legge sugli ecoreati. Se la si guarda alla luce del disastro ambientale del polo chimico di Bussi è arrivata tardi, ma “Paradossalmente è stata più veloce la giustizia che la sistemazione ambientale” interviene il presidente della corte dell’Aquila, Fabrizia Francabandera, tra i pochi, al convegno sugli ecoreati, a chiarire che i reati perseguiti, con la legge 68/2015, sono troppo pochi in Abruzzo. Le ipotesi possibili sono 2, o in regione siamo tutti santi o la legge funziona poco.

Continua a leggere “Luci e Soprattutto Ombre della Legge sugli Ecoreati, se n’è discusso ieri all’Aquila”