Tag: campioni

Incendio rifiuti valle Roveto, ecco l’esito delle analisi Arta

Una brezza leggera, dal primo pomeriggio, ha trasportato i fumi della combustione di plastica, carta, vetro, gomma ed alluminio (una miscela  di idrocarburi con prevalenza di composti con elevata presenza di aromatici come benzene e stirene), prima in direzione Sud-Sud Ovest, incanalandoli lungo valle Roveto in direzione Nord-Nord Ovest per dirigersi,  dopo la mezzanotte, in direzione Nord-Nord Est ed infine verso Balsorano in direzione Sud –Sud Est. Sono questi i primi risultati delle analisi sui campioni prelevati dai tecnici dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) sull’area dell’incendio divampato verso le ore 15 del 2 luglio nell’impianto di trattamento rifiuti della Gea srl su piana della Mola, nell’area industriale di San Vincenzo valle Roveto (Aq).

Aggiornamento Continua a leggere “Incendio rifiuti valle Roveto, ecco l’esito delle analisi Arta”

Incendio impianto rifiuti Gea in valle Roveto, Arta: Assenza di rischio radiologico

Via la prima paura per l’incendio che ieri pomeriggio ha interessato l’impianto di trattamento rifiuti della Gea srl a piana della Mola, area industriale  San Vincenzo valle Roveto (Aq), l’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) ha innanzitutto confermato l’assenza di rischio radiologico.

Aggiornamento 1,  2 e 3 Continua a leggere “Incendio impianto rifiuti Gea in valle Roveto, Arta: Assenza di rischio radiologico”

Emergenza rientrata per l’incendio di un magazzino a Colledara, analisi Arta in corso

Emergenza rientrata per l’incendio divampato poco dopo le ore 20 ieri nell’area industriale di Colledara (Te) in un magazzino della fabbrica Caart srl che produce articoli religiosi. Grazie al tempestivo intervento dei Vigili del fuoco, il rogo ha interessato solo il deposito contenente prodotti in legno, carta e macchinari dismessi, dichiarato inutilizzabile. Il capannone per la produzione e il locale dove sono stoccati vernici e solventi sono stati risparmiati dalle fiamme.

Continua a leggere “Emergenza rientrata per l’incendio di un magazzino a Colledara, analisi Arta in corso”

Maiali tra i rifiuti della discarica incendiata a Carsoli. L’esito delle analisi sui campioni d’aria

Carsoli (Aq). Niente inquinanti organici aerodispersi in concentrazioni superiori a quelle del traffico veicolare, la ricaduta dei fumi del rogo ha solo lambito l’abitato, impossibile caratterizzare le acque servite a spegnere le fiamme, assorbite dal terreno, dal report dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) arriva la conferma di quanto annunciato dai tecnici giunti, alle ore 9 del 19 marzo, in località Recocce. L’emergenza per la qualità dell’aria la stessa mattina è conclusa per l’incendio, della discarica abusiva, divampato nella notte. Singolarità non solo marsicana, dei maiali allevati fra i rifiuti e in condizioni incompatibili col benessere animale, così i tecnici Arta hanno proceduto a segnalare l’allevamento.

Continua a leggere “Maiali tra i rifiuti della discarica incendiata a Carsoli. L’esito delle analisi sui campioni d’aria”

Carsoli. Discarica abusiva a fuoco, impatto più forte per l’aria nella notte. Incendio domato

Per l’aria l’impatto più forte del rogo a Carsoli (Aq) si è avuto di notte e nel primo mattino, presto si conoscerà l’esito dell’analisi dei campioni prelevati dall’Agenzia regionale per la tutela ambientale. L’incendio in località Recocce é stato domato, é divampato a mezzanotte in una discarica abusiva adiacente l’autostrada, da tempo sotto sequestro.

Continua a leggere “Carsoli. Discarica abusiva a fuoco, impatto più forte per l’aria nella notte. Incendio domato”

L’Alga che si fa notare, soprattutto di notte, a Martinsicuro

Martinsicuro (Te). Non é un’alga pericolosa, non produce tossine, ma sicuramente si fa notare soprattutto di notte, é fluorescente. Di giorno poi colora le acque del mare di rosso sino a diverse gradazioni d’arancione

Continua a leggere “L’Alga che si fa notare, soprattutto di notte, a Martinsicuro”

Indagato per un caffè, archiviazione per Damiani sulle perizie al centro oli di Viggiano

Il fatto non sussiste e per Giovanni Damiani, già direttore tecnico Arta, arriva l’archiviazione. Polverizzata dunque l’accusa di aver redatto e consegnato alla procura di Potenza una falsa perizia sul Centro Eni di Viggiano. Idem per l’ingegnere pescarese, consulente di parte dell’Eni, indagato con il tecnico abruzzese per un caffè preso, alla luce del giorno, al Nuvola Rossa. Il fatto contestato risale al 30 luglio 2014 quando dagli uffici amministrativi dell’Arta, dove Damiani lavorava, il consulente Eni e il tecnico escono per un caffè al bar vicino. Si diradano le ombre sul tecnico e le analisi messe in discussione dalla procura di Potenza nelle indagini sui rifiuti al centro olii dell’Eni, in val D’Agri, a Viggiano.  Continua a leggere “Indagato per un caffè, archiviazione per Damiani sulle perizie al centro oli di Viggiano”

Incendio alla Serplast, il terzo inquietante rogo dall’inizio dell’anno nel Teramano

Cellino Attanasio (Te). L’agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) ha effettuato un sopralluogo con il dipartimento di prevenzione dell’ Azienda sanitaria di Teramo nell’area dell’incendio divampato questa notte nel capannone industriale della ditta SerPlast in località Stampalone. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Incendio alla Serplast, il terzo inquietante rogo dall’inizio dell’anno nel Teramano”

Incendio nei locali Asl, Arta subito sul posto per analisi sulla qualità dell’aria

Teramo. Si conosceranno in giornata i primi risultati delle analisi dell’aria eseguite ieri mattina da Arta Abruzzo nel luogo dell’incendio divampato in contrada Casalena a Teramo, in un locale inutilizzato di proprietà della Azienda sanitaria locale. 

Continua a leggere “Incendio nei locali Asl, Arta subito sul posto per analisi sulla qualità dell’aria”

Miele dei Parchi d’Abruzzo, bandito il concorso per Apicoltori delle aree protette

Pescasseroli (Aq). Apicoltori dei parchi abruzzesi è il vostro momento, torna il concorso Miele dei Parchi d’Abruzzo, alla sua IV edizione, per la selezione dei migliori mieli prodotti, nell’ultima annata apistica, da arnie posizionate, anche temporaneamente, nei Comuni delle aree protette. Per partecipare al concorso la scheda va scaricata dai siti dei Parchi in cui si opera, parcoabruzzo.itparcomajella.itgransassolagapark.itparcosirentevelino.it e dovrà pervenire agli enti parco di riferimento, con i campioni di miele, entro il 20 settembre 2017.  La premiazione avrà luogo a Rocca di Mezzo (Aq), l’8 ottobre, nella sede del Parco regionale Sirente Velino.

Diossina nel foraggio dopo l’incendio della discarica di colle Marcone

Chieti. La diossina è presente, ma solo nel foraggio e nell’erba fresca, oltre i limiti in campioni (su 16) prelevati nell’area a ridosso dell’incendio della discarica di colle Marcone, il primo a 140 metri dal rogo e in questo caso i livelli di contaminazione da diossina e Policlorobifenili superano 3 volte il limite consentito. La Asl 2 ha consigliato agli amministratori d’integrare le ordinanze restrittive, già disposte a  giugno dai comuni di Chieti, Bucchianico e Casalincontrada, per vietare il pascolo in quell’area (Fig. 4) e di procedere alla distruzione del foraggio raccolto dopo la notte di sabato 27 giugno, quando le fiamme divorarono la discarica su colle Sant’Antonio e sprigionarono fumi inquietanti. Le misure sanitarie imposte non sono più necessarie per gli alimenti di natura vegetale, l’azienda sanitaria locale raccomanda semplicemente di rispettare le buone norme igieniche. Il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ha così disposto, con ordinanza, il divieto di pascolo e il consumo di uova nell’area di 1 km dall’incendio.

Continua a leggere “Diossina nel foraggio dopo l’incendio della discarica di colle Marcone”