Tag: campania

Rapina all’ufficio postale di Colonnella, 2 arresti in Campania e in Calabria

Due pregiudicati campani, sono stati arrestati dai carabinieri di Giugliano (Na) e Rende (Cs) in esecuzione di un  provvedimento di custodia cautelare in carcere, per rapina e ricettazione, emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Teramo, Roberto Veneziano, su richiesta del sostituto procuratore, Enrica Medori. Continua a leggere “Rapina all’ufficio postale di Colonnella, 2 arresti in Campania e in Calabria”

Campionato Downhill Gravity Challenge strepitosa IV tappa a Castel di Sangro

Castel di Sangro (Aq). Weekend adrenalinico quello appena trascorso in città, tra castello medievale e scorci incantevoli, con oltre 60 appassionati di sport estremo che si sono sfidati ed esibiti nel downhill, sulle 2 ruote più pazze del mondo per 2 chilometri di percorso mozzafiato in discesa tra bosco urbano e centro storico per arrivare poi, dritti dritti, a piazza Plebiscito. Continua a leggere “Campionato Downhill Gravity Challenge strepitosa IV tappa a Castel di Sangro”

Scanno tra le 20 meraviglie d’Italia per la CNN

A gennaio la Cnn, emittente televisiva statunitense, indicava 10 ottimi motivi per visitare l’Abruzzo, con Anversa degli Abruzzi (Aq) nell’immagine di copertina. Il network fa qualche chilometro in più, oggi, per incoronare Scanno (Aq) tra le 20 località turistiche più incantevoli d’Italia.

Foto di copertina Maria Trozzi Continua a leggere “Scanno tra le 20 meraviglie d’Italia per la CNN”

I Sigilli alla Vasca di Cupello. Storia di Rifiuti Extra per ‘salvare’ i posti di lavoro

Stamane a Cupello (Ch) sono scattati i sigilli alla terza vasca della Cupello ambiente srl, discarica nel polo tecnologico di proprietà del consorzio intercomunale Civeta, commissariato. “Ambiente e salute sono diritti costituzionali protetti che non possono recedere dinanzi ad altri interessi” dichiara il procuratore capo della Repubblica Giampiero Di Florio che sta coordinando le indagini.

Aggiornamento 1, 2, 34

Continua a leggere “I Sigilli alla Vasca di Cupello. Storia di Rifiuti Extra per ‘salvare’ i posti di lavoro”

Reati ambientali, procedimenti triplicati dall’entrata in vigore del Testo unico

Aumentano i procedimenti sui reati ambientali presso le Procure passati da 4 mila 774 del 2007 (Testo unico dell’ambiente varato nel 2006) ai 12 mila 953 del 2014. Nel 2016 sono scesi a 10 mila 320.

Continua a leggere “Reati ambientali, procedimenti triplicati dall’entrata in vigore del Testo unico”

Nell’aquilano per spendere banconote false, 3 campani arrestati e denunciato un minore

L’Aquila. Nell’aquilano per spendere banconote false ieri mattina con una vettura grigia. A bordo 3 uomini e 2 minori, di cui uno neonato segnalati tra Barisciano e San Demetrio ne’ Vestini.

Continua a leggere “Nell’aquilano per spendere banconote false, 3 campani arrestati e denunciato un minore”

Cocullo Patrimonio Unesco, i Comuni sostengono la Candidatura della festa dei Serpari

Cocullo (Aq). Le proposte? Una zona franca per i borghi montani a rischio per lo spopolamento e gli eventi sismici, l’impegno contro l’abbandono assunto con un documento approvato dai borghi dell’Anci e ancora il sostegno alla candidatura di Cocullo a patrimonio immateriale dell’Umanità dell’Unesco, nella lista di salvaguardia urgente. A sostegno della località dei Serpari scendono ufficialmente in campo le amministrazioni locali, soprattutto delle aree interne, che in aggiunta al corposo dossier inviato al ministero dei beni culturali (MIbact) faranno la differenza per raggiungere l’ambizioso obiettivo di entrare a far parte, con le sue tradizione, nel patrimonio immateriale dell’Umanità .   Continua a leggere “Cocullo Patrimonio Unesco, i Comuni sostengono la Candidatura della festa dei Serpari”

Proseguono le attività di posa del cavo tra Italia e Montenegro a Pescara

Pescara. Il 12 febbraio, lunedì, la società Terna avvierà nel Comune di Pescara i lavori per la realizzazione dell’ultimo tratto terrestre del collegamento in cavo tra Italia e Montenegro.

Continua a leggere “Proseguono le attività di posa del cavo tra Italia e Montenegro a Pescara”

Ladre Seriali di gioielli arrestate all’Aquila

L’Aquila.  All’alba la Polizia, in collaborazione con la Squadra mobile di Salerno, ha arrestato per furto in una gioielleria 2 donne, una ucraina di 45 anni e l’altra italiana di 25 anni entrambe residenti ad Agropoli, in Campania. 

Continua a leggere “Ladre Seriali di gioielli arrestate all’Aquila”

Interrogazione Pezzopane (Pd): NO a Tagli Polizia stradale a Sulmona e Castel Di Sangro

Roma. “No ai tagli alla Polizia stradale che in Abruzzo prevedrebbero la soppressione degli uffici operanti in Valle Peligna e nell’Alto Sangro e l’accorpamento del distaccamento della polizia stradale di Sulmona ad un altro ufficio” lo chiede la senatrice del Pd Stefania Pezzopane, eletta in Abruzzo, con un’interrogazione parlamentare rivolta al presidente del consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni, e al ministro dell’Interno, Marco Minniti. 

Archivio 1 e 2 

Continua a leggere “Interrogazione Pezzopane (Pd): NO a Tagli Polizia stradale a Sulmona e Castel Di Sangro”

Famigerato Sblocca Italia: abrogata norma su deriva petrolifera grazie al ricorso di Abruzzo, Campania, Lombardia e Veneto

Pescara. É accaduto proprio perché ha vinto il No, al Referendum sulle riforme costituzionali del 4 dicembre 2016*, altrimenti i giudici delle leggi non si sarebbero pronunciati dichiarando l’illegittimità costituzionale del comma 7 art. 38 dello Sblocca Italia (legge  164/2014 di conversione del decreto legge 133). La Corte costituzionale dà ragione alle Regioni più caparbie: Abruzzo, Lombardia, Campania e Veneto, promotrici del ricorso sul rilascio dei titoli minerari che altrimenti sarebbe stato regolato da un disciplinare a senso unico, redatto esclusivamente dai vertici statali. 

Continua a leggere “Famigerato Sblocca Italia: abrogata norma su deriva petrolifera grazie al ricorso di Abruzzo, Campania, Lombardia e Veneto”

Dossier incendi 2017. Maiella: l’area protetta è la seconda più colpita dai roghi, dopo il Vesuvio

Nelle regioni a tradizionale insediamento mafioso si concentra più del 58% dei roghi. Al VII posto, dietro la Sardegna, la regione verde d’Italia conta 328 ettari di bosco inceneriti da gennaio sino al 12 luglio scorso. In Abruzzo è individuata poi l’area protetta più colpita e danneggiata dal fuoco dopo il Vesuvio. Tocca proprio alla Maiella fare i conti con l’ecomafia. Fa la sua parte in questo inferno tutto italiano il fatto che le foreste demaniali siano da decenni abbandonate e nessuno si preoccupi di far risorgere, qualcosa di buono, dalle ceneri dello smantellamento delle ex aziende statali che garantivano cura e custodia ai nostri boschi.

Aggiornamento

Copertina Cai Popoli (Pe) Report Incendi e dissesto idrogeologico in Abruzzo

Continua a leggere “Dossier incendi 2017. Maiella: l’area protetta è la seconda più colpita dai roghi, dopo il Vesuvio”