Tag: cam

Stato pietoso in Marsica per la depurazione: la denuncia del Wwf Abruzzo Montano

Il Wwf Abruzzo montano torna sul pietoso stato della depurazione in Marsica, dopo la maxi multa da 25 milioni di euro comminata all’Italia che dal 2012 è sotto procedura d’infrazione con oltre 100 Comuni non in regola.

Aggiornamento Continua a leggere “Stato pietoso in Marsica per la depurazione: la denuncia del Wwf Abruzzo Montano”

Acqua torbida chiusura reti dal Cam

Tagliacozzo (Aq). “Causa nuovo intorbidamento delle sorgenti per le intense piogge delle ultime ore, si è attivata la chiusura delle reti idriche – informa con una nota il Consorzio acquedottistico Marsciano – I tempi di riapertura dell’erogazione sono dettati dalle condizioni meteo in atto e considerando i medesimi avvenimenti, non prima della mattinata di domani. Le scorte a disposizione sono quelle garantite dall’accumulo dei serbatoi”. Ulteriori aggiornamenti verranno comunicati dal Cam domani.

Tagliacozzo. Località Alto La Terra senz’acqua da giorni, Montelisciani: “Bisogna intervenire immediatamente”

Tagliacozzo (Aq). Manca da giorni l’acqua potabile ad uso domestico in decine di abitazioni in località Alto La Terra, la denuncia è del consigliere comunale Vincenzo Montelisciani che interviene sul disservizio che si prolunga e che sta causando gravi disagi alle famiglie residenti. Non mancano le segnalazioni del problema al Consorzio acquedottistico marsicano, ma dal Cam avrebbero liquidato la questione ribattendo che l’impianto è funzionante e che, probabilmente, l’inceppo potrebbe dipendere dalle basse temperature registrate negli ultimi giorni.

Continua a leggere “Tagliacozzo. Località Alto La Terra senz’acqua da giorni, Montelisciani: “Bisogna intervenire immediatamente””

Fanghi toscani a Collelongo da rimuovere subito, il Tar ha deciso

L’Aquila. Vale il principio di precauzione, più volte richiamato dal Wwf Abruzzo montano, per il caso Le Grottelle perché i rifiuti industriali della Toscana finiti nella ex cava di Collelongo minacciano il pozzo Triolo non ancora contaminato, ma a rischio, dista solo 300 metri dal sito contaminato. I fanghi dovevano essere rimossi entro il 30 settembre di quest’anno, ribadisce il Tribunale amministrativo regionale e, dopo 3 rinvii, mercoledì i giudici si pronunciano: i rifiuti vanno immediatamente rimossi e se non provvederanno i responsabili se ne dovrà occupare il Comune.

Continua a leggere “Fanghi toscani a Collelongo da rimuovere subito, il Tar ha deciso”