Tag: calamità

Proposta di legge Marcozzi sui Contratti di fiume, Schiazza: best practice al tavolo nazionale

Il capogruppo M5s in Regione, Sara Marcozzi, ha presentato una proposta di legge a sua prima firma intitolata Norme per la tutela dei corpi idrici dell’Abruzzo, per la valorizzazione integrata sostenibile dei bacini e sottobacini idrografici e la diffusione dei Contratti di Fiume. Continua a leggere “Proposta di legge Marcozzi sui Contratti di fiume, Schiazza: best practice al tavolo nazionale”

Protezione Civile. Al via il progetto Comunicare l’Emergenza

Spoltore (Pe). Il sottosegretario regionale Mario Mazzocca e il sindaco Luciano Di Lorito hanno presentato e avviato il progetto Comunicare l’Emergenza dedicato a nuovi modelli comunicativi e informativi per la Protezione civile e finanziato (81 mila euro) dalla Regione Abruzzo con fondi Por Fse Abruzzo 2014-2020 nell’ambito del bando Comunicare per Proteggere. Continua a leggere “Protezione Civile. Al via il progetto Comunicare l’Emergenza”

L’Abruzzo abolisce i Doppi Vitalizi. Stanziati fondi per Piano Neve e Dissesto

L’idea risale al 2011 e a lanciare la proposta di abolizione dei doppi e tripli vitalizi fu Maurizo Acerbo, segretario nazionale Prc-Se.

Continua a leggere “L’Abruzzo abolisce i Doppi Vitalizi. Stanziati fondi per Piano Neve e Dissesto”

Taglio del nastro per il più grande deposito logistico della CRI in provincia di Pescara

A Torre de Passeri (Pe) l’ex mattatoio comunale, appena ristrutturato, diventa luogo di aggregazione a servizio della Protezione civile e domenica alle ore 10.30 il nuovo deposito logistico della Croce rossa italiana, gestito dal Comitato di Cepagatti (Pe), sarà inaugurato. Continua a leggere “Taglio del nastro per il più grande deposito logistico della CRI in provincia di Pescara”

Animali nella Calamità, si lavora per Assistere anche loro nelle Emergenze

Roma. Dall’entrata in vigore della legge istitutiva della Protezione civile (n.225 del 1992) l’assistenza agli animali non è ancora contemplata tra le finalità esplicite delle azioni di protezione civile, tante norme e procedure che però in nessun modo e punto considerano gli animali. 

Continua a leggere “Animali nella Calamità, si lavora per Assistere anche loro nelle Emergenze”

Animali da Salvaguardare in caso di Calamità: nasce il progetto Protezione Civile Animali

Incendi, alluvioni, frane, terremoti e abbondanti nevicate in Abruzzo, come in altre regioni, hanno messo in  luce un’altra realtà, quella del soccorso agli animali. Interventi che vanno organizzati al meglio ed è per questo che il Wwf e altre associazioni di volontariato presenteranno, alla Camera dei Deputati, un progetto per chiedere alla Protezione civile l’istituzione di una sezione Animali che potrebbe essere chiamata proprio Protezione civile animali.

Aggiornamento

Continua a leggere “Animali da Salvaguardare in caso di Calamità: nasce il progetto Protezione Civile Animali”

Gerosolimo incontrerà Borrelli a Roma per emergenze incendi, D’Alfonso propone il Calamity Manager

Andrea Gerosolimo 

Dall’8 agosto è capo del Dipartimento della Protezione civile e una delegazione costituita dall’assessore regionale alle aree interne, Andrea Gerosolimo e dal presidente della Provincia di L’Aquila, Angelo Caruso, con il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, incontrerà Angelo Borrelli il 16 ottobre per discutere della richiesta dello Stato di emergenza per gli incendi che hanno devastato l’Abruzzo questa Estate. Nell’occasione D’Alfonso proporrà a Borrelli di formare una nuova figura professionale in grado di gestire con competenza ogni genere di calamità.

Continua a leggere “Gerosolimo incontrerà Borrelli a Roma per emergenze incendi, D’Alfonso propone il Calamity Manager”

Singolari Piste Tagliafuoco realizzate su monte Morrone, oggi sopralluogo

Popoli (Pe). Si indaga sulle piste tagliafuoco, il Comandante del Reparto Carabinieri Parco Majella, tenente colonnello Clara D’Arcangelo, ha effettuato stamane un sopralluogo su una pista del monte Morrone con i militari della Stazione Carabinieri del Parco di Popoli (Pe) dopo l’esposto di 4 temerarie associazioni che chiedono il rispetto della legge: Appennino ecosistema, Salviamo L’Orso (Slo), Lega italiana protezione uccelli (Lipu) e Altura (Assoziazione per la tutela degli uccelli rapaci e dei loro ambienti) (Consulta qui su stesso argomento art. 11 settembre 2017).

Continua a leggere “Singolari Piste Tagliafuoco realizzate su monte Morrone, oggi sopralluogo”

‘Una valanga di opportunità’ bufera sul convegno dell’Università di Teramo

Teramo. ‘Dalla grande calamità una valanga di opportunità’ è il tema del convegno organizzato dalla facoltà di Scienze politiche di Teramo “Senza vergogna! È l’unico commento possibile verso chi sfrutta una tragedia dolorosissima come quella di Rigopiano per creare slogan da campagna pubblicitaria” commenta il M5S abruzzese in merito al titolo.

Continua a leggere “‘Una valanga di opportunità’ bufera sul convegno dell’Università di Teramo”

Pane della Solidarietà anche Prezza in aiuto alle popolazioni in difficoltà e ai soccorritori

Prezza (Aq). Anche il Pane di Prezza a disposizione dei soccorritori dell’albergo Rigopiano di Farindola, Bruno De Santis, titolare del panificio peligno La bottega del pane aderisce all’iniziativa di Fiesa assopanificatori Confesercenti d’Abruzzo Pane della Solidarietà. 

Continua a leggere “Pane della Solidarietà anche Prezza in aiuto alle popolazioni in difficoltà e ai soccorritori”

Primo bilancio Cia Chieti Pescara: vitivinicolo e zootecnico i settori più colpiti dal maltempo

Il maltempo ha proprio messo in ginocchio i comparti vitivinicolo, zootecnico, gli orti, le coltivazioni di ulivi e di agrumi sulla costa adriatica, in breve è un disastro per l’agricoltura in Abruzzo. la regione. 

Continua a leggere “Primo bilancio Cia Chieti Pescara: vitivinicolo e zootecnico i settori più colpiti dal maltempo”

Dossier. Ai confini della calamità: i prossimi saranno Profughi Climatici

I profughi climatici, nel mondo, si stima siano 157 milioni. Gli scienziati avvertono che se non si ridurranno drasticamente le emissioni di gas serra, tra 2 o magari 3 decenni, il riscaldamento globale supererà i 2 gradi centigradi. La previsione di un ineluttabile destino impone di prepararsi in tempo anche alle gravi conseguenze. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Dossier. Ai confini della calamità: i prossimi saranno Profughi Climatici”