Tag: cai

Inaugurazione di un tratto di sentiero Italia: il Sentiero delle signore

Sterrate di montagna come sentieri del turismo, progetto ambizioso per le aree interne e monte Morrone. Domani sarà inaugurato un tratto del Sentiero delle signore, risistemato, ribattezzato sentiero Italia. Un pezzo di storia abruzzese su un percorso che vale la pena di essere consumato al confine tra la provincia dell’Aquila e la provincia di Pescara, da Campo di Giove a Rocca Caramanico. Sentiero da rinverdire, passo dopo passo e senza scorciatoie per superare l’ipocrisia, il ricatto e la menzogna di una giustizia umana che difettosa avvilisce la libertà. Un sentiero faticoso se percorso davvero per intero e non proprio dal punto di vista fisico.    Continue reading “Inaugurazione di un tratto di sentiero Italia: il Sentiero delle signore”

Protocollo di tutela dell’ambiente montano del Parco Sirente

Rocca Di Mezzo (Aq). É stato firmato ieri il protocollo di tutela dell’ambiente montano tra l’assessore regionale ai Parchi e riserve, Lorenzo Berardinetti, il commissario del parco Sirente Velino, Igino Chiuchiarelli e il presidente del Club Alpino italiano Abruzzo, Gaetano Falcone.  Continue reading “Protocollo di tutela dell’ambiente montano del Parco Sirente”

Abruzzo immondezzaio: mobilitati contro gli impianti di rifiuti

L’Abruzzo rischia di diventare un immondezzaio e le associazioni ambientaliste si mobilitano, da questa sera a Paglieta (Ch), contro altri impianti di trattamento e smaltimento di rifiuti speciali, industriali e pericolosi progettati in Val di Sangro. La manifestazione principale si terrà ad Atessa (Ch) il 19 maggio

Aggiornamento Continue reading “Abruzzo immondezzaio: mobilitati contro gli impianti di rifiuti”

I parlamentari abruzzesi fermino l’iter di centrale e metanodotto Snam di Sulmona

Case Pente Sulmona area centrlae pspinta Snam foto Maria Trozzi Report-age.com 24.1.2018
Case Pente foto Trozzi

Wwf, Legambiente, Italia nostra, Marevivo, Pro natura, Fai, Cai-tam, Mountain wilderness e Ambiente e/è Vita rivolgono un appello ai parlamentari abruzzesi ed eletti in regione di fermare l’iter di centrale e metanodotto di Sulmona. La centrale di spinta del gas naturale di Case pente è stata già autorizzata mentre è in fase finale il procedimento autorizzativo del tratto di metanodotto Sulmona-Foligno. Ai neo eletti si chiede, in attesa della formazione del governo, d’intervenire sulla presidenza del consiglio dei Ministri e sul ministero dello sviluppo Economico per sospendere l’iter in corso sulla centrale di compressione Snam che, ad anno dall’avvio del monitoraggio la Snam comincerà a costruire così ha annunciato la multinazionale. “Tali opere, in zona sismica 1 e fortemente contrastate dalle istituzioni abruzzesi a ogni livello e dai cittadini non possono infatti in alcun modo essere considerate di ordinaria amministrazione, unica tipologia di provvedimenti che l’attuale governo dimissionario è autorizzato a trattare -spiegano le 9 associazioni ambientaliste che parteciperanno alla manifestazione No Snam – no gasdotto, no centrale, Stop hub del gas programmata sabato alle ore 15. L’appello è stato inviato ai senatori Alberto Bagnai, Gianluca Castaldi, Luciano D’Alfonso, Gabriella Di Girolamo, Primo Di Nicola, Nazario Pagano e Gaetano Quagliarello e ai deputati Giuseppe Ercole Bellachioma, Fabio Berardini, Andrea Colletti, Valentina Corneli, Camillo D’Alessandro, Daniele Del Grosso, Luigi D’Eramo, Carmela Grippa, Antonio Martino, Stefania Pezzopane, Gianfranco Rotondi, Daniela Torto, Gianluca Vacca, Antonio Zennaro. “I 7 senatori e i 14 deputati eletti in Abruzzo sono stati indicati in ordine alfabetico e senza alcun riferimento al partito di appartenenza nella convinzione che ciascuno di loro, nel pieno rispetto dell’art. 67 della Costituzione della Repubblica italiana” puntualizza il gruppo.

Lotta agli incendi boschivi. Mazzocca incontra le associazioni 

Il sottosegretario d’Abruzzo Mario Mazzocca incontrerà, domani alle ore 16.30 a Pescara, le associazioni firmatarie della  Carta per la lotta agli incendi boschivi.

Continue reading “Lotta agli incendi boschivi. Mazzocca incontra le associazioni “

Incendi. Sabato a Pescara convegno Fiamme sull’Appennino Mai più emergenza incendi

Pescara. Fiamme sull’Appennino. Mai più emergenza incendi è il titolo del convegno in programma domani, dalle ore 9 alle 13 presso l’auditorium Leonardo Petruzzi, su iniziativa interregionale, con una sessione oggi a Rieti (Lazio) e sabato in Abruzzo. 

Continue reading “Incendi. Sabato a Pescara convegno Fiamme sull’Appennino Mai più emergenza incendi”

New entry nell’Osservatorio Indipendente per la Via Verde arriva il Cai

L’Osservatorio indipendente sui lavori per la via Verde, costituito per monitorare i lavori della pista ciclabile lungo la costa dei Trabocchi e scongiurare varianti strumentali ventilate dai cComuni, si arricchisce con una nuova adesione. A WWF, Legambiente, Italia nostra, Fai, Pro natura, Lipu, Marevivo, Altura e comitato Salviamo Le Morge si è aggiunto infatti il Club Alpino italiano che tra le sue attività comprende anche una importante quota di cicloturismo e ciclo escursionismo.

Continue reading “New entry nell’Osservatorio Indipendente per la Via Verde arriva il Cai”

Osservatorio H2O escluso dal Tavolo regionale sull’emergenza Gran Sasso

Teramo. L’Osservatorio indipendente sull’Acqua del Gran Sasso non è d’accordo sull’esclusione, di una sua rappresentanza, al Tavolo tecnico regionale per l’emergenza dell’acquifero del Gran Sasso e per questo chiede a Regione e  Provincia di Teramo di accogliere nel gruppo di lavoro, ma in qualità di uditore, una qualificata rappresentanza dell’Osservatorio.

Continue reading “Osservatorio H2O escluso dal Tavolo regionale sull’emergenza Gran Sasso”

Osservatorio H2O da coinvolgere sulla sicurezza dell’acquifero, Di Sabatino chiederà alla Regione

Teramo. La prima novità in assoluto è che l’Osservatorio indipendente sull’acqua del Gran Sasso potrebbe essere coinvolto sul tema della sicurezza dell’acquifero e dell’incontro di sabato, in una nota, si segnala che “Nella gestione dell’emergenza si sono verificati ritardi sia nelle procedure di analisi che nelle comunicazioni. Per questo il sistema di comunicazione tra gli enti di controllo e verso sindaci e cittadinanza deve essere rivisto e sicuramente migliorato: peraltro tutti gli enti hanno riconosciuto come l’emergenza abbia evidenziato criticità tali da predisporre un nuovo protocollo operativo.

Continue reading “Osservatorio H2O da coinvolgere sulla sicurezza dell’acquifero, Di Sabatino chiederà alla Regione”

Appennino Ecosistema rilancia il Parco nazionale Velino Sirente. A capo dell’Associazione 2 donne

L’Aquila. Due donne al vertice dell’associazione Appennino ecosistema riunita nel Capoluogo di regione per nominare i nuovi responsabili e rilanciare l’istituzione del Parco nazionale Velino Sirente, oggi parco di rango regionale. 

Continue reading “Appennino Ecosistema rilancia il Parco nazionale Velino Sirente. A capo dell’Associazione 2 donne”

Per La Fossa alberi abbattuti sul sentiero. Richiesta la manutenzione straordinaria

Popoli (Pe). È rischioso il percorso che gli ambientalisti devono affrontare per raggiungere lungo un sentiero località La fossa, sul versante Nord Occidentale del monte Morrone. Ci sono alberi sradicati dal maltempo, detriti di cedimenti del terreno e rocce che dall’alto sono piombate sulla stradina. La situazione di degrado richiede un massiccio intervento di manutenzione straordinaria che il Club alpino italiano non può affrontare tutto da solo. Le disponibilità economiche sono poche e soprattuttoha solo impegni di piccola manutenzione la sezione del Cai nel primo Comune del confine con la val Pescara e la Provincia dell’Aquila. Tocca al parco della Maiella intervenire prima che la neve faccia altri danni con la sua comparsa. Dopo sarà impossibile rimuovere il groviglio di rovi, terra e alberi e altri cedimenti non potrebbero essere evitati con lo scioglimento della neve sul versante, durante la Primavera. 

Aggiornamento 1  e 2 

Continue reading “Per La Fossa alberi abbattuti sul sentiero. Richiesta la manutenzione straordinaria”

Metà dei Parchi nazionali allo sbando. Le associazioni: ‘Intervenga il ministro Galletti’

La metà dei parchi nazionali è in condizione precaria, per questo si chiede un immediato intervento del ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti nella lettera firmata da Cai (Club alpino italiano), Cts,  Italia nostra, Legambiente, Lipu (Lega italiana protezione uccelli, Mountain wilderness, ProNatura, Touring club italiano e Wwf.

Aggiornamento

Continue reading “Metà dei Parchi nazionali allo sbando. Le associazioni: ‘Intervenga il ministro Galletti’”

La ciaspolata sulla Cicerana disturba l’orso e non è autorizzata dal Pnalm

Pescasseroli (Aq). Il Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise non ha autorizzato né patrocinato alcuna ciaspolata sulla Cicerana. La bufera si abbatte sulla manifestazione Racchette in … Coppo dell’Orso organizzata e ospitata nel sito Internet in cui primeggia l’intestazione al Cai (Club alpino italiano) forse ad organizzare è la sezione di Trasacco. L’escursione con le ciaspole all’interno del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, disturberebbe la fauna selvatica e soprattutto l’orso, il Pnalm precisa che non ha patrocinato l’iniziativa né, tantomeno, l’ha autorizzata a dispetto del logo che appare sulla locandina della manifestazione, il cui uso non è autorizzato. Continue reading “La ciaspolata sulla Cicerana disturba l’orso e non è autorizzata dal Pnalm”