Tag: boss

Sfratto degli abusivi? Pettinari: Tolleranza Zero nei fatti e non solo con le parole

Pescara. “La legge per sfrattare gli abusivi che utilizzano le case popolari come centrali per delinquere c’è, è la legge regionale 96 del 1996 che grazie al sostanziale apporto degli emendamenti del M5S è stata addirittura migliorata la scorsa legislatura. Continua a leggere “Sfratto degli abusivi? Pettinari: Tolleranza Zero nei fatti e non solo con le parole”

Boss on line per favorire le relazioni familiari, bocciati gli emendamenti per evitarlo

Se Massimo Carminati fa il saluto romano durante un’udienza, sbeffegginado lo Stato, come potrebbe approfittare dell’occasione un boss in collegamento on line con la famiglia? La risposta non convince nel disegno di legge di iniziativa governativa che assurdamente si porta avanti ai vertici. In una realtà che supera la fantasia si vorrebbe cancellare in poche righe una battaglia secolare che contro la mafia si è acuita soprattutto quando al capo dei capi è stato imposto il carcere duro.

Continua a leggere “Boss on line per favorire le relazioni familiari, bocciati gli emendamenti per evitarlo”

Operazione antimafia a Napoli contro il clan Mallardo. Il boss comandava da Sulmona

Napoli. La cosiddetta alleanza di Secondigliano è tuttora viva e operativa, tenuta saldamente insieme da una rete di parentele strette, con matrimoni, guidata dal boss Francesco Mallardo nonostante il suo stato di detenzione ai domiciliari a Sulmona (Aq). A Napoli oggi sono stati eseguiti numerosi arresti nei confronti di esponenti di vertice del clan e imprenditori su disposizione della procura partenopea. Sono stati sequestrati beni mobili e immobili, attività produttive e commerciali per un valore di 12 milioni di euro.

Continua a leggere “Operazione antimafia a Napoli contro il clan Mallardo. Il boss comandava da Sulmona”

Un anno dall’arresto del boss: nella casa di Sulmona i summit del clan Mallardo

Sulmona (Aq). Punto d’incontro per i boss, ideale e tranquillo per discutere di affari, complice anche un carcere di alta sicurezza a due passi dalla città, quello di via Lamaccio che ha ospitato il fratello, Giuseppe Mallardo. L’altro, Feliciano, sembra avesse acquistato dei terreni in valle Peligna. Nonostante gli arresti, la detenzione, le condanne, il carcere duro e le malattie, forse vere ma strumentalizzate, il boss del clan Mallardo-Contini ha continuato a gestire, per 2 anni da Sulmona, agenzie scommesse, contrabbando di sigarette, imprese di pulizia, edilizia, apertura di esercizi commerciali, acquisti di garage, di pizzerie, gestione del mercato della frutta e controllo delle Case del risanamento.

Continua a leggere “Un anno dall’arresto del boss: nella casa di Sulmona i summit del clan Mallardo”

Kyterion. Giornalista accusata di agevolare il genero del boss detenuto a Sulmona

Crotone (Calabria). La ‘ndrangheta tentava di riavvicinare alla Calabria Giovanni Abramo, genero del boss Nicolino Grande Aracri, quando il parente era recluso nel carcere di Sulmona (Aq). Giovanni Abramo è stato condannato in primo e secondo grado per l’omicidio di Antonio Dragone. Totò Dragone, ex bidello 61enne venne assassinato in un agguato il 10 maggio 2004, era capo della cosca Arena-Dragone molto potente a Cutro, in provincia di Crotone, cosca rivale dei Grande Aracri. Con l’operazione Kyterion si farebbe luce anche sui mandanti dell’agguato ‘ndranghetista al vecchio boss Dragone. Gli arresti di oggi sono stati eseguiti dai carabinieri di Crotone e Catanzaro.

Continua a leggere “Kyterion. Giornalista accusata di agevolare il genero del boss detenuto a Sulmona”

Agente della Polizia penitenziaria schiaffeggiato dal boss in carcere

Sulmona (Aq). Ieri sera un detenuto ergastolano, 54 anni di origini siciliane, condannato per associazione mafiosa, ha insultato e schiaffeggiato pesantemente un assistente capo di polizia penitenziaria, 46enne, in servizio presso il carcere di Sulmona.

Continua a leggere “Agente della Polizia penitenziaria schiaffeggiato dal boss in carcere”