Tag: bosco

Un Bosco a Pescara: incredibile, ma possibile

Pescara immagina un bosco nel bel mezzo della città e s’ispira alla visione milanese del progetto Agenti climatici per puntare molto in alto così come la metropoli del Nord Italia prevede di restituire a madre Natura 125 ettari di ex scali ferroviari, in aree centrali del capoluogo, da dedicare alla salute dell’uomo con l’ambizione di ripristinare un sistema ambientale naturale nel centro della capitale della moda. Continue reading “Un Bosco a Pescara: incredibile, ma possibile”

Lupo in corsa sulla strada del bosco

Sembra in trappola, inseguito, ma dopo un po’ il lupo si accorge che si tratta del solito mostro meccanico a servizio degli uomini. “Il solito stupidotto che fa sempre troppo rumore, che fa scappare le prede, che si abboffa d’aria e manda cattivi odori, beve robaccia che inquina l’ambiente, non proprio innocuo però!” questo potrebbe aver pensato.

Continue reading “Lupo in corsa sulla strada del bosco”

Lavori in corso sulla Strada del bosco, chiusa da 4 anni. Presto riaprirà

I lavori sono partiti il 6 ottobre, appaltati dalla provincia di Chieti e finanziati dalla Regione Abruzzo con 400 mila euro. Così, in questi giorni si sta mettendo in sicurezza la Strada del bosco che da Macchia Gravara attraversa Gamberale (Ch) sino all’incrocio della stazione di Palena (Ch) percorrendo la provinciale 164. Presto si potrà arrivare all’Altopiano delle 5 Miglia, con circa 30 minuti di viaggio in auto da amberale. Continue reading “Lavori in corso sulla Strada del bosco, chiusa da 4 anni. Presto riaprirà”

Decreto Ammazza Foreste: colpo di coda del Pd. Spieghiamo il No al Testo unico forestale

A preoccupare docenti e ricercatori sono le disposizioni proposte sulla revisione e l’armonizzazione della normativa nazionale in materia di foreste e filiere forestali (in attuazione dell’articolo 5 della legge 28 luglio 2016, n. 154) ossia lo schema di decreto che è quasi legge visto che è al vaglio definitivo del Consiglio dei ministri e che passerà dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per la firma.  Gravi errori scientifici sugli interventi previsti nel testo e numerosi aspetti tecnici minacciano gli ecosistemi sul suolo, sulla biodiversità e sul paesaggio. Sono 250 i primi firmatari dell’appello al presidente Mattarella, al premier Paoplo Gentiloni, al ministro delle politiche agricole alimentari e forestali,  Maurizio Martina e dell’ambiente, Gian Luca Galletti per denunciare la gravità de testo. 

Aggiornamento

Continue reading “Decreto Ammazza Foreste: colpo di coda del Pd. Spieghiamo il No al Testo unico forestale”

Giornata Mondiale Zone Umide domenica all’Oasi WWF Gole del Sagittario

Anversa degli Abruzzi (Aq). Sono gli ecosistemi più a rischio del Pianeta, di aree umide in Europa ne sono scomparse il 90% nell’ultimo secolo. Dei circa 3 milioni di ettari originari, all’inizio del Ventesimo secolo ne restavano 1 milione 300 mila ettari. In Italia il colpo finale è stato dato tra l’Ottocento e il Novecento (Lago del Fucino, bonifiche delle paludi pontine). Per la giornata mondiale delle zone umide il Wwf lancia la campagna One million ponds e propone di realizzare piccoli stagni fai da te. 

Continue reading “Giornata Mondiale Zone Umide domenica all’Oasi WWF Gole del Sagittario”

Fiamme sull’Appennino, a Rieti e Pescara il punto della situazione Incendi boschivi

Pescara. Due giorni di convegno in 2 città dell’Appennino (20 ottobre, Rieti – 21 ottobre, Pescara) per fare il punto sugli incendi boschivi della scorsa Estate in termini di cause, prevenzione, lotta e interventi di restauro. In particolare, si cercherà di dare ordine per affrontare ulteriori eventi calamitosi. 

Continue reading “Fiamme sull’Appennino, a Rieti e Pescara il punto della situazione Incendi boschivi”

A Lezione con Carabinieri Forestali e Wwf per sapere di più di incendi e bosco

Chieti. Nei primi appuntamenti per le classi terze della scuola media Mezzanotte, in 2 turni, è stato affrontato il tema degli incendi boschivi, perché avvengono, come contrastarli, come prevenirli

Continue reading “A Lezione con Carabinieri Forestali e Wwf per sapere di più di incendi e bosco”

Dopo gli incendi. WWF: Rimboschimenti da Evitare per il Morrone

A pochi giorni dal’incontro del presidente Luciano D’Alfonso per valutare la possibile deroga al divieto, previsto dalla legge, di rimboschimento il WWF ribadisce la propria posizione: rappresenterebbe un gravissimo errore, da ogni punto di vista. 

Aggiornamento 

Continue reading “Dopo gli incendi. WWF: Rimboschimenti da Evitare per il Morrone”

7 incendi attivi in Abruzzo: Report dei Vigili del fuoco

Ore 13 dalla Sala operativa Abruzzo dei Vigili del Fuoco ci comunicano che sono attivi in regione 7 incendi boschivi di cui 6 in provincia dell’Aquila e 1 in provincia di Teramo.

Continue reading “7 incendi attivi in Abruzzo: Report dei Vigili del fuoco”

SuperAlpini a Piana dell’Orso e contro le fiamme che accerchiano l’eremo di Santa Croce

Pacentro (Aq). Aumentano di numero i Super Alpini da 40 a 50 e le squadre da 4 giorni operano sul monte Morrone, senza sosta a terra, per soffocare il fuoco che sta divorando la montagna sacra di Celestino V e amata dagli abitanti della valle Peligna. Al comando un Sulmonese. Ecco le sensazionali immagini dello straordinario lavoro che stanno compiendo i super militari del reparto speciale dell’Esercito Italiano che fa parte del IX Reggimento dell’Aquila costituito per le emergenze protezione civile.

Continue reading “SuperAlpini a Piana dell’Orso e contro le fiamme che accerchiano l’eremo di Santa Croce”

Domenica di fuoco in Abruzzo, le ultime dal fronte incendi

Incendio Foto Trozzi Report-age.com6.8.2017Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento dell’incendio che da ieri brucia Campo Imperatore, nel Parco nazionale del Gran Sasso, e ha interessato Fonte Vetica, prima arrostendo la piana del Gran Sasso fino a ridurre in cenere la pineta e una fetta importante della storica faggeta. Difficile controllare il fuoco che scavalcando il versante aquilano si è allungato verso quello pescarese per le alte temperature e il vento caldo che da ieri spingono le fiamme sino a località Vado del Sole, al di sopra di Rigopiano, area tristemente nota per le vicende di gennaio scorso.

Aggiornamento del 9 e del 28 agosto 

Il rogo si sarebbe sviluppato ieri da un barbecue mentre era in corso la Fiera Ovina con 30 mila persone sul posto. Raggiungere l’area, in alta quota, richiede tempo e sul posto sembra non vi fossero controlli a sufficienza per l’emergenza incendi. É stato aperto un fascicolo d’inchiesta per far luce sui fatti e ci sarebbero 6 indagati, l’area da cui è partito l’incendio è stata posta sotto sequestro. Un canadair effettua lanci d’acqua da ieri, sul posto i vigili del fuoco dell’Aquila e di Pescara, i carabinieri forestali, Protezione civile e molti volontari.

Altri due fronti del fuoco all’Aquila, in via della Croce Rossa dove l’incendio è stato spento e bonificato e nella frazione di Aragno, dove l’incendio doloso spento nei giorni scorsi si è rialimentato e questo pomeriggio è stato necessario l’intervento del canadair. Fortunatamente  il fuoco è stato domato alle ore 18.

In Marsica, il sottobosco non bonificato rende difficile le operazioni di spegnimento a Vallelonga, nel Parco nazionale d’Abruzzo. In cenere finiscono una casa e quasi 30 ettari di sterpaglie e boscaglia a Collelongo, nell’aquilano. Sono in corso le operazioni di spegnimento dei  vigili del fuoco, dei volontari della protezione civile anche di Tagliacozzo. I mezzi aerei hanno eseguito numerosi lanci per fermare le fiamme.

Ancora fumo sulle 4 corsie nell’area industriale di Pratola Peligna e Sulmona, sempre nell’aquilano, all’imbocco per Napoli/Roccaraso, per un vasto incendio sterpaglie, sviluppato nel primo pomeriggio che è stato fortunatamente spento grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco di Sulmona e l’Aquila, della protezione civile locale e con l’ausilio di una cisterna di un’azienda del luogo.

mariatrozzi77@gmail.com

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Incendio a Forca Caruso, ora, sul versante marsicano

Collarmele (Aq). In sequenza 2 immagini dell’incendio che si sta consumando in questo momento (ore 19) a Forca Caruso. Pochi i soccorsi, l’accorpamento della Forestale all’Arma dei Carabinieri si fa sempre più sentire tra gli Appennini abruzzesi che in questi giorni ‘fumano’ e stanno diventando proprio un inferno. 

Aggiornamento

Continue reading “Incendio a Forca Caruso, ora, sul versante marsicano”

Da Ieri le Faggete del Pnalm Sono Patrimonio UNESCO

Pescasseroli (Aq). Da ieri le faggete del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise sono patrimonio mondiale dell’Unesco. A Cracovia ieri nella 41 sessione della Commissione per il patrimonio mondiale il riconoscimento, già attribuito alle faggete dei Carpazi a quelle di altri 10 Paesi europei, è stato esteso alle faggete del Pnalm. In tutto sono 12 gli stati in cui vengono riconosciuti siti naturali di faggete vetuste iscritti al patrimonio mondiale: Italia, Austria, Belgio, Slovenia, Spagna, Albania, Bulgaria, Croazia, Germania, Romania, Slovacchia e Ucraina.

Faggete, foto Maria Trozzi ®

Continue reading “Da Ieri le Faggete del Pnalm Sono Patrimonio UNESCO”