Tag: bocconi

Esche avvelenate: beccato un agricoltore

Ortucchio (Aq). Potrebbe essere il Temik, sostanza di colore nero (granulare) tossica e usata in agricoltura come insetticida, il veleno concentrato nelle esche che sarebbero state seminate in paese e in questi giorni avrebbero provocato la morte di diversi animali nell’area. 

Un boccone è stato recuperato in via Dante Alighieri e dalla sostanza i militari dell’Arma sarebbero risaliti al presunto colpevole. I sospetti sono caduti tutti su M. V. agricoltore del posto che nella sua stalla,  nel luogo del ritrovamento del.biccone killer, conserva un chilo e mezzo del  Temik ( velno il cui principio attivo, l’aldicarb è usato in agricoltura). Le forze dell’ordine hanno contestato all’uomo 8 ipotesi di reato, tra queste, uccisione e maltrattamento di animali, uccisione e danneggiamento di animali altrui, getto pericoloso di cose, adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari, delitti colposi contro la salute pubblica, avvelenamento di acque o di sostanze alimentari, fabbricazione commercio e distribuzione di sostanze velenose, divieto di utilizzo esche o bocconi avvelenati. Il boccone e la sostanza recuperata nella masseria vengono analizzati in queste ore dall’istituto zooprofilattico di Teramo.

Strage di cani da tartufi: 12 avvelenati, 4 morti. Bocconi killer tra Ateleta e San Pietro Avellana

Ateleta (Aq). Vittime della guerra dei tartufi, una guerra di confine combattuta a colpi di bocconi avvelenati seminati in punti chiave per scoraggiare la ricerca del prezioso tubero. Animali vittime dell’uomo che vuole averla vinta sugli altri. Tra Ateleta (Aq) e San Pietro Avellana (Is) è stata una strage stamane: 4 cani da tartufo morti e altri 8 sono in gravi condizioni, sotto stretta osservazione.

Aggiornamento

Continua a leggere “Strage di cani da tartufi: 12 avvelenati, 4 morti. Bocconi killer tra Ateleta e San Pietro Avellana”

E’ fuori pericolo Marta, la cagnolina avvelenata

Sulmona. Marta è fuori pericolo ed è tornata a casa, accompagnata dalle sue padroncine. La cagnolina è stata davvero fortunata. Dopo una passeggiata a Cantone di Introdacqua (Aq) si è sentita male. La prontezza delle padroncine e le cure immediate hanno salvato la vita alla povera bestiola che i sintomi del malore annunciavano come un avvelenamento. 

Continua a leggere “E’ fuori pericolo Marta, la cagnolina avvelenata”