Tag: biodiversità

Camminiamo la Biodiversità venerdì sul Velino

Sono 3 giorni a piedi per Camminiamo la Biodiversità programmata il 20 luglio alle ore 9 al Centro visite di Magliano de’ Marsi (Aq), della Riserva naturale orientata monte Velino. L’iniziativa si svolgerà sul massiccio del Sirente Velino, attraverso la stazione della Rete mondiale di ricerca ecologica a lungo termine Lter, gestita dai Carabinieri Forestali e dall’Università di Roma Tre. I partecipanti percorreranno il paesaggio caratteristico della montagna interna dell’Appennino Centrale, dalla faggeta alle praterie di alta quota fino alla tundra alpina, con elevatissimi valori di biodiversità. Continua a leggere “Camminiamo la Biodiversità venerdì sul Velino”

Cinghiali. Controllo fallimentare, problema creato dai cacciatori siano gli Atc a pagare

Cinghiali? La proposta dell’assessore regionale all’Agricoltura, Dino Pepe, di attuare una filiera delle carni da cinghiale con gabbie di cattura e chiusini anche nelle aree protette per prevenire e risolvere ..i danneggiamenti alle coltivazioni agricole e alle attività antropiche sensibili obbliga il Wwf Abruzzo a chiarire su un problema affrontato con preoccupante approssimazione. “L’attuale sistema di controllo della popolazione è fallimentare e va cambiato, non ha senso affidare la riparazione di un danno a chi lo ha determinato come continua a fare la Regione” spiega l’associazione ambientalista.

Aggiornamento 1 2 e 3

Continua a leggere “Cinghiali. Controllo fallimentare, problema creato dai cacciatori siano gli Atc a pagare”

Spiaggia pulita ancora con mezzi meccanici, Wwf chiede incontro all’Amp Torre Cerrano

Tracce di mezzi pesanti e il materiale legnoso spiaggiato in gran parte ammucchiato, non è un bene per la biodiversità e gli habitat del bagnasciuga e per la Torre di Cerrano, nell’Area marina protetta. Continua a leggere “Spiaggia pulita ancora con mezzi meccanici, Wwf chiede incontro all’Amp Torre Cerrano”

Sport e raduni in Aree protette: è possibile tutelare l’Ambiente ma vagliando caso per caso

Senza minacciare la biodiversità è possibile garantire turismo, senza compromettere gli ecosistemi è possibile svolgere eventi sportivi e raduni nelle aree protette, ne sono convinte anche Wwf, Legambiente e Ambiente e/è Vita che chiedono pero di vagliare, caso per caso, le richieste di autorizzazione per le iniziative da svolgere nei parchi affinché non vada più in fumo alcun monte d’Abruzzo e non si ripetano gli errori del recente passato. Per le 3 associazioni è indispensabile superare poi il commissariamento del Parco regionale Sirente Velino, in agonia da oltre 3 anniContinua a leggere “Sport e raduni in Aree protette: è possibile tutelare l’Ambiente ma vagliando caso per caso”

Convegno a Capracotta per la Salvaguardia dall’estinzione dell’Orso Marsicano

Capracotta ospita sabato un interessante convegno sull’Orso, appuntamento alle ore 16 nel giardino della Flora Appenninica. Quando si parla di orso marsicano si pensa immediatamente al Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm) casa natale del plantigrado, tecnicamente core area, perché è soprattutto in quel territorio protetto e nella sua area contigua che vive la maggior parte dell’esigua popolazione di orso dell’Appennino, si contano non più di 50 esemplari ormai. Continua a leggere “Convegno a Capracotta per la Salvaguardia dall’estinzione dell’Orso Marsicano”

Museo dell’Uomo e della Natura a Magliano de’ Marsi intitolato ad Alfonso Alessandrini

Magliano de’ Marsi (Aq). Lunedì prossimo alle ore 10 sarà inaugurato il museo dei Carabinieri Forestali nel Centro visite della Riserva naturale orientata monte Velino. Il Mun, Museo dell’Uomo e della Natura, è intitolato all’ambientalista Alfonso Alessandrini che fu a capo del Corpo Forestale dello Stato per 15 anni

Continua a leggere “Museo dell’Uomo e della Natura a Magliano de’ Marsi intitolato ad Alfonso Alessandrini”

Marina di Vasto: non è più il tempo delle Cicale

Vasto  (Ch). Sono passati appena 80 giorni da quando Legambiente, WWF, Istituto abruzzese aree orotette e Comune di Vasto hanno raccolto insieme la sfida di avviare la gestione della Riserva regionale Marina di Vasto, dimenticata da oltre 10 anni e aggravata dai riflessi dell’eccessiva espansione edilizia degli ultimi 20 anni.

Continua a leggere “Marina di Vasto: non è più il tempo delle Cicale”

Scovata nel Parco nazionale d’Abruzzo una vera e propria rarità di farfalla

Pescasseroli (Aq). Era presente solo sul Gran Sasso e sul Sirente, da oggi però possiamo aggiungere un’altra località per questa incantevole creatura, la Aricia eumedon, una farfalla considerata una vera e propria rarità in certi luoghi. Nei giorni scorsi è stata immortalarla in alta quota, nel Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, dal fotografo Angelina Iannarelli.

Continua a leggere “Scovata nel Parco nazionale d’Abruzzo una vera e propria rarità di farfalla”

Bagnanti nell’area di Protezione integrale: i politici locali li difendono dalle multe

Depenalizziamo il reato commesso a fini turistici? Così superare i limiti di velocità quando si va in vacanza non sarà più un problema per i pirati della strada. Povero a chi ci capita, sotto, però! Fanno cadere le braccia le polemiche di queste ore. É un primo assaggio di come cambieranno i parchi in mano agli amministratori locali, alcuni di loro si sono schierati dalla parte dei 68 bagnanti multati per aver fatto il bagnetto negli habitat naturali nelle gole dell’Orta, a Bolognano e del torrente Cusano, tra Roccamorice e Abbateggio, in provincia di Pescara.

Continua a leggere “Bagnanti nell’area di Protezione integrale: i politici locali li difendono dalle multe”

Banca della Terra, in campo gli strumenti per dare lavoro e terra a tutela dell’Ambiente abruzzese

Abruzzo. É stato appena approvato il regolamento attuativo della legge regionale 26/2015 del M5S che mette in campo gli strumenti per la Banca della Terra d’Abruzzo che si traduce non solo in opportunità lavorative, mettendo a disposizione terre agricole pubbliche e incolte, ma consentirà di contenere il dissesto idrogeologico e il degrado ambientale, con il recupero delle aree abbandonate. 

Continua a leggere “Banca della Terra, in campo gli strumenti per dare lavoro e terra a tutela dell’Ambiente abruzzese”

Dossier #StopPesticidi, cocktail chimico da vietare

Roma. Il nemico numero uno per la salute e l’ambiente raddoppia, decuplica in alcuni casi, perché non è più il pesticida, ma un mix chimico concentrato su un singolo alimento, il multiresiduo, in gergo giornalistico, cocktail chimico. Così il prodotto da consumare risulta regolare perché ogni singolo residuo chimico che contiene è nei limiti di legge, arrivando però ad ospitare sino a 21 molecole chimiche differenti, come è stato rilevato nei campioni di te verde. Un cocktail micidiale che va  evitato e da 20 anni le associazioni ambientaliste chiedono all’Unione europea di  occuparsene, disciplinare nello specifico per superare l’escamotage trovato dalle multinazionali per superare i limiti di pesticidi da impiegare.

Aggiornamento 1 e 2

Continua a leggere “Dossier #StopPesticidi, cocktail chimico da vietare”

Biodiversità Made in Sorgenti del Pescara: Gammaridi e Nematomorfi

Popoli (Pe). Sono il segno di un ambiente incontaminato e di acque purissime, ci siamo imbattuti in certi esserini davvero forti. Bisognerebbe conoscerli da vicino per apprezzarli di più e per salutare incontri come questo con un grande sorriso di soddisfazione. É come dire: siamo salvi!

Continua a leggere “Biodiversità Made in Sorgenti del Pescara: Gammaridi e Nematomorfi”

Violato il divieto di pesca: Turbosoffianti alla Torre di Cerrano

Pineto (Te). “Il divieto di pesca per le turbosoffianti è stato nuovamente violato nell’Area marina protetta Torre del Cerrano” a rivelare il misfatto è il Wwf Abruzzo.

Continua a leggere “Violato il divieto di pesca: Turbosoffianti alla Torre di Cerrano”

#SosLupo. Le uccisioni non risolvono il problema

Aggiornamento 22.02.2016La discussione è stata aggiornata per la definizione del Piano di conservazione e gestione del Lupo in Italia, predisposto dal ministero dell’ambiente, in collaborazione con l’Unione zoologica italiana e il supporto dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale Presentato il 17 febbraio, al tavolo paritetico della Strategia nazionale per la biodiversità con le Regioni si è proceduto alla discussione tecnica della programmazione. Anche accogliendo l’invito lanciato dal Wwf Italia, la discussione è stata aggiornata e saranno avanzate altre valutazioni dalle Regioni entro il prossimo 26 febbraio.  All’Abruzzo si chiede di rivedere il parere favorevole al Piano che apre la strada agli abbattimenti dei lupi, dopo 40 anni di pace, la specie è di nuovo in pericolo. 

Roma 16.02.2016.  Chiesto il rinvio dell’approvazione del Piano di conservazione e gestione del lupo che prevede una deroga al divieto di uccisione e la possibilità di abbatterne 60 esemplari l’anno per venire incontro alle esigenze delle aziende agricole. Associazioni agricole e mondo scientifico hanno il dovere di sedersi attorno a un tavolo per salvare allevatori e lupi in Italia. Un’impresa titanica per il Wwf  che richiederebbe anche un certo impegno di tutte le Regioni, Abruzzo compresa.

Continua a leggere “#SosLupo. Le uccisioni non risolvono il problema”