Tag: beppe frattaroli

Frattaroli: Beatitudinem quaerens, una lingua antica per il benessere interiore

Beppe Frattaroli Report-age.com 2018
Beppe Frattaroli

Beatitudinem quaerens (cercando la beatitudine – produzioni Arangub) è il primo album realizzato in latino da Beppe Frattaroli, l’originalità di questo nuovo successo conferma la scelta dell’artista, originario di Bugnara (Aq), nel percorso che non conosce conformismo, cattivi sentimenti, mode e falsi miti e così il suo lavoro sempre si caratterizza. La ricerca delle beatitudini di Frattaroli si fa racconto musicale trasmettendo la sua esperienza a chi intraprende la stessa strada e i testi sono pieni di suggerimenti che potrebbero agevolare il cammino di fede. “Forse la cosa migliore è plasmarsi ed assoggettarsi all’arbitrio di Dio – riportiamo il testo della prima traccia dell’album – Così sono partito guidato da una voce che mi ha suggerito un canto nuovo supportato da una lingua antica”. Il lavoro, commenta il cantautore, è nato in seguito a un studio sulle beatitudini (Mt 5) e a chi ascolta tocca la risposta alla domanda: “Le parole e i concetti espressi da Gesù di Nazareth 2000 anni fa possono essere ancora utili per il raggiungimento di un benessere interiore”. Otto canzoni una più bella dell’altra per trovare la forza per respingere ogni forma di male. “Non voglio mai più indirizzare le mie attenzioni sulle cose a cui fossi costretto a rinunciare, al contrario desidero rivolgere ogni diligenza nel conseguire quella forza interiore che possa farmi sentire libero nel dover rinunciare a qualsiasi cosa. Un giorno anche alla mia vita dovrò rinunciare. Chissà se riuscirò a sopravvivere all’ultima rinuncia”.

Guarda il video

Consuetudines

‘Buonasera Brava gente’ oggi spettacolo di Beppe Frattaroli al Pacifico di Sulmona

Sulmona (Aq). Tra poco più di ore, esattamente alle 18, terrà il suo nuovo spettacolo al Cinema Pacifico il grande Beppe Frattaroli. Autore, cantante, musicista e arrangiatore originario di Bugnara (Aq) presenta l’evento organizzato in collaborazione con il Centro di servizio per il volontariato della provincia dell’Aquila (Csvaq).

Link correlato

Continua a leggere “‘Buonasera Brava gente’ oggi spettacolo di Beppe Frattaroli al Pacifico di Sulmona”

Nuovo album di Beppe Frattaroli, in concerto a Roma sabato

Bugnara (Aq). É programmato sabato, 2 aprile alle ore 21, il concerto di Beppe Frattaroli  nellAuditorium del  Parco della musica di Roma, per la presentazione del nuovo album Nel sé e nell‘altro del musicista e cantautore di origini abruzzese.

Continua a leggere “Nuovo album di Beppe Frattaroli, in concerto a Roma sabato”

La musica? É solo un mezzo: un caffè con Beppe Frattaroli

Ero là, lasciato solo a me stesso” quando indago sulla sua presa di coscienza Beppe Frattaroli autore, cantante, musicista e arrangiatore mi racconta delle resistenze che lo allontanavano, un tempo, dalla sola strada che dentro di sé desidera percorrere, ossia la via favorevole per ogni uomo, oggi lui è in cammino. Nonostante il mostro si diverta a distrarlo, Frattaroli non ha mancato un appuntamento vitale, la chiamata: “Per me la vita ha un grande senso, siamo al servizio di qualcosa di più grande di noi che ci muove”. La tutela del territorio è per lui fondamentale e sostiene la sua terra d’origine, si schiera a tutela del Punto nascita dell’ospedale Peligno la cui chiusura è stata decretata a febbraio scorso.

Aggiornamento Continua a leggere “La musica? É solo un mezzo: un caffè con Beppe Frattaroli”

La voce del silenzio della sua valle finalmente dà luce al Progetto Tony Del Monaco

Tony Del Monaco Report-age.com 2015Sulmona (Aq). Il suo primo successo è del 1965 Vita mia, una vera e propria poesia. Non tutti in valle Peligna lo conoscono e in pochi sanno che Tony Del Monaco è nato a Sulmona, il 27 dicembre del 1935. In verità quando morì non lo sapeva nemmeno l’anonimo articolista de La Repubblica che scrisse 2 righe in singolare memoria dell’artista credendo erroneamente che Ancona avesse dato i natali al cantautore quando invece le origini del genio sono tutte sulmonesi. Nemo propheta in patria (sua), nessuno è profeta nella propria Patria, vale soprattutto per il grande cantante, ma Tony Del Monaco non è stato soltanto questo eppure c’è voluto tanto, troppo, parecchio per ricordarlo sul serio e con l’attenzione che merita. Non è bastata nemmeno la grande popolarità, raggiunta tra gli anni 60 e 70, con le affermazioni al Cantagiro e al Festival di Sanremo, per smuovere i sulmonesi. Peligni indifferenti persino al fatto che per lui si aprirono i palcoscenici italiani accanto ai migliori artisti del teatro del Bel Paese, personaggi come Carlo Dapporto e Delia Scala. Sulmona in questi decenni ha trascurato l’autore, il primo ad interpretare al Festival di Sanremo de La voce del silenzio, e per tenersene un caro ricordo ha impiegato la bellezza di 50 anni, avrebbe potuto sfiorare il secolo prossimo se non fosse stato per la tenacia e la passione di qualcuno che oggi finalmente reclama forte questa dignità peligna, trasformando quel grande talento in una possibilità di ripresa economica, si parte dal Progetto Tony del Monaco. Continua a leggere “La voce del silenzio della sua valle finalmente dà luce al Progetto Tony Del Monaco”