Tag: barriera

Allagato il sottopasso della litoranea Postilli-Riccio: 10 milioni di euro buttati

Gli esperti messi in campo dal Wwf zona Frentana e costa Teatina hanno previsto i grandi disagi che sarebbero sorti dal sottopasso. Puntuale oggi l’allagamento del tunnel e i disagi che, segnalavano i tecnici, avrebbe richiesto una manutenzione impegnativa e dispendiosa, fondi pubblici, per il buon funzionamento delle pompe. Continue reading “Allagato il sottopasso della litoranea Postilli-Riccio: 10 milioni di euro buttati”

D’Alfonso fa il punto sul Porto Canale di Pescara: Men at Work

Pescara. Per l’avvio dei lavori del taglio della diga foranea “L’intervento anche per ragioni di concordato amministrativo e sociale, andava completato con l’appalto Arap relativo ai nuovi moli guardiani rispetto al quale sono stati ottenuti un primo finanziamento di 15 milioni di euro ed un secondo finanziamento Cipe da 16 milioni di euro” interviene ancora sul tema il presidente senatore Luciano D’Alfonso che vorrebbe fare in modo – che la vita degli operatori marittimi sia messa in sicurezza non solo tra i 2 moli guardiani nuovi e la barriera di soffolta, che è stata già contrattualizzata, ma attraverso una intuizione amministrativa e contrattuale riguardante la copertura assicurativa degli stessi operatori del mare”. L’operazione costa circa 72 mila euro all’anno, per le risorse si attingerebbe dal Fondo pesca almeno dalle indicazioni del dipartimento politiche agricole, stanziamento da approvare nella seduta del 23 marzo dalla Consulta regionale per la pesca, annuncia il governatore d’Abruzzo. Per la marineria pescarese, i lavori relativi al completamento delle colonnine per il rifornimento delle imbarcazioni è previsto entro 3 mesi. Lavori già in corso per la riqualificazione delle banchine del porto canale di Pescara, progetto redatto dall’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, bando Feamp, che ha beneficiato del fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca della Regione Abruzzo, l’investimento è di 552 mila euro. In veste di senatore, il presidente sin da ora s’impegna a far entrare nell’agenda nazionale il tema del sistema pensionistico concernete la categoria degli operatori del mare (Reg.flash).

Porto Pescara, la Regione annuncia l’avvio dei lavori, a marzo taglierà la diga foranea

Pescara. Entro gennaio prenderanno il via i lavori per la realizzazione della barriera soffolta nell’area del porto di Pescara, mentre ai primi di marzo si procederà al taglio di 70 metri della diga foranea. Questo il cronoprogramma regionale  degli interventi tanto contestati dagli ambientalisti.

Continue reading “Porto Pescara, la Regione annuncia l’avvio dei lavori, a marzo taglierà la diga foranea”

Colate selvagge di cemento al porto di Pescara. D’Alfonso spinge per l’apertura dei cantieri

Pescara. Diga e barriera soffolta sono gli obiettivi. Definire ulteriori fasi per l’apertura di questi cantieri nel porto è la prima meta per il governatore d’Abruzzo Luciano D’Alfonso. Ad aggiudicarsi le opere, inserite nel nuovo Piano regolatore portuale (Prp) di Pescara approvato di recente, sono le aziende Rcm costruzioni del gruppo Rainone per l’apertura della diga foranea e la Mac costruzioni Srl per la soffolta.

Continue reading “Colate selvagge di cemento al porto di Pescara. D’Alfonso spinge per l’apertura dei cantieri”

Progetti sul porto di Pescara: dalla padella alla brace

Pescara. Una relazione dell’Università D’Annunzio evidenzia seri rischi per la navigazione tali da chiudere il porto per giorni e, in caso di mareggiate e piene del fiume, per le associazioni ambientaliste è a rischio l’intero capoluogo adriatico.

Continue reading “Progetti sul porto di Pescara: dalla padella alla brace”

Barriera di trivelle sull’Adriatico: Ombrina, Elsa, Rospo mare. A rischio la navigazione da diporto

Fonte immagine green report http://www.greenreport.it/_archivio2011/immagini/big/2010_04_7_11_34_03.jpg
Fonte immagine Green report

Ortona (Ch). Scafi, barche, pescherecci, mosconi, gommoni e bagnarole fermi tutti! Sarà davvero un problema la navigazione, soprattutto quella da diporto sulla costa dei trabocchi se progetti come Ombrina e Elsa 2 andranno in porto, non è solo un gioco di parole. Si centuplicheranno le difficoltà in mare, si restringeranno terribilmente corridoi, spazi di manovra e i movimenti già corti con le piattaforme esistenti saranno ridotti al lumicino con i nuovi impianti di estrazione sull’Adriatico selvaggio. Manovre e passaggi saranno veri e propri miracoli da lupo di mare, difficile districarsi tra tubi, cavi seminati qua e là nello specchio d’acqua tra divieti e  debite distanze da mantenere rispetto al vortice navale che girerà attorno ai nuovi mostri marini in piena attività, tra ordinanze e permessi di ricerca i trasgressori e i curiosi faranno il resto, addio divertimento e pesca. 

Continue reading “Barriera di trivelle sull’Adriatico: Ombrina, Elsa, Rospo mare. A rischio la navigazione da diporto”