Bagnanti nell’area di Protezione integrale: i politici locali li difendono dalle multe

Depenalizziamo il reato commesso a fini turistici? Così superare i limiti di velocità quando si va in vacanza non sarà più un problema per i pirati della strada. Povero a chi ci capita, sotto, però! Fanno cadere le braccia le polemiche di queste ore. É un primo assaggio di come cambieranno i parchi in mano agli amministratori locali, alcuni di loro si sono schierati dalla parte dei 68 bagnanti multati per aver fatto il bagnetto negli habitat naturali nelle gole dell’Orta, a Bolognano e del torrente Cusano, tra Roccamorice e Abbateggio, in provincia di Pescara.

Read more

Un’Estate al mare, voglia di nuotare, ecco dove.. in Abruzzo

Si tuffi chi può con le analisi dei 118 tratti monitorati per la balneabilità in Abruzzo. Prendiamo a riferimento il Portale acque del ministero della Salute per chiarire che alcuni divieti di balneazione permangono non solo per ordinanze, quando i sindaci non hanno dimenticato di fissare i cartelli o di disporle, ma anche per il fatto che i dati fanno riferimento ai risultati delle analisi svolte del 2016 e per rimettere le cose a posto, quando i valori sono sballati, occorrono diversi compionamenti. La confusione regna sovrana se ad interdire i tratti ci si mette anche la Regione (dgr 214/2017), proprio come sta accadendo. A beneficio dello ‘scaricabarile’ in caso di responsabilità? Per omissioni di atti  d’ufficio però risponde sempre il sindaco.

Foto di copertina Il Giornale dei marinai 

Read more

Decine di cavalli prigionieri della neve senza cibo da settimane a Campo Felice

Lucoli (Aq). Cavalli prigionieri della neve e senza cibo da settimane, probabilmente dal 30 novembre, ultimo giorno utile per la demonticazione, cioè il trasferimento delle mandrie dall’alpeggio alle stalle. Le immagini scattate da un nostro lettore, tra il 7 e il 19 gennaio, mostrano le povere bestie, oltre una decina, su uno strato di neve mentre tentano di tirar fuori  qualche filo d’erba. Sono affamati, non sono al sicuro, non sono ricoverati nelle stalle così come previsto dalla legge. Da fine novembre tutti i capi di bestiame vanno infatti ricondotti nelle stalle delle masserie o almeno nei fabbricati, controllati direttamente dagli allevatori, ma non è stato così per questi poveri animali che restano al gelo.

Aggiornamenti 1 e 2 

Read more

Balneabilità in Abruzzo: ecco dove non è il caso di fare il bagno

In Abruzzo è caos balneazione. La fetta di mare Adriatico abruzzese è la più inquinata secondo le risultanze delle recenti analisi di Goletta verde (Legambiente). Atri divieti di balneazione si aggiungono a quelli precedenti e permanenti.

Barriere architettoniche: bagno pubblico inaccessibile ai disabili per la festa del Patrono

Servizi igienici viale Roosevelt 2 Report-age.com 2016Sulmona (Aq). Il patrono San Panfilo, celebrato oggi in città, non a caso è rappresentato da un mezzo busto in argento (opera del 1459 del maestro Giovanni di Marino di Cicci de Argentiero di Sulmona). Oggi i bagni pubblici sono aperti, ma non proprio operativi. La città che si riempie di visitatori e si prepara alle amministrative all‘apparenza inganna. Parliamo di barriere architettoniche, non un piccolo inconveniente se, nello specifico, durante la festa del patrono i servizi igienici su viale Roosvelt sono inaccessibili ai diversamente abili, fuori uso da tempo immemorabile. 

Aggiornamento

Proprio per lo stesso servizio igienico, su viale Roosevelt, il problema è stata risolto trasformando in deposito/magazzino il locale bagno un tempo destinato ai diversamente abili (27.4.2017)

Read more

La verità sui cinghiali: all’Elba fanno il bagno in Abruzzo si abbattono

In uno dei golfi più affascinanti dell’isola d’Elba, l’ultimo giorno di caccia (il 31 gennaio 2016) un cinghiale sulla spiaggia di Biodola, nei pressi di Portoferraio, viene immortalato durante un bagnetto in mare, in barba a tutti i cacciatori. Scivolando qua e là tra le onde e la battigia, dopo l’accurata toeletta, l’animale è andato via tranquillamente, nonostante un curioso cineoperatore spiasse l’intimità del momento. Un cinghiale di certo più fortunato di quello che a giugno 2014 a Pescara, in spiaggia, venne catturato, sarà che scelse di fare il bagno d’estate in un periodo piuttosto affollato con i bagnanti che sgomitano per un fazzoletto di sabbia e un po’ di sole.

Read more