Approvate le modifiche al Pai, Piano di assetto idrogeologico, per Aielli, Collelongo e Massa d’Albe

L’Aquila. Sono state approvate le modifiche cartografiche al Piano di assetto Idrogeologico, per il rischio frane dell’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino Meridionale, riguardanti i territori comunali di Aielli, Collelongo e Massa d’Albe.

Read more

Salubrità del fiume Liri, scende in campo il Movimento 5 stelle

L’obiettivo è il ripristino delle condizioni di salubrità del fiume Liri e per programmare interventi efficaci hanno unito le forze i consiglieri regionali Gianluca Ranieri e Loreto Marcelli, rappresentanti del Movimento 5 stelle di Abruzzo e Lazio. Read more

Contratti di fiume: tanti progetti ma niente obiettivi

Proliferare contratti di fiume, contratti di lago e persino contratti di costa, iniziative che diverse amministrazioni locali stanno promuovendo in attuazione della direttiva quadro 2000/60/Ce nota come direttiva acque per la salute ecologica dei bacini idrici con uno strumento di pianificazione sovracomunale in grado di ottimizzare risorse e risultati. In Italia e in Abruzzo la pianificazione strumentale diventa, per se stessa, obiettivo e così non ha alcun senso dare visibilità a queste iniziative che mancano di contenuti. Se n’è accorto anche il WWF che interviene sulla questione. 

Read more

Tutto meno che il cementificio, così Bussi sulla mega cava ripropinata da Toto

Bussi (Pe). Toto Spa alla carica col progetto della cava da centinaia di ettari, cementificio incluso, a Bussi. Non si fa attendere, anche se sommaria, una prima risposta alla lettera di intenti del costruttore. Dal consiglio comunale tutto, meno che il cementificio. In quest’angolo della val Pescara gli amministratori non disdegnano lavorazioni di conci, per le costruzioni, e manutenzioni di treni.

Read more

Megalò2. M5S: ‘Tuteliamo i piccoli esercenti e ripopoliamo il centro storico’

Chieti. Ancora un tocco di bacchetta magica che farà apparire un altro centro commerciale, ma Theate sa che questa non è proprio la giusta direzione per il rilancio della città, per nuovi posti di lavoro e per lo sviluppo economico. La decisa presa di posizione del Movimento 5 Stelle sul progetto Megalò2 è frutto solo di buon senso e l’accanimento decisamente sta altrove.

Aggiornamento

Read more

Prigionieri di un pozzo: salvati dei Tritoni crestati italiani

Avezzano (Aq). Il WWF Abruzzo montano ha soccorso alcuni maschi di tritone crestato italiano, Triturus carnifex, imprigionati dalle pareti scivolose e insormontabili di un pozzo, asciutto, in cui hanno trascorso l’inverno, nel giardino di un’abitazione a Papacqua, località un tempo popolata dalla specie.

Read more

Ad un passo da Centrale e Gasdotto Snam. Retroscena del Rete adriatica

Il dossier è frutto di una paziente ricerca giornalistica sul progetto Rete Adriatica. Il lavoro è in continua evoluzione perché  del metanodotto e della centrale di spinta almeno una fase di autorizzazione non sembra essere conclusa e diventa sempre più difficile avere informazioni sugli esiti delle procedure, in barba al principio di trasparenza. Il materiale e a disposizione di chiunque, è il minimo però indicare l’autrice, Maria Trozzi e collegare le informazioni estrapolate da questa pagina al blog Report-age.com senza alterazioni.

Faglia profonda: nel Morrone c’è di più Cippo dei Callitani

Aggiornamenti 1, 2 3, 4 , ,  6,  7 , 8 , 9 , 10 e 11

Sulla centrale incombe il Vallonbe dell’inferno

Read more

Di nuovo Toto spa contro le Sorgenti del Pescara minacciate anche dal gasdotto Sulmona-Folgino

Foto Trozzi Popoli
Foto Maria Trozzi

Popoli (Pe). Praticamente assediati, i territori dell’Entroterra abruzzese non trovano pace e mentre si consumano le ultime ore che ci separano dalla possibile autorizzazione del metanodotto Sulmona – Foligno, quello che con un tunnel sprofonderà a circa 50/60 metri nel bacino imbrifero più grande d’Europa, un’altra minaccia incombe sulle Sorgenti del Pescara, assediate. Rispunta Toto spa con una nuova richiesta di valutazione per proseguire l’attività di studio e ricerca per attività estrattive nell’area che si raccoglie attorno al sito di Bussi officine, le sorgenti sono proprio nel mirino. L’ultima ricerca della società per azioni risale a circa 2 anni. E’ difficile davvero, tra mire espansionistiche di multinazionali e brame di vecchi affezionati, seguire con calma ogni progetto proposto e valutare per bene ogni singola iniziativa economica avanzata. Non si è contrari a prescindere, ma in tempi di magra e con il vento della legislazione favorevole ..si salvi chi può!   Read more