Tag: avvelenamento

Sentenza Bussi, con le motivazioni si farebbero passi avanti per la tutela ambientale

Meno di 50 pagine per le motivazioni della sentenza Bussi che secondo l’avvocato di Stato, Cristina Gerardis, farebbero fare un passo avanti. Nella pronuncia della IV sezione penale della suprema corte sarebbe confermata un’estensione dell’applicazione dei reati di disastro ambientale e avvelenamento ad altre ipotesi: l’inquinamento delle acque sotterranee per l’avvelenamento e anche per il disastro ambientale si configurerebbe il delitto nel caso di mancanza di azione, di condotta omissiva o che sminuisce la gravità dei fatti per non allarmare o ancora che falsa i dati allo scopo di non far sapere e tenere sotto silenzio.

Aggiornamento

Continue reading “Sentenza Bussi, con le motivazioni si farebbero passi avanti per la tutela ambientale”

Processo Bussi. Pg: danni ad ambiente per 9 miliardi, ma si doveva ignorare per non fallire

“Si doveva ignorare il problema ambiente, palesarlo sarebbe stato il fallimento per le imprese. Il ministero dell’ambiente in fase di indagini preliminari ha quantificato il danno ambientale in 9 miliardi di euro”così il Procuratore generale, Domenico Castellani, in uno dei passaggi della requisitoria nell’ambito del processo in Corte d’assise d’appello all’Aquila relativo alla cosiddetta mega discarica dei veleni di Bussi sul Tirino (Pe) della Montedison.

Continue reading “Processo Bussi. Pg: danni ad ambiente per 9 miliardi, ma si doveva ignorare per non fallire”

L’inquinamento uccide. La strage silenziosa nel report dell’Organizzazione mondiale della sanità

Per l’inquinamento dell’aria, delle acque e della terra muoiono ogni anno 12,6 milioni di persone al mondo. Sono più di 100 le malattie e le lesioni causate dall’avvelenamento della Terra che rappresentano 1 decesso sui 4 del totale delle morti nel Pianeta. Al primo posto della black list delle malattie da inquinamento, in un rapporto del World health organization (Who), c’è l’Ictus seguito da cardiopatie, ischemie, tumori e malattie respiratorie.

Continue reading “L’inquinamento uccide. La strage silenziosa nel report dell’Organizzazione mondiale della sanità”

Monossido di carbonio madre e figlia intossicate a Sulmona

Sulmona(Aq). Esalazioni da monossido di carbonio è la diagnosi per le 2 donne di Sulmona intossicate dal gas soccorse dai vigili del fuoco. Il serial killer silenzioso è letale e torna a colpire a meno di un mese dal primo incidente avvenuto a Pratola Peligna, in via Sportello di rione Dentro La Terra. Appena qualche giorno fa, della coppia di Pratola, la signora 77enne è stata dimessa dall’ospedale Umberto I di Roma dove è stata curata con terapia iperbarica per l’intossicazione. Anche il marito si è ripreso dopo il trasferito in un presidio ospedaliero specializzato per intossicazioni a Fano, nelle provincia di Pesaro Urbino (Marche). 

Continue reading “Monossido di carbonio madre e figlia intossicate a Sulmona”

E’ fuori pericolo Marta, la cagnolina avvelenata

Sulmona. Marta è fuori pericolo ed è tornata a casa, accompagnata dalle sue padroncine. La cagnolina è stata davvero fortunata. Dopo una passeggiata a Cantone di Introdacqua (Aq) si è sentita male. La prontezza delle padroncine e le cure immediate hanno salvato la vita alla povera bestiola che i sintomi del malore annunciavano come un avvelenamento. 

Continue reading “E’ fuori pericolo Marta, la cagnolina avvelenata”

Amici a 4 zampe niente sgambate a Cantone. Oggi in casa per evitare i botti

Introdacqua (Aq). Dopo una passeggiata a Cantone di Introdacqua il cane si è sentito male. Dai sintomi sembra proprio avvelenamento e i veterinari Alessandro Colella e Francesca De Sanctis hanno confermato. L’animale è in coma farmacologico e viene curato in queste ore in una clinica specializzata di Pescara. La prognosi è riservata. Se entro 72 ore il cane non reagirà alla terapia sarà persa ogni speranza. Purtroppo il veleno sembra aver sortito parte del suo effetto venefico.

Continue reading “Amici a 4 zampe niente sgambate a Cantone. Oggi in casa per evitare i botti”

Avvelenamenti nel Parco d’Abruzzo unità Antidoto in azione

Avvelenamenti nel Pnalm Report-age.com 2015Collelongo (Aq). Due bocconi avvelenati, 2 cornacchie ed una volpe morte, le ricerche di Guardiaparco e agenti del Corpo forestale dello Stato sono scattate a seguito del ritrovamento di 2 carcasse di  volpe avvenuto nei giorni scorsi nei pressi di Amplero, località al confine tra i Comuni di Villavallelonga e Collelongo, nell’area di protezione esterna del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. La nontagna è stata setacciata da parte a parte, per due giorni interi, con l’ausilio del nucleo cinofilo antiveleno del del Gran Sasso-Laga, nel corso della quale sono stati rinvenuti due bocconi avvelenati, 2 cornacchie ed un’altra di volpe morte.

Continue reading “Avvelenamenti nel Parco d’Abruzzo unità Antidoto in azione”

Salviamo l’orso: “Subito i risultati della necroscopia sull’orso”. Duro attacco alla Regione

Parco-Nazionale-D-Abruzzo-Basta-alla-strumentalizzazione-dell-Orso-Marsicano_imagelarge1-300x199L’associazione Salviamo l’Orso non crede all’ipotesi dell’avvelenamento e si aspetta che vengano resi noti rapidamente i risultati degli esami necroscopici sull’orso trovato senza vita nella frazione di Vallelarga, a Pettorano sul Gizio (Aq), due giorni fa, il 12 settembre. Continue reading “Salviamo l’orso: “Subito i risultati della necroscopia sull’orso”. Duro attacco alla Regione”