Strada dei Parchi Blocca gli Aumenti: non scatteranno sino a fine Febbraio

Non scatteranno gli aumenti a mezzanotte e sino a fine febbraio. Questo per circa il 90% delle autostrade italiane e per l’Abruzzo è una gran buona notizia quella pubblicata nel sito della società Strada dei parchi. Così fiduciosa, la concessionaria di A24 e A25 chiede di affrontare e risolvere la questione degli adeguamenti tariffari e di programmare, entro i primi giorni di gennaio, un tavolo per approntare il Piano economico e finanziario.

Aggiornamento Read more

Autostrade, Federico: il ministro intervenga senza strumentalizzare i sindaci

Navelli (Aq). “Non prendiamo lezioni da chi ha creato un danno d’immagine alle infrastrutture abruzzesi mettendo in scena un balletto surreale sulla tenuta dei piloni delle autostrade” dichiara il sindaco di Navelli Paolo Federico che a nome di molti primi cittadini del comprensorio aquilano risponde al ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli.

Aggiornamento

Read more

Manovra. No al Blocco delle Pensioni. Fate Pagare Tasse ai Ricchi

Tutto cambia per non cambiare mai in Italia, terra brava a travestirsi, a coprirsi, con la faccia dietro a un mascherone di circostanza tinto con i colori del momento quelli che vanno più di moda (giallo verde). Così il cambiamento conferma, come in passato, il blocco delle rivalutazioni delle pensioni. In una nota appena diramata Rifondazione Comunista sostiene la mobilitazione programmata domani, in tutto il Paese, dai sindacati per le pensioni che rischiano il blocco. Read more

Sindaci a Roma per rincaro pedaggi, Di Girolamo: Le contestazioni non fanno bene ai cittadini

Roma.É tutto molto strano” così la senatrice sulmonese Gabriella Di Girolamo (M5S) interviene sulla manifestazione dei sindaci di Abruzzo e Lazio che, un centinaio davanti a Montecitorio, stamane hanno protestato contro il paventato rincaro dei pedaggi autostradali: “Le contestazioni impediscono ogni cambio di rotta e di certo non fanno il bene dei cittadini” spiega a chiusura della nota la senatrice abruzzese pentastellata. Intanto il senatore romano Marco Marsilio (Fratelli d’Italia)  già presentato un emendamento contro il caro pedaggi A24/A25

Read more

Il Governo rinnovi la concessione e siamo pronti a ridurre le tariffe, la condizione di Strada dei Parchi

“Siamo pronti a ridurre le tariffe, ma si proroghi la concessione” dichiara Mauro Fabris, vicepresidente della società Strada dei Parchi del gruppo Toto holding, concessionaria delle autostrade abruzzesi A24-A25.  Read more

Incremento tumori, per l’Osservatorio H2O del Gran Sasso serve chiarezza

“Se ci sono dati vanno forniti” fanno sapere dall’Osservatorio indipendente dell’acqua del Gran Sasso dopo la notizia di un aumento di tumori nell’area a ridosso dei Laboratori di fisica nucleare Read more

Caro pedaggi Strada dei Parchi. Grazie a Regioni lo sconto ai pendolari a carico di tutti

Dall’incontro romano di oggi le Regioni Lazio e Abruzzo si impegnerebbero a pagare, con risorse pubbliche, lo sconto del 20% per i pendolari sull’autostrada Pescara-Roma (A24 e A25), questo per  convincere l’imprenditore Carlo Toto a contenere così gli aumenti. Tutto perché il ministero non ha ancora compensato glisconti che Strada dei parchi ha applicato già dal 2013. “I cittadini sono oggetto di un vero e proprio salasso sull’autostrada con i pedaggi più cari d’Italia, ma ora dovranno pagare anche quando l’autostrada non la percorrono – interviene sul caro pedaggi sulle autostrade abruzzesi gestite da Strada dei Parchi Maurizio Acerbo, segretario nazionale Rifondazione Comunista – Sinistra Europea aderente alla lista Potere al popolo.

Aggiornamento

Read more

Pedaggi autostradali alle stelle: sabato sit in all’Aquila

L’Aquila. Nuova mobilitazione di sindaci e amministratori di Abruzzo e Lazio contro il caro pedaggi di A24 e A25 che sabato 13 gennaio dalle 9.30, manifesteranno nei pressi del casello dell’Aquila Ovest, nel capoluogo abruzzese, nello spazio compreso tra la via di collegamento tra la strada statale 17 e l’accesso autostradale.

Aggiornamento

Read more

Aumenti autostradali: 58 mila firme per la Petizione per Revocare la Concessione Autostrade Strada dei Parchi

A lanciarla su Change.org è stato il sindaco di Aielli, Enzo Di Natale. La petizione on line è sostenuta da moltissimi primi cittadini abruzzesi e punta alla richiesta di revoca della concessione Autostrade Strada dei Parchi ed è indirizzata al premier Paolo Gentiloni.

Read more

Altri aumenti dei pedaggi autostradali all’orizzonte. ‘Da bloccare’ Fita-Cna a Delrio

“Bloccare l’aumento dei pedaggi autostradali per il 2017” gioca d’anticipo la Federazione autotrasportatori (Fita-Cna) che da anni chiede un congelamento degli aumenti chiesti dai concessionari delle autostrade. Al ministro delle infrastrutture, Graziano Delrio, la federazione domanda di cristallizzare le tariffe attuali anche per l’anno che è alle porte, anche perché l’aumento sarebbe ingiustificato.

Read more

Trasporti pubblici, da oggi salasso per viaggiare nell’entroterra abruzzese

La mobilità in generale è roba da ricchi, da oggi, in Abruzzo. L’abbiamo anticipato 2 mesi fa, il Movimento 5 stelle ha affrontato il problema, cercando di porvi rimedio, ma gli aumenti tariffari (+15%) entrano in vigore proprio in queste ore, su tutto il territorio regionale, sia per il trasporto pubblico su ferro che su gomma, ovvero per ferrovie e bus di linea. É l’effetto della legge regionale  n. 26 del 19 agosto 2016. 

Read more

Caro irriguo: Pepe chiede chiarimenti sull’aumento del 140% del contributo

Dino Pepe
Dino Pepe

L’assessore regionale all’agricoltura, Dino Pepe, vuole saperne di più sul contributo schizzato alle stelle solo per i coltivatori della valle del Tirino e oggi ha chiesto alla delegazione del Consorzio di bonifica Aterno – Sagittario, incontrata all’Emiciclo, una relazione in merito. Soprattutto Pepe ha potuto parlare, questo pomeriggio, con Dino Rossi, coordinatore del Cospa Abruzzo, per avere un quadro d’insieme completo sulla vicenda relativa all’aumento spropositato dei contributi irrigui deciso dall’ente consortile, senza nemmeno consultare gli agricoltori colpiti.

Dino Rossi Convegno Ciaa3 Teramo Ft Trozzi 4.9.2014
Dino Rossi

Rossi ha rappresentato le ragioni degli imprenditori agricoli che nell’aquilano saranno vessati dall’aumento del 140% del contributo irriguo applicato esclusivamente ai terreni dei comuni di Capestrano e Ofena, un importo che mette in ginocchio l’agricoltura e l’economia di quel comprensorio. Read more

Salassata per i contadini dal Consorzio di bonifica Aterno-Sagittario

Alberi su canali irrigui che il Consorzio impose ai contadini di tagliare, a loro spese, nel 2012 Foto Trozzi Report-age.com
Albero ai margini dei canali irrigui che il Consorzio di bonifica, o chi per lui, avrebbe imposto ai contadini e ai proprietari dei fondi della Valle Peligna di tagliare, a loro spese, nel 2012.

Entroterra abruzzese. Gli agricoltori del comprensorio di Ofena e Capestrano sono sul piede di guerra per gli aumenti del 140% sulla tariffa che interesseranno 170 mila ettari di terreno consortile asservito alla bonifica nel Consorzio bacino Aterno e Sagittario. Si fanno i conti in tasca ai proprietari dei fondi, non irrigati, ma semplicemente raggiunti dalla rete dei canili dell’ente,  che fino ad oggi pagavano per l’infrastruttura irrigua e la bonifica circa 45 euro l’anno e che a breve pagheranno 118 euro l’anno. Per gli altri terreni, quelli effettivamente da irrigare, sempre gli agricoltori dell’Aterno dispongono di sole 4 ore di acqua al giorno, come accade anche per i contadini della valle Peligna e solo in determinati ore, indicate dagli addetti  al servizio idrico e non tutti i giorni della settimana (foto Maria Trozzi). Read more