Tag: aree interne

Salvata una tratta tagliando corse nelle aree interne, interviene M5S

Per far rientrare la tratta Giulianova-Teramo-L’Aquila nei servizi minimi garantiti, la giunta regionale avrebbe scelto di tagliare altre tra: “Nessuno è stato in grado di dirci quali saranno” riferisce il consigliere M5S Giorgio Fedele sulle corse tagliate mentre procedono i lavori di questo pomeriggio in consiglio regionale all’Aquila. Continua a leggere “Salvata una tratta tagliando corse nelle aree interne, interviene M5S”

Aree interne nel Corridoio 5 Tirreno-Adriatico. Avanti tutta per ottenere il riconoscimento

Sulmona (Aq). Il Comune di Sulmona porta avanti l’iter per agganciarsi al Corridoio 5 Tirreno-Adriatico  (Barcellona – Civitavecchia – Pescara Ortona – Ploce  e per la governance unica dei porti del Lazio e d’Abruzzo)  come opportunità di crescita per il Centro Abruzzo. Continua a leggere “Aree interne nel Corridoio 5 Tirreno-Adriatico. Avanti tutta per ottenere il riconoscimento”

Abruzzo: se non brucia frana. Fondi per l’Anticendio sottratti al contenimento del dissesto idrogeologico

Si salvi chi può se, scampati ad un incendio che ha tutto spelacchiato il bosco, la montagna poi cede perché a trattenere il terreno non ci sono più nemmeno quei 739 mila euro che, sottratti alla voce di bilancio per gli interventi di contenimento del dissesto idrogeologico, finanzieranno l’Anticendio boschivo. Continua a leggere “Abruzzo: se non brucia frana. Fondi per l’Anticendio sottratti al contenimento del dissesto idrogeologico”

Scippi nelle Aree interne. Call center trasferito a Pescara, ma della Sor non ne parlano

L’attenzione per le aree interne non può essere indossata per l’occasione di votare, ma non può nemmeno concentrare tutto il succo della discussione regionale se si trascurano altri scippi oltre quello del call center Tua (società unica dei trasporti) dall’Aquila a Pescara.

Continua a leggere “Scippi nelle Aree interne. Call center trasferito a Pescara, ma della Sor non ne parlano”

Italica: ‘Basta scippi, le risorse vanno ripartite equamente in Abruzzo’

Sulmona (Aq) sta per dire addio anche alla Sala operativa regionale delle ferrovie. “È un altro scippo ai danni delle aree interne la ferma intenzione di Trenitalia (divisione trasporto regionale) di trasferire la Sala operativa regionale di Sulmona” così Alberto Di Giandomenico, coordinatore del movimento Italica, interviene sull’ipotesi di spedire a Pescara la Sor, operazione che sta passando quasi sotto silenzio e senza che i rappresentanti del territorio Peligno dicano qualcosa o intervengano per evitare questa ennesima spoliazione.

Copertina Maria Trozzi

Continua a leggere “Italica: ‘Basta scippi, le risorse vanno ripartite equamente in Abruzzo’”

Politica in punta di piedi. Impegno e coerenza con Gabriele Gianni

Forza Italia lo ha scelto come candidato consigliere alle Regionali del 10 febbraio 2019 a sostegno di Marco Marsilio, candidato presidente. Così per Gabriele Gianni è partita una nuova sfida che, grazie al suo rinnovato impegno, porterà a dei risultati importanti per le aree interne che soffrono dei quotidiani tagli alla spesa pubblica e dell’assenza di rappresentanti competenti nei tavoli che contano.

Continua a leggere “Politica in punta di piedi. Impegno e coerenza con Gabriele Gianni”

Scuole aree interne, Flc Cgil: dimenticate da Politica e istituzioni

Il termine per le iscrizioni alle scuole per l’anno scolastico 2019-2020 non è ancora scaduto e già si è alzato il grido di allarme da parte di molti nelle aree interne della provincia aquilana per i pochi iscritti con il rischio di non poter garantire un servizio scolastico adeguato.

Continua a leggere “Scuole aree interne, Flc Cgil: dimenticate da Politica e istituzioni”

La legge Lorenzin va cambiata, parola di Meloni

Sulmona (Aq). Lo spopolamento é una conseguenza dei tagli alla spesa e dunque ai servizi indispensabili, ribalta la visione dell’insieme Giorgia Meloni, oggi in visita all’ospedale di viale Mazzini.

Diciamo che la norma che prevede la chiusura dei punti nascita con meno di 500 parti all’anno é sbagliata” ha detto questo la presidente di Fratelli d’Italia ai giornalisti quando si é trattenuta nel reparto di neonatologia visitando poi le sale operatorie. La Meloni é in Abruzzo a sostegno del candidato del centrodestra, alla presidenza della Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

“Fratelli d’Italia é qui per dire che l’ implementazione della sanità abruzzese é una delle questioni da garantire se si vuole combattere lo spopolamento. Pensiamo che a monte sia sbagliata anche la norma perche’ prima é stata fatta la legge poi una serie di deroghe. Quindi la norma va cambiata e noi lavoreremo in questo senso”.

Ospedale di Popoli senza Ecografo, altro colpo alla Medicina Territoriale

Popoli (Pe). L’ecografo non funziona e si aggiungono problemi al consultorio e alle future mamme,è un altro colpo al distretto sanitario della val Pescara un segno tangibile del disinteresse  della Regione per la medicina territoriale.  Continua a leggere “Ospedale di Popoli senza Ecografo, altro colpo alla Medicina Territoriale”

Appello alla Regione: le risorse per gli Ambiti Sociali non bastano. Il Centro diurno Aias rischia di chiudere

Non sono molti 10 mila euro e non è sicuro che verranno assegnati tutti al centro diurno dell’Aias (Associazione italiana assistenza spastici) a Torrone di Sulmona (Aq). In sintesi non basteranno a sostenere le attività e le iniziative del Centro diurno. Così Mauro Nardella, Cst Uil Adriatica Gran Sasso, e Marcello Ferretti, segreteria provinciale della Uil fpl, si rivolgono all’assessore regionale al sociale Marinella Sclocco per garantire qualcosa in più alla struttura peligna.

Aggiornamento Continua a leggere “Appello alla Regione: le risorse per gli Ambiti Sociali non bastano. Il Centro diurno Aias rischia di chiudere”

App ed Eccellenze, Caruso: La Regione basi la Strategia di Sviluppo sulle Aree interne

All’Aquila, sul tema Appennino eccellente, le nuove tecnologia a servizio del turismo e dell’economia locale abruzzese sono tutti d’accordo. Luoghi dello spirito, dello sport e del divertimento vanno messi in rete, in un circuito virtuoso ed organizzato però con un progetto attento alle località interne e montane che curi i particolari di un territorio per valorizzarli anche con aggiornamenti, di eventi e notizie, che per le aree interne attraggano turismo.

Continua a leggere “App ed Eccellenze, Caruso: La Regione basi la Strategia di Sviluppo sulle Aree interne”