Tag: ara patriae

Monumento Caduti di piazza Tresca, Casini annuncia il restauro entro l’anno

Sulmona (Aq).  Sarà restaurato il monumento dei caduti, ad annunciarlo il sindaco di Sulmona Annamaria Casini nel corso della cerimonia tenuta stamane per la Festa della liberazione celebrata dinanzi all’Ara Patriae di piazza  Tresca. 

Immagini Maria Trozzi Continue reading “Monumento Caduti di piazza Tresca, Casini annuncia il restauro entro l’anno”

Festa della Liberazione, iniziative nella giornata del 25 aprile

Sulmona (Aq). Domani alle ore 11.30 appuntamento a pizza Carlo Tresca per la cerimonia di saluto ai Caduti dinanzi l’Ara Patriae, il monumento all’ingresso del centro storico della città dedicato ai caduti delle guerre avrebbe bisogno davvero di un restauro e di alcune importanti correzioni sulle lastre, così come indica nella sua recente ricerca il professor Fabio Maiorano. Per la Giornata di memoria e di festa è in programma anche una pedalata attraverso i luoghi che ricordano i momenti più significativi della Resistenza in valle Peligna, sempre nella città dei confetti che ha sacrificato molti suoi giovani per far grande la Resistenza. L’iniziativa di Bicincontriamoci è intitolata Resistere pedalare resister.

 

Ara Patriae, il libro che cancella gli “Orrori” del Monumento ai Caduti

Sulmona (Aq). Errori o peggio orrori nel monumento ai Caduti, da far venire i brividi. Per fortuna, verrebbe da dire, è quasi illeggibile. La vergogna, al di là dei fatti di guerra, sta nell’aver affidato la memoria e la realizzazione d’importanti tributi all’approssimazione e all’ignoranza. L’augurio e che non accada mai più e a darci una flebile speranza sono il generale dell’Esercito italiano, Italo Giammarco e il professor Fabio Valerio Maiorano. Quest’ultimo, rigoroso come sempre nelle sue impegnative ricerche, ha corretto e finalmente consegnato alla memoria collettiva i veri nomi dei concittadini caduti per la Patria, aggiungendone altri sino ad ora ignoti e sottraendone poi alcuni. Tutto è partito dal fatto che nomi e cognomi di molti Caduti s’ignoravano e mancavano sul monumento. Inoltre, incisi male nelle lastre del monumento, con non pochi errori, generalità e destini di molti altri soldati rimanevano un mistero, di altri ancora si sapeva ben poco e male.

Continue reading “Ara Patriae, il libro che cancella gli “Orrori” del Monumento ai Caduti”