Tag: appennino

Passaggio all’Anas della provinciale per Pacentro con altre 21 strade che non aiutano a superare l’isolamento del Centro Abruzzo

Sulmona (Aq). Passerà all’Anas anche la provinciale per Pacentro prosecuzione della ex strada regionale (da tempo provinciale) 487 per Caramanico (Pe) che, da Scafa (Pe) giunge in provincia dell’Aquila, sino a Sulmona passando per Passo San Leonardo e Pacentro. Per i trasferimenti di strade all’Anas si annuncia un secondo lotto, chimera per l’Abruzzo interno che continua a rallentare soprattutto per le sue vie di comunicazione dissestate, franate, spesso chiuse d’Inverno e tutte in pessime condizioni. Una viabilità sicura garantisce migliore qualità dell’aria e della vita, meno incidenti e maggior sicurezza. Se i percorsi sono certi e validi si riducono i chilometri di viaggio e si snellisce il traffico con meno code e rallentamenti ne guadagna persino l’Ambiente. 

Aggiornamento 1, 23 e 4 

Continua a leggere “Passaggio all’Anas della provinciale per Pacentro con altre 21 strade che non aiutano a superare l’isolamento del Centro Abruzzo”

Parchi in bilico dalla riforma nazionale a quella abruzzese. Rinviato l’accordo dei sindaci subequani

Dalla riforma nazionale a quella abruzzese i parchi in bilico su un sottile filo di ragnatela mentre il rinvio della seduta della Commissione regionale ambiente mette di buon umore qualche ambientalista che spera in un ripensamento dei sindaci Subequani interessati, si dice, a restringere i confini del Parco regionale Sirente – Velino. Forse sono solo impegnati sul fronte terremoto, per questo la seduta è rimandata. Fatto sta che molti dei sindaci favorevoli a questo accordo caldeggiavano il progetto Toto delle varianti autostradali (A 24 e A 25) su aree protette e a massimo rischio sismico. L’ipotesi sarebbe di cancellare quasi il 20% dell’area protetta, habitat che il Piano del parco avrebbe dovuto innalzare a Zone B di riserva generale. Nulla di fatto però, in 28 anni di gestione la pianificazione dell’area protetta è stata una chimera per la Regione che non pecca solo di indolenza.

Continua a leggere “Parchi in bilico dalla riforma nazionale a quella abruzzese. Rinviato l’accordo dei sindaci subequani”

Diniego alla classificazione Rete nazionale dei gasdotti per i tracciati Sulmona-Foligno e Oricola

La delibera di giunta approvata ieri rafforza la posizione della prima linea, degli attivisti in trincea e garantirà compattezza al fronte No Snam contro il metanodotto Rete adriatica soprattutto per i tracciati Sulmona-Foligno (169,2 km) e Sulmona-Oricola (90,810 kmche la Regione considera fuori dalla Rete nazionale dei gasdotti. Il parere dell’ente resta indispensabile per l’opera e ieri l’esecutivo regionale ha ribadito che questi progetti di condotte non rientrano nella classificazione della Rete nazionale dei gasdotti. Dopo le ore 20 è stata data così risposta all’aggiornamento chiesto dal ministero dello sviluppo economico,  ovvero diniego della giunta abruzzese per le 2 condotte in progetto della Snam perché non riconosciute come parte della Rete italiana dei gasdotti.  

Continua a leggere “Diniego alla classificazione Rete nazionale dei gasdotti per i tracciati Sulmona-Foligno e Oricola”

Frana il Morrone e l’economia. Pacentro in ginocchio in attesa che riaprano la strada chiusa da anni. Dossier viabilità

Pacentro (Aq). In ginocchio è finita l’economia di un intero paese perché da quando la strada è chiusa Pacentro resta, a tratti, isolato. Così come altre località che più su, nell’Appennino abruzzese, con quel diavolo di patto di stabilità fanno i conti con i buchi neri dei loro bilanci. In particolare 2 tratti di Morronese, una per raggiungere Pacentro e l’altro – con il nome di ss 487 – per passo San Leonardo che restano chiusi al traffico veicolare da anni per frane  problemi di diversa natura ed estrazione sociale.

Aggiornamento 1 , 2 3 e 4 

Continua a leggere “Frana il Morrone e l’economia. Pacentro in ginocchio in attesa che riaprano la strada chiusa da anni. Dossier viabilità”

Cinghiali nel Parco nazionale: le associazioni chiedono incontro urgente al presidente Navarra

Le associazioni ambientaliste Legambiente, Mountain wilderness, Pronatura e Wwf hanno inviato una lettera al presidente del Parco nazionale del Gran Sasso monti della Laga, Tommaso Navarra, con una richiesta d’incontro urgente sulle recenti decisioni assunte dall’ente in merito alla gestione del cinghiale nel parco che aprono la strada agli interventi dei cacciatori all’interno dell’area protetta.

Continua a leggere “Cinghiali nel Parco nazionale: le associazioni chiedono incontro urgente al presidente Navarra”

Prevenzione sismica nella valle del big one. Scrive ai Presidenti giovane amministratore di Vittorito

Vittorito (Aq). “Prima che sia troppo tardi” insiste il giovane Francesco Di Felice quando fa appello alle massime autorità dello Stato perché predispongano fondi per la prevenzione sismica e la messa in sicurezza dell’Abruzzo interno. “Intervenite prima che sia troppo tardi” la povertà tracimata dalla crisi endemica (2008) rende quasi impossibile l’adeguamento antisismico per tante famiglie dell’entroterra abruzzese ancora impreparate ad un eventuale big one peligno.

Continua a leggere “Prevenzione sismica nella valle del big one. Scrive ai Presidenti giovane amministratore di Vittorito”

Orso vicino alla città. Lo aveva previsto Dalla Parte dell’Orso pronta con nuovi recinti

Sulmona (Aq). Non sono medium né veggenti, sono semplicemente lungimiranti quelli dell’associazione Dalla parte dell’Orso. Attenti ed esperti alle dinamiche dell’Orso bruno marsicano, i volontari sapevano da tempo che, man mano, l’animale si sarebbe avvicinato sempre più al centro abitato di Sulmona. Anno dopo anno sta accadendo proprio questo perché l’orso non trova da mangiare nell’area dell’Alto Gizio e i recinti elettrificati installati in questi anni a Pettorano (Aq) e Roccapia (Aq) hanno fatto deviare il plantigrado che invece di tornare in alta quota si spinge verso i sapori della città dove sono poco organizzati per queste visite.

Aggiornamento

Continua a leggere “Orso vicino alla città. Lo aveva previsto Dalla Parte dell’Orso pronta con nuovi recinti”

Aereo sui terreni della centrale Snam e del gasdotto Rete adriatica, sopralluogo

Valle Peligna. Sbuca da Nord Ovest e punta dritto su monte Morrone, in un primo momento. Sorvola il cielo della valle Peligna e taglia all’altezza del tribunale di Sulmona verso Sud, curvando a 90 gradi direzione monte Mitra. Non svalica, il velivolo resta basso, ma appeso al cielo, molto prima di Pacentro. Ecco, gironzola su Case Pente. Il pilota fa due, tre manovre a bassissima quota.

Aggiornamento 1

Continua a leggere “Aereo sui terreni della centrale Snam e del gasdotto Rete adriatica, sopralluogo”

Snam: i miei sono sicuri. Non la pensano così Mutignano di Pineto, Commissione Via, Parlamento e comitati

Nessuna esplosione di metanodotti legata al sisma, dichiara la multinazionale, niente problemi per Snam rete gas, informa. Nella nota una provocazione e la risposta ambientalista viene liquidata, in poche righe. La questione sicurezza delle condotte dovrebbe giustificare l’avvio di un’opera: “..progetto Rete Adriatica, il tracciato del metanodotto e l’ubicazione del relativo impianto di compressione sono comunque stati definiti scegliendo i lineamenti geomorfologici più sicuri e, in ogni caso, il più possibile lontani dalle aree interessate anche solo potenzialmente da dissesti idrogeologici o sismici”. Per direttissima arriva la smentita dei Comitati per l’ambiente. Hanno tanto da ridire gli ambientalisti che hanno vissuto sulla loro pelle alcune delle esplosione perché solo negli ultimi anni è accaduto che dei metanodotti costruiti e gestiti dalla Snam siano saltati in aria a Montecilfone, Tarsia, Tresana, Sciara, Mutignano di Pineto, Roncade, Ponte Presale di Sestino. Può bastare?

Aggiornamento 1 e 2

Continua a leggere “Snam: i miei sono sicuri. Non la pensano così Mutignano di Pineto, Commissione Via, Parlamento e comitati”

Valentina Versus la centrale Snam. Occorre un tracciato alternativo per il gasdotto

Sulmona (Aq). Emys orbicularis, in arte Va-lentina, è la testuggine trovata durante un’escursione degli alunni del corso estivo svolto alla Fattoria La tana della Volpe (contrada Castelluccio – Pacentro) accompagnati dal consigliere comunale Alessandro Lucci. Una scoperta davvero interessante perché la testuggine è stata avvistata alle porte del Parco nazionale della Maiella e arricchisce la biodiversità della valle Peligna, qualificando come unico questo ecosistema, ma c’è dell’altro se la si ritrova nei pressi di una cava in un’area presa di mira da una multinazionale, la Snam, che proprio a casa di Valentina costruirà la centrale di spinta del gas metano.

Aggiornamento 1, 23 , 4Snam

Continua a leggere “Valentina Versus la centrale Snam. Occorre un tracciato alternativo per il gasdotto”

Nazionalizzare il Parco Velino Sirente: sul fronte dei Sì

L’Aquila. Dire Parco nazionale Velino Sirente non è più un errore, ma una speranza. Oggi l’adesione è sempre più ampia. Si può fare! L’iniziativa spalanca gli occhi a molti e dalla parte del Sì ora sono altri 3 Comuni: Fagnano Alto, Fontecchio e L’Aquila che con Lucoli e Ocre si allarga il fronte di chi non si lamenta, ma dà la soluzione ai massicci attacchi al Parco regionale. Lo stesso che sindaci e assessore regionale ai Parchi, Donato Di Matteo, vorrebbero restringere come fosse in lavatrice.

Continua a leggere “Nazionalizzare il Parco Velino Sirente: sul fronte dei Sì”

Il vescovo Spina contro l’inquinamento dice No alle opere devastanti nell’entroterra

Sulmona (Aq). Ancor prima della enciclica Laudato sì di papa Francesco si sono schierati dalla parte dell’Ambiente. 

Continua a leggere “Il vescovo Spina contro l’inquinamento dice No alle opere devastanti nell’entroterra”

Assegnati i lavori per la pavimentazione di alcune statali in Abruzzo

L’Aquila. In Gazzetta ufficiale oggi è stato pubblicato l’esito della gara d’appalto da un milione e 600 mila euro per assegnare i lavori di rifacimento della pavimentazione lungo diverse strade statali gestite dall’Anas in Abruzzo. Continua a leggere “Assegnati i lavori per la pavimentazione di alcune statali in Abruzzo”