Tag: Antenne

Introdacqua Stop5G. In 280 chiedono la Moratoria alla sperimentazione prevista in paese

Introdacqua (Aq). Hanno quasi raggiunto la soglia delle 300 sottoscrizioni, in pochi giorni, per dire no alla sperimentazione della 5G e stamane un gruppo di attiviste Stop5G ha presentato al protocollo comunale la petizione popolare Opposizione alla sperimentazione 5G sottoscritta da centinaia di introdacquesi.  Continua a leggere “Introdacqua Stop5G. In 280 chiedono la Moratoria alla sperimentazione prevista in paese”

Inquinamento elettromagnetico se ne parla a Pescara con Caligiuri

Pescara. Domani alle ore 11 nella sala consiliare del capoluogo adriatico Luigi Maxmilian Caligiuri, direttore scientifico foundation research center e docente di fisica dell’università San Raffaele, affronterà il tema dell’inquinamento elettromagnetico. Continua a leggere “Inquinamento elettromagnetico se ne parla a Pescara con Caligiuri”

Radio Frequenze e 5G: leggere attentamente le avvertenze (ma dove?)

Onde millimetriche che ci attraverseranno, da capo a piedi, tutto il giorno e per tutte le ore per consentirci di mettere in moto un’auto, un motorino, una bicicletta elettrica con uno sguardo. Per accendere una luce o per un frigorifero, per attivare una lavastoviglie con comando vocale, per aprire una porta e le cassette della posta, per l’acqua in giardino e a casa, per lavare i panni e stirarli. Vogliamo tutto e a che prezzo? Un futuro di antenne, dicono che ne saremo sommersi sino alla cima dei capelli con la tecnologia di quinta generazione (5G). Avvertenze? Ancora nessuna in via ufficiale, chi dovrebbe vigilare su un eccesso di radiofrequenze, per intensità e magari anche per quantità, spesso non ha nemmeno personale e attrezzature disponibili.

Aggiornamento

Continua a leggere “Radio Frequenze e 5G: leggere attentamente le avvertenze (ma dove?)”

No alla 5G da Fresagrandinaria e Morino, D’Amico: “Non faremo da Cavia”

Il consiglio comunale di Fresagrandinaria (Ch) ha deliberato, all’unanimità (11 marzo), la netta contrarietà alla sperimentazione della rete wireless 5G. E dall’entroterra vastese alla valle Roveto, i primi giorni di aprile, anche il sindaco di Morino (Aq), Roberto D’Amico, ha dichiarato di non voler autorizzare alcuna installazione di antenne nel territorio, da lui amministrato, per la sperimentazione della tecnologia di quinta generazione.

Aggiornamento 1, 2 e 3 Continua a leggere “No alla 5G da Fresagrandinaria e Morino, D’Amico: “Non faremo da Cavia””

Linea bianca, viaggio da Sulmona a Roccaraso e da Ovindoli a Campo Felice.

Il prossimo appuntamento di Lineabianca, in onda domani alle ore 14 su Rai1, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi, sarà un viaggio nel Comprensorio sciistico delle Tre Nevi, in Abruzzo, da Sulmona a Roccaraso, da Ovindoli a Campo Felice. Continua a leggere “Linea bianca, viaggio da Sulmona a Roccaraso e da Ovindoli a Campo Felice.”

Sulmokan. Degrado totale nell’area Artigianale. Scovato Safari Abusivo, scatta la denuncia

Sulmokan. Il video denuncia rivela ciò che davvero non si può nemmeno più descrivere, lo stato pietoso e vergognoso in cui versa l’area artigianale Peligna, tra i pochi quartieri produttivi della città dei confetti.  Continua a leggere “Sulmokan. Degrado totale nell’area Artigianale. Scovato Safari Abusivo, scatta la denuncia”

La collina degli orrori. Un mistero le autorizzazione per gli impianti televisivi a San Silvestro

Pescara. A mesi di distanza dalla presentazione della richiesta sul san Silvestro colle, del Movimento 5 stelle, i pentastellati oggi si sono recati negli uffici tecnici del Comune di Pescara per dare seguito alla domanda di accesso agli atti presentata dalla consigliera comunale M5S Erika Alessandrini.

Continua a leggere “La collina degli orrori. Un mistero le autorizzazione per gli impianti televisivi a San Silvestro”

Monitoraggio e prevenzione: troppa confusione con l’annuncio di un centro Ingv nella polveriera di San Cosimo

Pratola Peligna (Aq). Antonio Gramsci l’avrebbe definita una boutade: “Sarà un punto di osservazione in collina utilizzando un vecchio ricovero di munizioni” quella del presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso.

Aggiornamento

Continua a leggere “Monitoraggio e prevenzione: troppa confusione con l’annuncio di un centro Ingv nella polveriera di San Cosimo”

Stabilità. Ombrina, cementificazione e San Silvestro nel mirino degli emendamenti pentastellati

Roma. Emendamenti  a 5 stelle sulla legge di stabilità per bloccare Ombrina, per fermare il rischio di speculazione edilizia, a cominciare da Pescara, e per provvedere all’immediata delocalizzazione delle antenne di San Silvestro coole. I deputati del Movimento 5 stelle hanno elaborato e stanno per depositare gli emendamenti per la discussione della Legge di stabilità. Il termine per la presentarli scade questa sera.

Continua a leggere “Stabilità. Ombrina, cementificazione e San Silvestro nel mirino degli emendamenti pentastellati”

Antenne San Silvestro, valori ancora oltre i limiti. Vacca (M5S): “Ora basta!”

San Silvestro colle (Pe). Il valore dei campi elettrici misurati a San Silvestro colle è superiore ai limiti di legge. É  l’ora di dire basta per il deputato del M5Se, Gianluca Vacca. Il parlamentare chiederà con un’Interpellanza urgente, alla Regione, di avviare la delocalizzazione delle antenne. L’onorevole annuncia che il Movimento 5 stelle diffiderà il ministero per lo sviluppo economico per indurlo a levare le antenne ormai radicate nella frazione di Pescara. Le emittenti radiofoniche, televisive e telefoniche dove andranno a piazzare mai le loro inquietanti e dannose strutture. Satureranno gli spazi di altre località già assediate? In qualche modo dovranno pure trasmettere  e allora oltre a proporre delocalizzazioni, piani e diffide occorre definire un Piano antenne efficace e che vincoli davvero i colossi radiotelevisivi che incidono pesantemente sull’immobilità del Paese a forma di stivale. Questo per evitare che in Abruzzo vi siano tante altre San Silvestro colle.

Continua a leggere “Antenne San Silvestro, valori ancora oltre i limiti. Vacca (M5S): “Ora basta!””

Antenne provvisorie al Laboratorio di vulcanologia: Cartellonistica nel Campus universitario per spiegare a cosa servono

Chieti. E’ stata ripristinata, ma con molta difficoltà, l’antenna che registra la componente orizzontale del campo elettrico in atmosfera e il misuratore di conducibilità verticale distrutti nella notte tra il 6 e 7 giugno al Campus universitario di Chieti Scalo, dopo la festa degli studenti Campus beer & sound. L’intervento è stato necessario per consentire una parziale registrazione dei dati elettromagnetici del Laboratorio di vulcanologia e Scuola SISMA, dati essenziali per lo studio dei segnali precursori dei terremoti, come ha spiegato il fisico Cristiano Fidani che gestisce la rete nazionale di tali strumenti. Era presente il fisico russo Vad Bobrovsky che ha tenuto anche un seminario sulla teoria cosmotellurica e i terremoti.

Continua a leggere “Antenne provvisorie al Laboratorio di vulcanologia: Cartellonistica nel Campus universitario per spiegare a cosa servono”

Antenne distrutte al Campus. Gli studenti di Azione universitaria aiuteranno a riparare l’impianto

Fase di installazione delle antenne
Impianto antenne in allestimento

Chieti. La cattiva notizia è che ci vorrà molto più di 2 settimane, come previsto da una prima stima dei danni, per risistemare le apparecchiature della stazione di rilevamento elettrotellurica del Laboratorio di vulcanologia e Scuola SISMA andate distrutte dai vandali, la notte tra il 6 e 7 giugno, nel Campus universitario di Chieti scalo. La buona notizia è che, su invito, degli universitari si sono messi a disposizione per aiutare nella ricostruzione del sofisticato impianto che è parte della rete mondiale di rilevamenti sismici. Continua a leggere “Antenne distrutte al Campus. Gli studenti di Azione universitaria aiuteranno a riparare l’impianto”

Festa universitaria a Chieti. Non sapevano di distruggere le antenne del laboratorio. Stoppa: “Facciamo conoscere a tutti la scienza”

Campus via vestini Chieti università Report-age.com 2015
Le apparecchiature registrano il momento dell’attacco al centro studi

Chieti. Non sapevano cosa distruggevano quando, in piena notte nel Campus, hanno preso di mira le antenne, le apparecchiature del Laboratorio di analisi elettro-magneto-tellurica, mandando in tilt la stazione di rilevamento che è parte di una rete mondiale di misurazioni sismiche. Trenta minuti di buio mentale, non sapevano che all’Università ci fossero attrezzature del genere e a questo punto il responsabile del nodo, quello di Chieti scalo che registra i segnali preparatori del terremoti per capire se si possono prevedere, non può che scrivere una lettera aperta al direttore del DiSPUTer, Professor Rino Stuppia  chiedendo al Dipartimento di scienze psicologiche della salute e del territorio, a parte il giusto sostegno per portare avanti la ricerca del centro, ma soprattutto di coinvolgere i cittadini e di divulgare la Scienza. Sarà necessario avvicinare il linguaggio degli scienziati a quello della gente per comunicare e incuriosire sui risultati delle ricerche e sugli studi che possono sembrare incomprensibili, forse fantascientifici e improbabili, ma che consentono oggi di fare un passo avanti perché nel centro del Campus si elaborano dati, elementi, situazioni ed eventi per prevedere eventi sismici, in pochi però lo sanno. Dopo la devastazione di sabato notte, per 2 settimane, il centro purtroppo sarà inservibile.

Cos’è il Laboratorio elettro-magneto-tellurica   Continua a leggere “Festa universitaria a Chieti. Non sapevano di distruggere le antenne del laboratorio. Stoppa: “Facciamo conoscere a tutti la scienza””

La lunga notte di San Silvestro: collina degli orrori

Antenne San Silvestro Foto Maria Trozzi Report-age.com 2014Pescara. A San Silvestro colle il panorama soffre tra decine di impianti di radiodiffusione, si chiamano antenne e si definisce inquinamento elettromagnetico il dominio del tubo catodico e del digitale terrestre. La vita di questa comunità è scandita dalle postazioni dei tralicci, scorre avvelenata e fortemente condizionata dalle antenne che circondano, assediano, soffocano ogni essere vivente i San Silvestro.

Aggiornamento Continua a leggere “La lunga notte di San Silvestro: collina degli orrori”