Tag: annunziata

Nuovi lampioni, l’autorizzazione manca su via Mazara (?) non all’Annunziata

Accecano, impossibile immortalare il complesso della Santissima Annunziata nel suo insieme, la luce al led spara, spacca e stordisce dai nuovi lampioni. Provvisori scrivono dal Comune, ma perché scomodarsi tanto per cambiarli con una luce così fredda, algida e a dir poco fastidiosa e poi ridisporre i vecchi.

Continua a leggere “Nuovi lampioni, l’autorizzazione manca su via Mazara (?) non all’Annunziata”

Dimissioni ai vertici della ex Casa Santa, Gerosolimo approfondirà e Casini fa chiarezza

Sulmona (Aq). Le dimissioni contestuali di 2 componenti del Consiglio di amministrazione e del direttore dell’azienda pubblica di servizi Asp 2 della provincia dell’Aquila, con sede a Sulmona, rappresentano certamente un fatto rilevante e l’assessore regionale alle aree interne, Andrea Gerosolimo, vista la preoccupazione diffusa intende approfondire la questione.

Aggiornamento 1 e 2

Continua a leggere “Dimissioni ai vertici della ex Casa Santa, Gerosolimo approfondirà e Casini fa chiarezza”

Sulla Centrale Snam l’Ombra dell’Antica Iscrizione Trovata a Case Pente. Esclusiva Report-age

Sulmona (Aq). Ironia della sorte, anche nel I secolo avanti Cristo Case Pente aveva seri problemi di occupazione ad opera di stranieri, per questo il cippo dei Callitani con il suo severo ammonimento  di non sconfinare.  Avviso inciso sulla pietra tra le tante dell’area. Sin d’allora le popolazioni locali difendevano il sito avvisando gli occupanti, in quel caso i Callitani, i pastori, che con le greggi non dovevano travalicare i limiti delle calles publicae e cioè dei tratturi. Oggi l’avviso potrebbe valere per la società che intende costruire  la centrale di spinta e il metanodotto?

Aggiornamenti 1 e 2

Continua a leggere “Sulla Centrale Snam l’Ombra dell’Antica Iscrizione Trovata a Case Pente. Esclusiva Report-age”

Crepe all’Annunziata: meglio trasferire la biglietteria del museo al pian terreno

Sulmona (Aq). La proposta avanzata giorni fa è di trasferire la biglietteria al piano terra perché non si sente al sicuro chi lavora al primo piano del complesso monumentale Santissima Annunziata, monumento nazionale dal 1902 e ospedale civile sino agli anni SessantaLe crepe sono dappertutto e ce ne sono per tutti i gusti, grandi e piccole, alcune lesioni sono inquietanti. Il complesso museale è aperto al pubblico e basta una visita mattutina per vedere, con i propri occhi, a che livelli siamo arrivati guardando in alto o in basso sul pavimento. Saliamo le scale, ci sono incrinature anche sulla gradinata. Voltiamo a destra c’è la biglietteria, infondo le sezioni dei musei civici. La macchia di umidità di quest’Inverno si va asciugando, ma qualche goccia d’acqua basta per mettere di nuovo in allarme gli operatori armati di stracci e strofinacci.

Fig. 1 Pavimento in marmo del museo civico primo piano. Foto Maria Trozzi
Fig. 2 Pavimento museo Foto Trozzi

Dopo l’ingresso al museo civico del primo piano, a sinistra, superiamo le anfore e calpestiamo uno spacco profondo (figure 1 e 2) che attraversa il pavimento e le pareti e sottolinea la volta in alto. Attraversiano l’assurdo confine  siamo in un altro ambiente espositivo dove, sempre a destra, viene riprodotto il mosaico del tempio di Ercole Curino. L’ultima parete a sinistra ha una incrinatura a croce. Non è solo questione di comodità, i custodi che operano quotidianamente nel complesso monumentale sono preoccupati, come dargli torto, sono impegnati nell’ala del complesso che presenta più criticità, attendono i controlli per verificare la tenuta dell’edificio dopo le ultime scosse, sperano in una riparazione del tetto nell’ala del museo del costume abruzzese che perde acqua dalle fessure, ma tutto tace. Dopo le scosse di fine ottobre e del 18 gennaio nessuno si sarebbe fatto vivo da quelle parti per un controllo. A 15 anni dall’impermeabilizzazione, eseguita con un intervento del 2002, il tetto del complesso va controllato se ci sono macchie enormi che imbrattano il soffitto e le pareti del museo del costume.

Intervento del 2002

Spostando la biglietteria al pian terreno, ingresso principale, gli addetti alla biglietteria, in caso di terremoto, potrebbero raggiungere subito l’uscita e con facilità senza rischiare. É una pessima idea? No, soprattutto, è una questione di sicurezza, la lezione di Rigo Piano dovrebbe aver insegnato qualcosa, dovrebbe aver fatto capire che non ci si può più voltare da un’altra parte. La più recente ristrutturazione nel complesso (2005) interessa l’ala Nord-Ovest del palazzo, adibita ad auditorium e anche se l’intervento è stato concluso da un anno e mezzo i locali, nuovi di zecca, restano chiusi al pubblico, sul legno del nuovo palco già sono comparse le prime macchie. Al piano sottostante c’è il museo archeologico, al sicuro sembra.

Ingresso domus

Tutte le altre aree sono praticamente adibite a sale museali con le sezioni medievale e moderna. Per raggiungere la sala della Domus romana (museo archeologico in situ) in alto e a sinistra prima dell’ingresso, a dare il benvenuto è un groviglio di tubi scoperti. Delle fratture sono piuttosto evidenti nel marmo del pavimento all’interno del museo civico, vere e proprie nervature sulle pareti si accavallano e non sembrano limitarsi all’intonaco. Che dire del secondo piano, ci  sono piccioni e sporcizia, muschio e crepe ricamano alcune finestre e il soffitto del palazzo a pezzi è un mosaico trasandato.

mariatrozzi77@gmail.com

Annunziata: galleria dell’orrore

Questa presentazione richiede JavaScript.

Nuovo Auditorium Annunziata Pronto ma Chiuso da 1 anno e mezzo mancano le Lampade!

Sulmona (Aq). L’auditorium del Santissima Annunziata è pronto da un pezzo, la soprintendenza per i beni culturali dell’Aquila ha investito circa 1 milione di euro per rimettere a nuovo solai, tetti e pareti. La sala però resta chiusa da 1 anno, 5 mesi e 9 giorni. Chiusa, non solo perché il Comune deve affrontare una risibile spesa per comprare una ventina di porta lampade da sistemare sulle pareti, ma anche perché la vita culturale della città dei confetti marcisce tra le macchie di umidità comparse sul nuovo palco dell’ Auditorium rimesso a lucido. L’attesa dipenderebbe dal rinnovo della convenzione con la Casa Santa dell’Annunziata e si aggiunge l’eventualità di un possibile cambio al vertice.

Aggiornamento

Continua a leggere “Nuovo Auditorium Annunziata Pronto ma Chiuso da 1 anno e mezzo mancano le Lampade!”

Sulmona, primi passi in Casa Italia per la prevenzione sismica certificando la vulnerabilità degli edifici strategici

Sulmona (Aq). É una delle 10 città laboratorio che nella penisola italiana entrano nel progetto nazionale di prevenzione sismica Casa Italia, a confermare la scelta del governo su Sulmona, per l’Abruzzo, sono stati l’assessore regionale alle aree interne, Andrea Gerosolimo, e il sottosegretario alla presidenza della giunta regionale, con delega all’ambiente, Mario Mazzocca, che con il sindaco, Annamaria Casini, hanno illustrato le prime iniziative legate al programma.  

Aggiornamento Copertina Maria Trozzi

Continua a leggere “Sulmona, primi passi in Casa Italia per la prevenzione sismica certificando la vulnerabilità degli edifici strategici”

Armato di coltello si barrica nel Kebab. Salvato dal Carabiniere che nel 2014 salvò una donna

Sulmona (Aq). Si barrica nella sua paninoteca vuota, disperato, ha un coltello in mano e minaccia di uccidersi. Un 40enne, di origine turca sposato e con 2 figli piccoli, esplode per la rabbia, credeva di essere in regola con i permessi e invece resta completamente invischiato nelle ragnatele della burocrazia. Da mesi, deve superare complicazioni su complicazioni che sono come macigni per la sua famiglia e il suo locale. Di fronte al complesso monumentale dell’Annunziata va in escandescenza, da tempo avrebbe chiesto l’autorizzazione per poter mettere i tavoli fuori dal locale (5 aprile) e con i documenti presentati, insufficienti (integrati il 29 aprile), niente permesso mentre accumula debiti su debiti.

Aggiornamenti

[Il 4 maggio è arrivata l’autorizzazione dal Comune e l’uomo ha potuto finalmente disporre i tavoli all’esterno del locale per permettere ai suoi clienti di consumare i panini in tranquillità].

Continua a leggere “Armato di coltello si barrica nel Kebab. Salvato dal Carabiniere che nel 2014 salvò una donna”

Sisma: chiuso con ordinanza il complesso della Santissima Annunziata

Sulmona (Aq). Il complesso della Santissima Annunziata resta chiuso, eccetto 2 locali all’angolo con vico dell’Ospedale. Dopo la scossa del 30 ottobre 2016, l’ordinanza sindacale 104/2016 dispone l’interdizione all’accesso al complesso monumentale di corso Ovidio, patrimonio storico della valle Peligna.

Continua a leggere “Sisma: chiuso con ordinanza il complesso della Santissima Annunziata”

Monossido di carbonio madre e figlia intossicate a Sulmona

Sulmona(Aq). Esalazioni da monossido di carbonio è la diagnosi per le 2 donne di Sulmona intossicate dal gas soccorse dai vigili del fuoco. Il serial killer silenzioso è letale e torna a colpire a meno di un mese dal primo incidente avvenuto a Pratola Peligna, in via Sportello di rione Dentro La Terra. Appena qualche giorno fa, della coppia di Pratola, la signora 77enne è stata dimessa dall’ospedale Umberto I di Roma dove è stata curata con terapia iperbarica per l’intossicazione. Anche il marito si è ripreso dopo il trasferito in un presidio ospedaliero specializzato per intossicazioni a Fano, nelle provincia di Pesaro Urbino (Marche). 

Continua a leggere “Monossido di carbonio madre e figlia intossicate a Sulmona”

Sulmona arresti per la movida di settembre

Sulmona (Aq). Nelle prime ore di questa mattina personale del Commissariato di Polizia di Sulmona ha dato esecuzione a 3 misure cautelari degli arresti domiciliari per rissa.

Continua a leggere “Sulmona arresti per la movida di settembre”

Migranti per lavori socialmente utili? Forza nuova: ‘Priorità ai detenuti’

Sulmona (Aq). Priorità ai detenuti, così Forza nuova Sulmona interviene sul proposito di impegnare i migranti della Casa Santa dell’Annunziata in lavori socialmente utili. Già ieri il coordinatore di Sovranità popolare valle Peligna, Alberto Di Giandomenico, si era espresso a proposito della iniziativa d’integrazione. Forza nuova Sulmona considera la proposta un modo per rabbonire i sulmonesi e indurli ad accettare la presenza dei 25 africani. A sottoscrivere l’intesa per sostenere i migranti nigeriani ed eritrei saranno presto il Comune di Sulmona, la Prefettura e l’ente di beneficenza. Qualcosa cambia in una città che per decenni si è fatta poco carico dei più deboli, peccato che non si è voluto venire incontro alle tante famiglie sulmonesi bisognose di un tetto sotto la testa e un posto di lavoro, ma l’Europa ha garantito contributi solo per i profughi. Chissà se davvero ospitando chi non otterrà lo status di rifugiati politici si percepiranno comunque i contributi per l’accoglienza. Basterà un po’ di erba tagliata nei giardini pubblici e qualche marciapiede pulito a Sulmona per convincere la popolazione della bontà di questa nuova convivenza?  Continua a leggere “Migranti per lavori socialmente utili? Forza nuova: ‘Priorità ai detenuti’”

Niente Centro profughi alla Scuola di Polizia Penitenziaria, ma allora dove?

Centro Profughi risposta di ranalli a Nardella Report-age.com 2015Sulmona (Aq). In breve, non si farà nella Scuola di formazione della Polizia penitenziaria il Centro profughi. Il sindaco risponde al telefono al vice segretario regionale della Uilpa Penitenziari Mauro Nardella che ieri chiedeva chiarimenti con una Interrogazione al primo cittadino Giuseppe Ranalli che così rassicura e dichiara: “..impossibile quanto non auspicabile l’idea di realizzare quella che sarebbe stata un’altra prigione in territorio peligno e che si sarebbe tradotta in un colpo di mannaia al fiore all’occhiello dell’Amministrazione penitenziaria”. Continua a leggere “Niente Centro profughi alla Scuola di Polizia Penitenziaria, ma allora dove?”

Sulmona. Altro via libera ai lavori per l’ospedale santissima Annunziata

foto 2Nuovo via libera per i lavori di potenziamento dell’ospedale di Sulmona che arriva, questa volta, dalla Giunta comunale di Sulmona. Continua a leggere “Sulmona. Altro via libera ai lavori per l’ospedale santissima Annunziata”