Tag: Acqua

Dati e analisi su corsi d’acqua, laghi e mare

Troppa pressione sul Vibrata eppure il caso Wash torna alla Valutazione ambientale

Giovedì la piattaforma per il trattamento di rifiuti liquidi a Nereto (Te) proposta dalla ditta Wash torna al Comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale e contro questo progetto sono i cittadini, associazioni ambientaliste e di categoria che con gli enti locali provano ad aprire gli occhi a chi non vuol proprio vedere in che condizioni pietose versa il torrente Vibrata. Continua a leggere “Troppa pressione sul Vibrata eppure il caso Wash torna alla Valutazione ambientale”

Speciale ‘Chi l’ha visto’ per il Commissario per la messa in sicurezza del Gran Sasso

La nomina è al vaglio della Corte dei conti, dovrebbe essere in dirittura d’arrivo, nel frattempo però la neonata associazione  Cci,  Centrale cinema indipendente di Teramo si è cimentata in una divertente provocazione sulla nomina del commissario straordinario per la messa in sicurezza dell’acquifero del Gran Sasso, attesa da 4 mesi. Continua a leggere “Speciale ‘Chi l’ha visto’ per il Commissario per la messa in sicurezza del Gran Sasso”

Manutenzione straordinaria per 9 fiumi, tra questi il Gizio e il Sangro

Poche le risorse in arrivo per la manutezione straordinaria dei fiumi Pescara, Gizio, Sangro, Cigno, Sinello, Arielli, Alento, Vibrata e Vomano, i corsi d’acqua che beneficiano dei fondi stanziati dall’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino Centrale per una manutenzione straordinaria. Continua a leggere “Manutenzione straordinaria per 9 fiumi, tra questi il Gizio e il Sangro”

Nulla è cambiato per l’acqua del Gran Sasso

Sono trascorsi 2 anni dalla grande ,anifestazione per l’Acqua trasparente  svolta a Teramo, dal palco furono ribadite le richieste dell’Osservatorio indipendente dell’acqua del Gran Sasso, ma nulla è cambiato, ammettono gli organizzatori e le associazioni che aderirono.  Continua a leggere “Nulla è cambiato per l’acqua del Gran Sasso”

Progetto di messa in sicurezza Sorgenti del Gran Sasso: 5milioni 300mila euro in 2 anni

È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 26 settembre il decreto del presidente del consiglio dei Ministri  del primo agosto che dispone gli interventi relativi alla messa in sicurezza delle opere di captazione e adduzione dei sistemi acquedottistici alimentati dalle sorgenti del traforo del Gran Sasso. Continua a leggere “Progetto di messa in sicurezza Sorgenti del Gran Sasso: 5milioni 300mila euro in 2 anni”

Impianto da sci sui Campi della Magnola, “Opera inutile e dannosa” afferma il Wwf

Domani il comitato regionale di Valutazione d’inpatto ambientale procederà ad esaminare un progetto, integrato, per realizzare un impianto da sci ai Campi della Magnola di Ovindoli (Aq), nell’area d’interesse naturalistico Zona a protezione speciale ( IT7110130) Sirente Velino, in attesa della conferenza di servizi del 17 ottobre.

Continua a leggere “Impianto da sci sui Campi della Magnola, “Opera inutile e dannosa” afferma il Wwf”

Balneazione: dati preoccupanti, Stella: intervenire su depurazione e rete fognaria

Diversamente opo le vacanze al mare e in montagna, a settembre i dati della balneazione non sono affatto buoni anche perchè temporali e bombe d’acqua si aggiungono all’assenza di depuratori e il sovraccarico degli impianti fognari per la stagione estiva ha fatto il resto. Continua a leggere “Balneazione: dati preoccupanti, Stella: intervenire su depurazione e rete fognaria”

Cupello e Sulmona: qualcosa in comune

A Cupello (Ch) bruciori agli occhi e secchezza in gola tormentano i cittadini che imputano i malori e gli odori al terzo invaso di rifiuti sequestrato a marzo perché riempito con immondizie sospette provenienti da altre regioni. La località ha qualcosa in comune con Sulmona (Aq), una discarica e una estate calda e afosa con i residenti dell’area dell’impianto di smaltimento che si lamentano, almeno sino a una settimana fa, forse perchè il caldo torrido amplifica gli odori che si fanno nauseabondi nei pressi della  struttura gestita dalla società Cogesa. Continua a leggere “Cupello e Sulmona: qualcosa in comune”

Migranti climatici. Ipcc conferma i timori espressi da Report-age 5 anni fa

Report-age.com ha cominciato ad approfondire l’argomento circa 5 anni fa e oggi i nostri timori sono confermati anche dal rapporto Climate change and land che proprio in queste ore è stato messo a disposizione dal gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (Ipcc). Continua a leggere “Migranti climatici. Ipcc conferma i timori espressi da Report-age 5 anni fa”

Via Leopardi ancora negativi i dati. M5S propone: Divieto di balneabilità per tutta la stagione

Altre conferme sulla scarsa qualità delle acque escludono la balneabilità in via Leopardi a Pescara. Gli esiti delle recenti analisi dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) forniscono dati sul superamento dei limiti di legge per le concentrazioni batteriche, Enterococchi ed Escherichia coli, non solo per il 17 ma anche per il 22 luglio. Ciò conferma quanto il problema all’altezza della vecchia via Balilla, oggi via Leopardi, sia serio e concreto e non possa risolversi spostando il punto di prelievo o cambiando nome alla strada.

Aggiornamento Continua a leggere “Via Leopardi ancora negativi i dati. M5S propone: Divieto di balneabilità per tutta la stagione”

Balneabilità scarsa su via Leopardi che non va riaperta. Confermate le preoccupazioni

I dati del 17 luglio pubblicati dall’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) confermano quello che il Movimento 5 stele ripete da mesi: “Il tratto di mare all’altezza di via Leopardi a Pescara non può essere riaperto alla balneazione” occorre trovare una soluzione. Continua a leggere “Balneabilità scarsa su via Leopardi che non va riaperta. Confermate le preoccupazioni”

Balneazione. Scarsa su via Balilla ovvero via Leopardi, il ministero dà ragione a M5S

Il ministero della salute dà ragione al Movimento 5 stelle per via Balilla sottolineando che il cambio del punto prelievo oggi definito via Leopardi, per ben 5 anni consecutivi con scarsa qualità, non comporta l’annullamento delle classificazioni precedente. Dunque non può essere ammesso un semplice divieto temporaneo di balneazione.

Continua a leggere “Balneazione. Scarsa su via Balilla ovvero via Leopardi, il ministero dà ragione a M5S”