Sottili, poesia di Claudio Spinosa

CADO

Cado
sovente
dentro i miei umori a quei
Il ricordo di quei momenti
intensifica il disagio
I mesi passano
ma l’illusione persiste
Buon compleanno!
Buon compleanno!

SOTTILI
Sottili percezioni
Strade lastricate
Case sagomate
Uomini di pezza
e donne in porcellana
Fili interminabili
scendono a sorreggere
la grande paura
del nostro esiguo presente
FORMICOLA
Formicola
in questo pomeriggio d’Ottobre
l’aria in attesa
d’interminabile inverno
I piccioni rinfrancati
su campi di granturco recisi
consegnano alla memoria
un’altra estate
esausta.
Claudio Spinosa

Per saperne di più