Categoria: Report

I casi trattati

Qualità dell’aria? Ancora inquinamento nonostante il coprifuoco

Con le misure di restrizione della libertà personale, dettate dai decreti ministeriali per contenere la diffusione del contagio da Corona virus, la qualità dell’aria ne ha giovato, ma i livelli del particolato non sono scesi ai minimi storici, come ci si aspettava, nemmeno a Roma. Continua a leggere “Qualità dell’aria? Ancora inquinamento nonostante il coprifuoco”

Strada dei Parchi impugna al Tar la sospensione degli aumenti dei pedaggi a maggio si decide

Strada dei Parchi ha impugnato, dinanzi al Tribunale amministrativo regionale, il provvedimento del 31 gennaio che, con il Milleprogroghe, blocca l’incremento delle tariffe autostradali. La società gestisce il troncone autostradale che collega Roma all’Aquila e Teramo (A24) e Teramo a Pescara sino alla capitale (A25). Continua a leggere “Strada dei Parchi impugna al Tar la sospensione degli aumenti dei pedaggi a maggio si decide”

Altro bar chiuso dalla polizia in Marsica

Dopo quello beccato a Nord di Avezzano (Aq), la Polizia ha fatto chiudere un altro bar del capoluogo marsicano, a Borgo Incile per violazione dell’obbligo di sospensione dell’attività di diversi esercizi commerciali non indispensabili per effetto del decreto ministeriale che punta a ridurre al minimo il rischio di contagio e diffusione del virus Covid19. Continua a leggere “Altro bar chiuso dalla polizia in Marsica”

Covid19. La fabbrica delle ordinanze e dei recinti

Comune che vai, ordinanze che trovi come se l’Italia fosse un mucchietto di staterelli, siamo tornati indietro eppure un governo centrale ha chiesto ai primi cittadini di attenersi, di uniformarsi ai decreti ministeriali.

In Abruzzo il caso di Giulianova é emblematico con un’ordinanza del 20 marzo che, a detta di alcuni, discriminerebbe chi non possiede un’auto, ad esempio. Chi non possiede un’auto, potrebbe non trovare esercizi commerciali a basso costo nel raggio di un 1 km (limite disposto per i pedoni che in compenso faticheranno meno a trascinare le buste della spesa).
Chi possiede un’auto ha maggiore possibilità d’azione: 2 km dalla residenza o lungo il tragitto da casa al lavoro, per fare la spesa.
“E chi non ha il lavoro e non ha un’auto di proprietà? – domanda qualcuno – Chi il lavoro ce l’ha e non può fermarsi a mezza strada in quel Comune diverso dove un altro sindaco ha deciso di negare la spesa ai non residenti?” incognite dell’emergenza che mette a tappeto la nostra Costituzione.

E in alcuni casi si segnalano anomalie anche per le sanzioni: “50 euro se si è simpatici o si sfora di 10 metri il limite o 500 euro” se l’agente della municipale non è in buoni rapporti con qualche componente della famiglia.

Un decreto della presidenza del Consiglio dei ministri, sulla stessa materia, prevale rispetto ad un provvedimento locale. Prevalenza garantita dalla Costituzione, questa sconosciuta!

Natale di Luci su Popoli: “Smontate le panchine per evitare soste”

Il comitato Luci su Popoli  sembra aver ingaggiato una vera e propria caccia alle streghe nei confronti di chi esce da casa nonostante le restrizioni, disposte con decreto dal governo per limitare la diffusione del contagio da Coronavirus. Non sappiamo nemmeno se l’asserzione Smontate le panchine del portavoce del gruppo Gianni Natale, rivolta ai sindaci dell’alta val Pescara e della valle Peligna, sia una  battuta o se sia convinto di quato dice. Continua a leggere “Natale di Luci su Popoli: “Smontate le panchine per evitare soste””

Bollettino Covid-19 dati aggiornati alle ore 18 del 21 marzo 2020

Sono 793 morti in Italia in 24 ore, guarite dal virus sono 943 persone. Risultano positive altre 4 mila 821 (totale 42 mila 681), oltre 2 mila in terapia intensiva. Questi i dati diffusi durante la conferenza stampa della protezione civile alle ore 18 del 21 marzo. 546 morti solo in Lombardia (3 mila 95 morti il totale della regione dall’inizio dell’epidemia). Bergamo e Brescia le province più colpite. Continua a leggere “Bollettino Covid-19 dati aggiornati alle ore 18 del 21 marzo 2020”

Furti a raffica: arrestati i ladri seriali, sono romeni

I Carabinieri della sezione operativa del Nucleo operativo e radiomobile di Pescara hanno tratto in arresto, in applicazione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, un 22enne e 23enne di origine romena, residente nel pescarese e chietino, ritenuti responsabili di furto aggravato continuato in concorso e ricettazione.

Continua a leggere “Furti a raffica: arrestati i ladri seriali, sono romeni”

Covid19. Di Benedetto (Lp): più tamponi al personale medico e altre proposte

La crescita ancora non lineare dei contagi da Covid-19, unita agli ultimi casi che vedono coinvolte persone che prestano la loro attività lavorativa nel settore sanitario, impone, senza ulteriore indugio, di effettuare i tamponi ai medici e al personale infermieristico e ausiliario venuti in contatto con soggetti affetti dal virus, anche se asintomatici.

Continua a leggere “Covid19. Di Benedetto (Lp): più tamponi al personale medico e altre proposte”