Categoria: Cronaca

Operazioni di polizia, controlli sul territorio, arresti, denunce, segnalazioni e incidenti.

Scardinare Vie di Fuga per Impunità. Vittime del dovere: Aggravanti Specifiche per reati contro le Forze dell’ordine

Aggravanti specifiche per reati contro le Forze dell’ordine è la proposta dell’associazione Vittime del dovere per scardinare le vie di fuga praticate dai criminali per l’impunità. Questo dopo l’ennesima vittima, la morte del vice brigadiere dell’Arma dei Carabinieri, Mario Cerciello Rega, 35 anni sposato da 43 giorni, ultimo di un lungo elenco di servitori dello Stato che mancano all’appello. Colpito da 8 coltellate quella inferta dritta al cuore è stata letale e avrebbe dato ai malviventi il tempo di allontanarsi e fuggire.

Continua a leggere “Scardinare Vie di Fuga per Impunità. Vittime del dovere: Aggravanti Specifiche per reati contro le Forze dell’ordine”

Balneabilità scarsa su via Leopardi che non va riaperta. Confermate le preoccupazioni

I dati del 17 luglio pubblicati dall’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) confermano quello che il Movimento 5 stele ripete da mesi: “Il tratto di mare all’altezza di via Leopardi a Pescara non può essere riaperto alla balneazione” occorre trovare una soluzione. Continua a leggere “Balneabilità scarsa su via Leopardi che non va riaperta. Confermate le preoccupazioni”

Tartaruga muore per la plastica ingerita, segnalata da un bimbo sulla riva

Colpa della plastica se non è stato possibile salvare la tartaruga marina della specie Caretta Caretta recuperata lunedì nel litorale di Muravera, sulla costa Sud orientale della Sardegna, grazie alla segnalazione del giovane Gabriele, 5 anni, che ha visto l’animale in difficoltà tra reti e sacchi di plastica, arenato a pochi metri dalla riva a  Villaputzu. Continua a leggere “Tartaruga muore per la plastica ingerita, segnalata da un bimbo sulla riva”

Battute selettive notturne al cinghiale: è caccia aperta fuori stagione

É caccia aperta nella notte sul sentiero Serafino Razzi che dallo scorso anno collega, al centro storico, la riserva lago di Penne. Sembra proprio che le famose battute selettive notturne al cinghiale, in deroga alle leggi ordinarie sulla caccia, siano un sistema per sparare anche quando non è permesso e persino di notte.

Aggiornamento

Continua a leggere “Battute selettive notturne al cinghiale: è caccia aperta fuori stagione”

Carceri. Incendio nella sezione nuovi giunti, gli agenti: reparto non sicuro

Proprio mentre veniva eletto dal consiglio regionale il primo Garante dei detenuti d’Abruzzo, Gianmarco Cifaldi, nel carcere di Lanciano (Ch) un detenuto ieri pomeriggio ha appiccato un fuoco in cella dopo essere stato sanzionato per il possesso di un mini cellulare. Continua a leggere “Carceri. Incendio nella sezione nuovi giunti, gli agenti: reparto non sicuro”

Molestie, minacce, offese e aggressioni alla vicina, finisce in carcere lo stalker

Gravi indizi di colpevolezza per un 62enne aquilano finito in carcere perché colpevole dei reati di atti persecutori e lesioni personali alla sua vicina di casa. Risulta dalle indagini degli investigatori, diretti dal vice questore  Marco Mastrangelo, che hanno raccolto prove e testimonianze inconfutabili a carico dell’uomo che per anni ha molestato, minacciato, offeso e aggredito la sua vicina. Continua a leggere “Molestie, minacce, offese e aggressioni alla vicina, finisce in carcere lo stalker”

Tre arresti all’Aquila

L’Aquila. La polizia ha arrestato G. A. 51enne residente all’Aquila, in regime di detenzione domiciliare, per una condanna a 6 mesi di arresto e mila euro di ammenda per violazione delle norme in materia di rifiuti, fatti commessi 4 anni fa nel capoluogo. L’uomo, aveva chiesto di scontare la condanna mediante l’affidamento in prova ai servizi sociali ma, visti i precedenti penali a suo carico, l’istanza non è stata accolta dal tribunale di sorveglianza. Continua a leggere “Tre arresti all’Aquila”

Rapina all’ufficio postale di Colonnella, 2 arresti in Campania e in Calabria

Due pregiudicati campani, sono stati arrestati dai carabinieri di Giugliano (Na) e Rende (Cs) in esecuzione di un  provvedimento di custodia cautelare in carcere, per rapina e ricettazione, emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Teramo, Roberto Veneziano, su richiesta del sostituto procuratore, Enrica Medori. Continua a leggere “Rapina all’ufficio postale di Colonnella, 2 arresti in Campania e in Calabria”

Incendio rifiuti valle Roveto, ecco l’esito delle analisi Arta

Una brezza leggera, dal primo pomeriggio, ha trasportato i fumi della combustione di plastica, carta, vetro, gomma ed alluminio (una miscela  di idrocarburi con prevalenza di composti con elevata presenza di aromatici come benzene e stirene), prima in direzione Sud-Sud Ovest, incanalandoli lungo valle Roveto in direzione Nord-Nord Ovest per dirigersi,  dopo la mezzanotte, in direzione Nord-Nord Est ed infine verso Balsorano in direzione Sud –Sud Est. Sono questi i primi risultati delle analisi sui campioni prelevati dai tecnici dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) sull’area dell’incendio divampato verso le ore 15 del 2 luglio nell’impianto di trattamento rifiuti della Gea srl su piana della Mola, nell’area industriale di San Vincenzo valle Roveto (Aq).

Aggiornamento Continua a leggere “Incendio rifiuti valle Roveto, ecco l’esito delle analisi Arta”

Altro accoltellamento a Rancitelli. Pettinari insiste: ‘Strade sicure e presidio di Polizia’

Un altro crimine consumato al Ferro di Cavallo di Pescara, a Rancitelli, sollecita un altro incisivo intervento del consigliere regionale Domenico Pettinari che, nemmeno 12 ore prima dell’accaduto, ha annunciato che sarebbe corso nuovo sangue sulla strada. Inevitabile l’accoltellamento di ieri sera se il quartiere è ancora orfano di operazioni come Strade sicure con l’esercito italiano e nell’area popolare non è operativo in modo permanente un presidio di Polizia. Continua a leggere “Altro accoltellamento a Rancitelli. Pettinari insiste: ‘Strade sicure e presidio di Polizia’”

Incendio rifiuti a valle Roveto, superata l’emergenza fumi

Si riduce significativamente la concentrazione degli inquinanti con l’aumentare della distanza dall’azienda di rigiuti Gea, l’opificio incendiato l’altro ieri nel pometiggio. Questo l’esito delle prime analisi sull’aria dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale Abruzzo (Arta).

Aggiornamento 1 e 2

Continua a leggere “Incendio rifiuti a valle Roveto, superata l’emergenza fumi”

Furto alla gioielleria, il resto del bottino trovato in un cassonetto

Pescara. I Carabinieri della Compagnia di Pescara hanno recuperato tutto il bottino del furto alla gioielleria del capoluogo adriatico che, grazie ad accurate e puntuali indagini, ha portato alla identificazione di una coppia di ricettatori e al recupero di parte delka refurtiva.

Monili in oro e oggetti di alta bigiotteria asportati dalla gioielleria di via del Santuario lo scorso weekend sono stati tutti recuperati.

Gli investigatori hanno scoperto un ulteriore nascondiglio degli oggettti, un cassonetto abbandonato, posto sicuro ed insospettabile per lasciare i preziosi in una sacca con l’immagine dell’uomo ragno.

Immensa la gioia della proprietaria, tra l’altro non assicurata, quando i Carabinieri l’hanno chiamata per informarla di questo ulteriore rinvenimento mostrandole gli oggetti asportati.