AnGolo Haiku. Rubrica di Claudio Spinosa

Tre versi e 17 sillabe, diversi dalle more giapponesi, è Haiku la poesia  nata nel XVII secolo in Giappone, che attinge dai 3 versi di partenza del Tanka, antica poesia. Il maestro zen Basho è il primo a darne un taglio mistico. L’Haiku segue la legge del triangolo: fermarsi, ascoltare, diventare.

Haiku 5

Raggio di sole

sul tavolo in cucina

resti del pasto

(Claudio Spinosa)


Haiku 4

Nebbia complice

il mistero del monte

pietre su foglie

(Claudio Spinosa)


Haiku 3

Blu elementare

il dio del cielo nudo

ma quale libertà

(Claudio Spinosa)


Haiku 2

Farfalla in volo

sembra ora il mio pensiero

alla deriva

(Claudio Spinosa)


Haiku 1

 

Dei fiori gialli

un innesto alla vita

in metà di Maggio

(Claudio Spinosa)

L’avventura poetica di Claudio Spinosa, classe ’74, parte nel 2005. Dal debutto con i canti de Il mio dovere esserico comincia un lungo approfondimento d’impronta iniziatica, così la raccolta di poesie Al asor, e Amigdala104 pagine, 10 euro) dove gli stati d’animo prendono forma attraverso l’Haiku.

Pagina Facebook dell’autore