Pescina, Iulianella contrario all’impianto idrico a monte dell’abitato

Sul progetto d’impianto irriguo per garantire la Piana del Fucino, il comune di Pescina (Aq) chiede che non venga captata l’acqua del Giovenco a monte dell’abitato.

“Nel corso di questi ultimi anni, gli organi dell’ente che oggi rappresento si sono espressi con diverse deliberazioni (D.C.33/2012 – D.C. 52/2013 – D.G. 44/2015), votate con il pieno sostegno anche dell’opposizione cittadina, nelle quali si è messa nero su bianco l’assoluta contrarietà a qualsivoglia progetto che preveda la derivazione o l’accumulo dell’acqua a monte dell’abitato di Pescina – spega il sindaco Stefano Iulianella – Una scelta chiara, lineare, e ribadita nei tanti incontri del processo partecipativo, come ricorderà lo stesso Quaglieri che, nell’allora veste di sindaco di Trasacco, ascoltò personalmente nella nostra Sala Consiliare durante la presentazione delle undici soluzioni progettuali da parte dei progettisti incaricati dall’Autorità di Bacino. Ci preme sottolineare che noi siamo favorevoli a qualsiasi soluzione progettuale per la risoluzione delle criticità legate all’uso della risorsa idrica nella Piana del Fucino, ma che non venga captata l’acqua del Giovenco a monte dell’abitato”.