Sulmona: Convenzione per una ricerca sulla fragilità territoriale,

Una convenzione tra il Comune di Sulmona (Aq), il dipartimento di Architettura e studi urbani del Politecnico di Milano e il dipartimento di Architettura dell’Università D’Annunzio Chieti-Pescara, potrà consentire di realizzare uno studio sulla fragilità territoriale.

A garantire questo primo passaggio è la delibera di giunta 21 del 13 febbraio 2020. “Sulmona, tra i 10 cantieri pilota del programma di Casa Italia, è stata scelta come caso di sperimentazione della prestigiosa ricerca/studio su contesti caratterizzati da fragilità territoriale, portata avanti dal Politecnico di Milano, coadiuvato dalla facoltà di Architettura di Pescara, che avrà  l’opportunità di approfondire e analizzare le numerose fragilità che affliggono sotto il profilo fisico, sociale ed economico, consentendo di acquisire una approfondita e qualificata base informativa per programmare interventi mirati per migliorare il contesto locale” afferma il sindaco Annamaria Casini, che aggiunge “Sarà utile, in sostanza, per redigere un piano strategico a costo zero teso a superare le fragilità” sempre nella speranza che le criticità svelate della città dei confetti possano muovere interventi e finanziamenti per superarle.