Shoah, a Pescara Medaglia a Mario Fusco di Anversa degli Abruzzi

Shoah, le ragioni della memoria promossa, la prefettura di Pescara in collaborazione con i Comuni di Pescara ed Anversa degli Abruzzi (Aq) celebra  nel palazzo di città del capoluogo adriatico la Giornata della memoria.

In aula consiliare lunedì avrà luogo la cerimonia di consegna delle Medaglie d’onore  a 3 ex deportati tra cui Mario Fusco di Anversa degli Abruzzi.

Si tratta di un importante riconoscimento per i famigliari dei deportati nei lager nazisti dopo l’8 settembre 1943, tra i quali proprio Fusco, militare della classe 1914 che fu deportato in Germania dove trascorse lunghi mesi di lavoro e sofferenze fino al ritorno in Italia nell’agosto 1945. Suo figlio Tonio Fusco,  riceverà la medaglia dal prefetto, i lo scorso anno ha pubblicato un libretto intitolato Dedicato a mio padre con lettere, fotografie e documenti di famiglia su quella drammatica esperienza.