La foglia d’autunno, il primo romanzo di Massimo Carugno

Il 3 gennaio alle ore 17 in sala consiliare a palazzo San Francesco a Sulmona (Aq) sarà presentato il romanzo La foglia d’Autunno prima fatoca letteraria di Massimo Carugno.

Aggiornamento Archivio

Massimo Carugno

Il volume, introdotto dalla prefazione di Riccardo Nencini, inaugura la collana di narrativa PaperHill e presenta una storia ambientata anche a Sulmona in cui sono abilmente miscelate vicende sentimentali ed elementi da libro giallo. Gli eventi porteranno il lettore a spostarsi da Sulmona nelle più importanti capitali europee e americane, per poi tuffarsi nelle atmosfere esotiche dei tramonti e delle savane africane, con un finale totalmente inaspettato. Un vero e proprio atto d’amore dell’autore per Sulmona, che rappresenta senza ombra di dubbio uno dei protagonisti del romanzo.

Massimo Carugno è nato a San Marino nel 1956, vive a Sulmona (Aq) dove esercita la professione di avvocato. Da bambino, al seguito della famiglia e del padre ingegnere, ha vissuto per diversi anni in Africa, spostando la sua residenza dal Senegal al Congo, dal Ruanda al Burundi, ed è stato diretto testimone anche di eventi drammatici come la rivolta del Kivu del 1967. Impegnato anche in politica, appassionato conoscitore del mondo musicale, con questo romanzo è al suo esordio letterario