Chiesto incontro su perdita autonomia di gestione per i servizi culturali di Sulmona

A Pescara oggi si è svolto un incontro tra le amministrazioni comunali e l’assessore regionale Mauro Febbo per l’attivazione di convenzioni con i Comuni per la gestione dei centri di servizi culturali e delle biblioteche della Regione.

L’assessore comunale di Sulmona (Aq) Manuela Cozzi ha ribadito la contrarietà alla soppressione dell’autonomia gestionale delCe ntro e dell’agenzia di promizione culturale a Sulmona, ha rilanciato la necessità di migliorare la sinergia tra gli interventi dei due Enti nel settore cultura e rafforzare la sussidiarietà fra le due amministrazioni. Ha sottolineato, peraltro, l’esistenza di una convenzione già attiva tra Comune di Sulmona e Regione, proprio legata alla valorizzazione ed integrazione dell’ufficio cultura e del Cbcr, in base alla quale ad oggi è ospitato nei locali della ex caserma Pace personale regionale. “Ho sollecitato un incontro da realizzare la prossima settimana con il dirigente regionale Giancarlo Zappacosta, al fine di individuare risposte concrete alla precarietà dei servizi culturali e scongiurare la perdita di autonomia gestionale, che farebbe temere una crescente disattenzione al settore. Ritengo che il recupero e la restituzione alla città di un patrimonio come palazzo Portoghesi non sia più procrastinabile, prevedendo la possibilità d’interventi che possano restituire progressiva funzionalità alla struttura in tempi brevi”.