Niente Passaggi per la Fauna selvatica nuovo incidente sulla statale 17

Una utilitaria stamane ha preso in pieno sulla strada statale 17, da Sulmona verso Pettorano sul Gizio nell’aquilano, un cervo adulto di notevoli dimensioni.

Aggiornamento

Una decina di metri di frenata, auto con il muso accartocciato, guidatore illeso e cervo maschio di circa 200 kg  lungo quasi 2 metri morto stecchito, questo il bilancio dell’ennesimo incidente stradale sulla statale 17 per Pettorano sul Gizio, prima del bivio, avvenuto stamane all’alba.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri forestali di Pacentro (Aq) per i rilievi e la viabilità. Il personale Asl Sulmona ha proceduto alla constatazione delle cause di morte dell’animale e allo smaltimento della carcassa, gli operatori Anas (società strade) si sono occupati della rimozione del cervo e della pulizia dai detriti della strada.

E si andrà avanti di questo passo, nel migliore dei casi, se non si riduce la velocità sul tratto, soprattutto se non si provvederà a installare passaggi per la fauna selvatica nei punti storicamente noti o dei segnalatori ottici di movimento ai margini della carreggiata. Strada statale che é stata oggetto anche di uno studio – anni fa – sulla permeabilità, parliamo di passaggi che da secoli fungono da corridoi ecologici e che l’infrastruttura stradale taglia e ha sempre interrotto con assoluta indifferenza mettendo a rischio tutti.

Il Wwf Abruzzo si sta interessando ad alcuni punti di attraversamento della fauna selvatica, verso Roccaraso (Aq), che sull’arteria hanno provocato morti e incidenti gravi.

mariatrozzi77@gmail.com