Giovani che resistono nella Valle Peligna. Sali e tabacchi con Nicolò Grasso

Ha già festeggiato un anno la tabaccheria di via San Polo guidata da Nicolò Grasso, giovane trentenne che ha deciso di scommettere su questo territorio, la valle Peligna, per far crescere la sua famiglia e vivere a Sulmona (Aq).

Come pochi altri, Grasso ha il coraggio di restare a Sulmona, ha deciso di rischiare di suo offrendo prodotti e servizi necessari soprattutto ai residenti del quartiere che sono anziani e altrimenti dovrebbero spostarsi in altre aree della città dei confetti per rifornirsi.

“Per avviare un’attività, con questa crisi endemica, non è affato facile, la mia fortuna è che la mia famiglia mi sostiene e mi aiuta, ma immagino che, come me, tanti commercianti faticano ad andare avanti facendo tanti sacrifici” commenta Grasso che nella sua tabaccheria ha creato un punto di ritrovo per gli amici dove leggere riviste e scambiarsi qualche idea, al caldo. In un anno sono stati già vinti circa 20 mila euro nella tabaccheria che resta aperta tutti i giorni, anche la domenica mattina. Per l’esercizio commerciale, Grasso ha deciso di potenziare la sua offerta di prodotti. Oltre a testi di autori locali e riviste, estenderà la vendita a prodotti di cartoleria, giochi per bambini (da 1 a 10 anni) e articoli da regalo da proporre per le festività natalizie. Immancabile il sale, grosso fino e iodato, per rispettare la tradizione di una tabaccheria che si rispetti: sali e tabacchi.

mariatrozzi77@gmail.com