Pronto il monumento dedicato alla Brigata Maiella, mercoledì sarà inaugurato

All’angolo tra via Cornacchiola e via Togliatti mercoledì 23 ottobre alle ore 10.30 sarà inaugurato il primo monumento dedicato alla Brigata Maiella e ai suoi caduti a Sulmona (Aq).

Aggiornamento

Si tratta dell’unico monumento dedicato, nella città ovidiana, alla formazione militare della Resistenza italiana attiva durante la seconda guerra mondiale, medaglia d’oro al valor militare. Il costo per realizzare l’opera è completamente a carico dell’associazione nazionale ex Combattenti del gruppo Patrioti della Maiella, sezione di Sulmona e valle Peligna, senza onere finanziarioper il Comune di Sulmona. Per l’occasione dalle ore 9 alle 15 negli uffici postali sarà disponibile un annullo filatelico a cura di Poste italiane della cartolina commemorativa dell’evento.

Con deliberazione 15 gennaio 2019, n. 6, la Giunta Comunale di Sulmona ha approvato il progetto di costruzione del monumento alla Brigata Maiella che verrà realizzato dall’Associazione Nazionale ex Combattenti del Gruppo Patrioti della Maiella, Sezione di Sulmona e valle Peligna. Il monumento è progettato da Andrea Dell’Orso.

Progetto. Il monumento da realizzare interesserà un’area di circa 1.200 m² di superficie costituita dalla particella 232 ed una porzione della particella 543, collocata a ridosso dell’incrocio tra via Togliatti e via Cornacchiola e confinerà a Nord-Ovest-Est con il parco urbano preesistente. L’area individuata presenta una superficie completamente libera da manufatti, in cui è presente una sistemazione a verde con viali pedonali ed una piazzetta di sosta con panchine, posizionata centralmente rispetto all’intera area. L’andamento altimetrico risulta pianeggiante.

Monumento della Brigata Maiella

L’opera da realizzare a ricordo della Brigata Maiella e dei suoi caduti, tra il verde pubblico, è piuttosto semplice e contenuta, avrà una superficie di 32 m² (14,20 m x 2,25 m) alta 2,80 m per essere visibile tra gli alberi, con arretramento di circa 6,80 m dai bordi strada. Il manufatto sarà composto da 3 lastre verticali e sarà orientato verso l’incrocio tra via Togliatti e via Cornacchiola, quindi verso il centro della città di Sulmona. L’insieme vuole rappresentare un ideale riferimento alle 3 cime della Maiella, dalle cui pendici gli uomini della Brigata partirono  volontari per combattere con gli alleati e liberare i territori occupati. L’accesso all’area monumentale sarà garantita da una serie di percorsi tali da permettere sia l’accesso dai marciapiedi che delimitano le strade, sia l’accesso dal preesistente parco urbano. Oltre a rappresentare il ricordo della Brigata Maiella e dei suoi caduti, l’opera avrà la funzione di migliorare lo stato dei luoghi e la centralità del parco in cui insisterà.