Il Grande Architetto al Premio Sulmona 2019

Ha salvato baracca e burattini in Comune il grande architetto e con un tocco artistico ha fatto sentire la sua presenza anche al premio internazionale di arte contemporanea della città di Sulmona (Aq) che non se la passa tanto bene, a sentire l’onorevole Vittorio Sgarbi: “Il premio non ha una lira” ma sfoggia comunque grandi artisti e perle rare.

Bruno Di Masci, oppositore di maggioranza in consiglio comunale, già sindaco della città ovidiana, presidente della Provincia dell’Aquila e se resta un po’ di fiato ricordiamo anche che è stato un impavido politico, ai tempi in Regione i suoi acuti hanno fatto tremare anche l’attuale senatore D’Alfonso, ora si prepara a fare il grande passo per la città d’arte e dei confetti. La scorsa settimana il rappresentante ha partecipato al primo corso di aggiornamento per giovani architetti seguendo i lavori del Premio Sulmona. La sua firma in calce è evidenziata sullo spazio bianco, numero 51 (5+1=6), dell’elenco dei giovani studenti universitari interessati a seguire le mode e le forme della kermesse artistica Peligna per conquistare crediti e tenersi aggiornati. Per incoraggiare negli studi universitari questo nuovo studente fuori corso, un artista del Sol Levante, nome d’arte Bru No Sci, ha voluto dedicare questo simbolico dipinto presentato fuori concorso.

mariatrozzi77@gmail.com